Olè, olè, arriva Messer 3!

messer 3

Dunque, a San Silvestro lo scettro passa a Messer 3? Eh si, talmente esuberante e ansioso di mostrar la sua natura “allegrona” e proiettata al futuro, che arruffando  i tira e molla al morituro messer 2 da parergli il suo campar concluso qua e la ha già fatto capolino! A dirla tutta… mentre messer 2018, al motto “a tutto c’è una migliore alternativa” con l’ultimo fiato, si  sgolava in altaleniche contrattazioni giostrando lo scenario, con una serie di qui pro quo, tanto da sollevare disorientamenti e rendere i mercanteggi del “qualcosa al posto di qualcos’altro” se non ambigui assai astrusi. Ebbene, smanioso di “regnare” messer 2019, col suo innato brio aggregativo avanzava il principio che “ col due è bello star ma col tre è perfetto circolar “. Opperò…

Vista la fretta, di entrare in azione per giocar la sua partita annuale, vien lecito domandar: che novità riserva al mondo il nuovo ”re” annuo? Beh, di consueto quelle in sintonia colle vibrazioni cosmiche concesse a suo comando e attraverso le esclusive prerogative attitudinali che ha in competenza! Sarebbero? Allor…allor…

A prima vista, il nuovo messer, par azzimato come il precedente, ma a scrutar meglio …con il cambio del numero finale, da 8 a 9…la “musica” cambia assai ”…da concerto di potere materiale ” assurge a sinfonia filantropa. Inoltre, sintetizzando le sue cifre distintive, 2+0+1+9= 12= 3, metafisicamente si veste da 3, per cui esplicita d’esser un carismatico vispo “re” ad alto potenziale vibratorio e, ohi, ohi una natura “ magico-esoterico” ad impatto umano profondamente energico. In conseguenza, nell’assumere la leadership annuale, a partire dal simbolo, sua espressione nello spazio temporale, messaggia tutt’altri influssi destinici del precedente. Ma… nessun panico!

Infatti, Messer 3 incarna: l’affascinante, magnetico, brillante, positivo dispari maschile; ambizioso promotore creativo; comunicativo compagnone ottimista; spontaneo artista proiettato al futuro. Dunque, un Messer 3 di molteplici qualità, un po’ gigolò spregiudicato, attratto dalla vita e dai piaceri e un po’ maestro esteta equilibrato, divulgatore critico votato al consistente sviluppo sociale. Allora … previsiona un 2019 divino e infernale? Beh, le energie di Messer 3, come detto, vibrano a livelli propulsivi piuttosto intensi, con maggiore estroversione vitale e più ramificazione di apertura progressista, quindi c’è da aspettarsi che sotto la sua influenza tutto ci può essere meno che la noia. Tanto più che scrutando sotto il mantellino si nota che è recettivo all’eufonia collettiva, all’amicizia, all’adulazione, alla popolarità, al guadagno, al vantaggio ottenuto sfruttando talento, perfezionamento, esibizionismo e il modo piacevole ed esuberante di esporsi e proporre. Per contro, rifiuto agli atteggiamenti passivi, moralmente disgregativi, l’isolamento, la meschinità, le atmosfere grevi, cariche di sfiducia e silenzio, la mancanza di organizzazione e di inventiva, tutto ciò che è statico, retrivo noioso e piatto. Quindi..se tanto mi da tanto..con tali doti… il 2019 prospetta un anno sequenziale di eventi assai eccentrici e per niente retrivi. Tuttavia…

Come figura spazio- tempo messer 3 impersona un triangolo, simbolo archetipo di luce, armonia ed equilibrio, con funzioni di sintesi spirituale, espansione di crescita trascendente di tipo riproduttivo dinamico-evolutivo. Il che fa tirare un sospiro di sollievo! In quanto, emblema di due punti separati che si collegano e riuniscono in un terzo punto più alto, assicura che: tanto il duale messer 2 scindeva quanto Egli da triade perfetta, riunifica. Difatto, con il trilatero, esplicita influenze benefiche, con potere di consonanza ai contrasti di radice divisiva tra elementi antagonisti o di duplici realtà, nonché, d’esser chiave arcana di intelligenza-conoscenza-discernimento, pronto ad elargire doti di acutezza intuitiva feconda a soluzione di conflitti anima-corpo dell’uomo. Oltre a ciò, precisa: individualmente o nell’insieme umano, durante la sua reggenza ovverossia il 2019, è fondamentale sintonizzarsi e recepire il messaggio metaforico che lo cifra un messer 3, dacché, significa non solo armonizzare con le energie che scandiscono il tempo e governano il suo flusso cosmico, entrare in diretto contatto con la oggettività transitoria. Cioè, ci si appropria della sua “onda” benefica e si vibra sulla sua stessa frequenza ritmica, si aspira con naturalezza l energia favorevole che sprigiona. Soprattutto si ottimizza la mediazione delle proprietà insite nel 3 tantoché ogni azione, decisione o mira dell’anno che guida ha più probabilità di successo e di riscontri vantaggiosi al progresso materiale e spirituale, sia proprio o collettivo. In sintesi messer 3 delinea un anno ciclico di: rigenerazione riformista brillante e concreta e, considerata la sua indole positiva di chiarore e armonia, all’insegna del calore umano e della libera espressione, anche di maggiore equilibrio e meno ambigua instabilità. Pertanto al motto ” lavora con alacre ottimismo svagati con dinamico entusiasmo” indizia un anno stimolante, fruttifero e di grande luminosità germinativa ma anche conclusiva delle iniziative a carattere espansivo di messer 2. 

Previsionalmente si può dire che a…

livello individuale generico  messer 3 irradia energie positive per l’autospressione, specialmente artistico-comunicativa. Facilita il progresso individuale attraverso variegati contatti umani, l’amicizia, la comitiva, la fraternità, il collettivo lavorativo, la coesione in imprese commerciali e professionali, la cooperazione assistenziale. Soprattutto aiuta a vedere il bicchiere sempre mezzo pieno, a puntare sul sorriso, la conversazione, la partecipazione attiva, l’estroversione, la disponibilità di spirito e pensiero, quindi a bandire dal comportamento autoemarginazione, sfiducia in se e nella vita, egoismo asociale. Alle coppie allarga la visuale di un menage familiare  riproduttivo, a chi è solo concede varie possibilità di farsi apprezzare. Insomma il messer dell’anno 2019, gestore intermediario fra il piano visibile e quello astratto, col suo “vestito” da 3 suggerisce di: essere “artisti, creativi e solari“; affrontare la quotidianità con animo estroso, senza drammatizzare le seccature; tollerare i fatti spiacevoli e le vicende sgradite con la grinta dell’autoironia, poiché è il miglior modo per alleggerire circostanze e atmosfere, ingraziarsi i suoi influssi benefici , ottenere la soluzione dei crucci. Soprattutto di essere veloci nell’agire, pronti ad afferrare le circostanze che mette sul piatto esistenziale, talvolta anche in modo eclatante o alquanto appariscente ma sempre a vantaggio Consiglia di evitare pianificazioni e programmi sul lungo termine a meno che non prevedano impegni affettivi tipo matrimonio-figli,  investimenti produttivi con fini utili alla comunità. 

Laddove indica che a…

livello universale la vibrazione di messer 3 spinge al superamento della dualità in conflitti ideologici fra conterranei e popoli limitrofi; a comunicare in senso lato; a sviluppare iniziative politico-pubbliche volte al miglioramento sociale e al progresso collettivo; ad avanzare e concludere le trattative avviate mettendo da parte i pregiudizi d’ogni tipo. Asseconda la riunione di smembramenti universali; gli affari artistico–culturali; la mondanità; la propaganda e l’organizzazione di gruppi fondati precedentemente; i club; le congreghe; i movimenti globali di massa; la predicazione e la dilatazione dialettica; l’euforia giovanile assembleare; il commercio autonomo; l’aumento demografico e di conseguenza lo svecchiamento della popolazione. Ma, come ogni medaglia ha il suo rovescio e in tutto esiste il pericolo dell’esagerazione, così taluni input, di messer 3 possono attizzare fanatismi e distorsioni. Per cui, nel corso del 2019 esiste il pericolo di influssi che favoriscono  la malleabilità e l’affiatamento sociale bensì fomentano fini reconditi, bellicosi e personalistici che sobillano la rivendicazione sinergica della massa, caldeggiano gli strati sociali giovani a riappropriarsi di usurpamenti definiti indebiti o invasivi all’identità collettiva territoriale, con pericolo di avvenimenti a sovvertimento della stabilità globale.

Vabbè, il generico e  l’universale ma… a

chi è più compiacente messer 3? beh, da Messer con mentalità aperta e aggregativa non ha particolari preferenze per dispensare fortuna e favori, tuttavia maggiori benignità le riserva a chi si piazza in positivo e non aspetta le “grazie” altrui per attivare mente e braccia…

esattamente.. in dettaglio…?

In dettaglio indizia ai nati: in gennaio, influssi benefici a spalleggiare la definizione dei progetti e promuovere l’iniziativa in investimenti socio-professionali. Maggiore leggerezza costruttiva e raccolti fruttuosi di quanto seminato nel 2017. In febbraio, aumento dell’autonomia utile a entrare in sintonia con la parte più avventurosa dell’indole e maggiore fortuna nelle scelte di cambiamenti lavorativi o intimi. Amicizie altruiste e viaggi inaspettati. marzo, guerriero o poeta dovrà scegliere: abbandonare o continuare? A chiarezza fatta, promette doti dinamiche creative e  comunicative che lo faranno “schizzare” nei piani alti della società. In aprile, avrà qualche difficoltà a far comprendere che cambiare è bello, ma poi irromperà nello scenario con tanta energia esuberante da capovolgere il suo destino lavorativo con grande soddisfazione pecuniaria. A maggio, si sentirà talmente in forma che agirà alla grande per collaborare a una rinascita rigenerativa di mentalità professionale nonchè esistenziale. Tuttavia consiglierà di non essere ingordi nell’approfittare delle circostanze fortunate solo a pro materia ma di lasciare spazio anche alla parte incorporea. In giugno confermerà a tutti che estro e immaginazione son perno per far girare la ruota della fortuna ma non possono superare i limiti  allorchè i traguardi si raggiungono con costante individuazione delle correzioni ai progetti.  Eppoi vabbè la fretta ma… l’approssimazione ingarbuglia le questioni. In luglio inizia a far caldo, quindi andrà adagio su tutti i fronti nell’elargire i buoni influssi a risolvere le problematiche in atto. Comunque non farà mancare fantasia  e buon umore per allontanare le  tensioni e nemmeno il flusso di denaro per soddisfare i sogni professionali e pure quelli affettivo-familiari. In agosto, sarà solare tanto da aumentare prestigio e ambizione da far concludere affari d’oro. In professione darà quel guizzo che conduce al successo ma si vedrà in dicembre se reggerà al tempo. 

In conclusione, per tutti, un anno nuovo ricco di virtù, che se fatte proprie come modus operandi aumentando la visibilità, la popolarità, l’avanzamento nei progetti e nella carriera, la creazione e la procreazione, l’arte di argomentare a proprio vantaggio, la simpatia e il fascino che attira il prossimo e la benevolenza del caso, favoriranno il miglioramento dello status quo. Anche se, coloro che già operano nel settore dell’informazione, gli scrittori specie di fantascienza, i ricercatori nel campo dell’oltre terrestre e di mondi alternativi, dell’arte, visiva, musicale, poetica, i giornalisti, o coloro che svolgono attività di pubblica sussistenza, a contatto con la società essenzialmente multietnica e razziale avranno le maggiori chance di successo e progresso. Specie se nati in marzo e dicembre. Un messer 3 inclusivo, bendisposto a ricomporre e facilitare ogni tipo di rapporti, ad ampliare gli orizzonti professional-lavorativi e le occasioni di crescita economico-finanziaria, portatore di eventi propizi, direi di respiro, vantaggioso al morale e al portafoglio. Meglio di così… anche se c’è da scommettere che con la sua indole qualche scherzetto sgradito messer 3 lo riserva!

3

Nel salutarvi e augurarvi con messer 3 un anno di marcia spedita e proficua su tutti i fronti, per inciso vorrei aggiungere che:

Come affermava Pitagora 3 è numero perfetto perché conclude la triade 1, 2, 3; solo questi tre numeri sono tali che la loro somma è uguale al prodotto. Mentre per i cinesi 3 è numero perfetto in quanto rappresenta la totalità cosmica cielo, terra uomo. Dante invece sul numero 3 e i suoi multipli costruì la struttura poetica della Divina Commedia.

In ogni cultura e civiltà,  anche la più remota,  il 3 è numero “divino”  magico e sacrale. Nella mitologia e nel culto il 3 è l’espressione della Trinità. Mentre il triangolo, ma con vertice in alto, in tutte le culture riveste particolare importanza. Per gli esoterici è considerato sintesi spirituale dei tre mondi uomo-universo:nascita,zenit,tramonto.

...messer 2019byebye…a breve le previsioni sibilline!

Che ci porti 2015?

sole ros

Di primo acchitto  sembri un  estroverso bonaccione che fa ben  sperare che i tuoi 365 giorni  siano una piacevole compagnia arricchita da  generose prospettive di una sorte prodiga che rincuora gli animi, rimpingua il borsellino, ritempra il fisico stressato dal pitocco morente e  apre deliziose strade di spensierato andar su e giu per il mondo.   Se ti scruto un po’ mi par carpire che la tua bonarietà è solo un apparente veste per tranquillizzare gli spiriti turbati dal tuo intellettuale, sofistico, introverso e analitico predecessore  e,  se  affondo il mio sguardo nella tua indole avverto una turbolenza beffarda che esplicita chiaramente che è meglio accantonare l’idea di passare un anno  in una  atmosfera di elargizione prospera costante. Fissandoti balza alla vista che  la tua compagnia sarà tutta una avventura perigliosa. Il tempo con te non scorrerà sui binari del vecchio ciuf ciuf ma al motto: “aspettati l’inaspettato” viaggerà su quelli  supersonici dell’alta velocità per cui di allettante in te c’è solo una destinica convivenza di ore e giorni scritti sul calendario.  Scomponendoti è lampante che la tua bonaggine è circoscritta a una collaborazione diplomatica di appoggio amichevole necessitato che traversa il sibillino mediale, sosta nell’indipendenza, la forza di volontà, l’inventiva dell’arrangiarsi da soli e approda su un versatile  quanto mai insolito, libero, originale,  catalizzatore atomico di imprevisti. Se ti sommo poi la  vibrazione carismatica porta in se un potere magnetico geniale quanto mai aggressivo nell’organizzarsi per fini materiali lucrosi e goderecci che fan presagire modi risoluti e  poco convenzionali dell’interazione strategica pratica. Senza ombra di dubbio il tuo divenire 2015  esclude  quel  tran tran che si contenta di primeggiare in spirito e sapienza, punta all’opulenza, all’abbondanza  a riempire i  forzieri con denaro sonante per cui ogni mezzo diventa lecito  per ribaltare la situazione e dirigere successo potere, soddisfazioni a proprio pro. Anche esotericamente  la strada di socievole comunanza d’intenti universali che tracci – 2 – resta una incognita in balia del caos  folle  –  0 – che   incappa nel solitario individualista – 1 – e di fatto confluisce forze e sforzi in competizione agguerrita,  talvolta in eccessi euforici  che fanno della vita un affascinante gioco pericoloso con accessi a vie alternative che  conducono a un sacco di imprevisti -5- in cui,  seguire i  capricci e restare in efficiente  equilibrio, sarà un impresa bizzarra.   Ma è superando i limiti che si acquista quel magico potere nei  riuniti  – 8 –  che  frutta  vantaggi e profitti desiderati e porta in cima al comando del se e degli altri. Da subito è conveniente prepararsi a filare a tutta birra con la consapevolezza che il tuo anno transita a velocità rischiose in cui non sono previste fermate a vie ordinarie e pacifiche ma a quelle imprevedibili della pugna e del cimento. Nel piccolo e nel grande la legge del profitto, per te 2015, è guida di azioni e decisioni e, la brama dell’avere, del dominare, del prevaricare diventa lecito mezzo per accaparrarsi un posto in prima classe. Con te, il profumo dei soldi rianima i morti! In ognuno il valore di accumulo e conquista addiviene l’ imprescindibile leit motiv che anima l’ingegno, ribalta ogni situazione miseranda indesiderata, spalanca le porte che fanno girare sia la ruota della fortuna materiale sia quella cosmica centro infinito dei sentieri vitali. In definitiva quel che porti in abbondanza 2015 è l’ opportunità di abbracciare l’azzardo e il movimento, organizzare il tempo, cambiare idee e fatti per migliorare concretamente condizioni finanziarie e lavorative. Naturalmente i campi applicativi votati al successo sono quelli legati al denaro, al commercio di prodotti, preziosi, rari, monetari, alle transazioni economiche valutarie e voluttuarie su vasta scala, alla diplomazia d’accaparramento di beni siano essi territori, persone, cose. Ovvio che la corsa determinata all’arricchimento, al potere, al dominio influente facilmente induce l’ingorda volontà dei tiranni, degli iniqui, dei politicanti falsi a tramutare tutto in intollerante interesse fruttifero di tornaconto personale col rischio di immiserire chi è già misero, ingrassare chi già è obeso. Comunque sia questo nascituro anno a tutti promette una chance, a tutti sollecita la voglia di avere le tasche piene e la testa sgombra da preoccupazioni economiche, a tutti concede di giocarsi vantaggiosamente la partita esistenziale. Salutare il suo ingresso in allegria è quindi il modo più propizio per intercettare la sua evidente ambizione di venali riconoscimenti e ottenere 365 giorni di congrui favori.

infinitoFelicissimo, positivo e ricco 2015!

byDif

 a breve, come consueto, le previsioni segno per segno.

 

Buon anno con… messer 7!

Immagine

Tra un botto, una sbrindisata, un sacco di mangerini ben auguranti e qualche rito attira fortuna il 2014 è arrivato in casa ma come sarà? Um… a guardarlo in faccia mi par che dica: se pensi che con l’anno morituro sian morti pure i guai… speri troppo…io non so scacciapensieri… anzi l’aumento !

Sommando le sue cifre infatti salta fuori il selettivo ipercritico messer 7 . Un mistico “signore ” dal carattere riservato e complesso, assai introverso e con una filosofia pura, incline al perfezionismo e allo studio analitico per cui, a livello generico, non annuncia cambiamenti esaltanti, espansione socievolezza, ottimismo, piuttosto minuziosa riflessione autocritica. Di fatto si palesa come un anno sabbatico dai ritmi lenti però alla resa dei suoi giorni risolutore in vari settori. Per questo analisi ponderata sugli errori passati saranno il suo motore cerebrale e a tutti i costi vorrà porvi fine per cui, spietatamente, passerà al vaglio tutto ma non userà modi eclatanti per ripararli o eliminarli, agirà nel chiuso solitario mondo dell’introspezione. In effetti, con l’eccezionale self control manterrà la sua aggressività, scientifica e realista, ai minimi in modo da concentrare tutte le eccelse risorse psichiche autocritiche sui problemi in corso, causati da faciloneria, scarsa valutazione dei rischi, mancanza di sintesi e ….Specificamente, la prerogativa di questo messer 7” di scarne parole, determinato, ipercritico, dalla disciplina ferrea, dai modi sobri e pazienti, sarà quella di non lasciare in mano al caso il destino del singolo e del collettivo. Chiaramente da ognuno pretenderà poche smancerie e giri di parole, molto lavoro silente e ben fatto. Essendo poi portatore di eventi al futuro piuttosto che al presente, indirizzerà l’operato verso le soluzioni con i dati acquisiti, vale a dire farà cogliere, in tutte le maniere che la mente prima può e deve arrivare oltre in ciò che già sa e ha, poi può avventurarsi in nuove esplorazioni siano esse di modus vivendi personali o comunitari, economici, politici, ideologici. Ovviamente in questo 2014 la scienza, la ricerca, la psicoanalisi, l’arte, la filosofia, lo studio approfondito di tutti i settori che regolano le questioni fondamentali in terra e cosmo, ossia nascita, crescita e declino di uomini, stati, piante, animali, astri, saranno le favorite e usufruiranno dei massimi livelli di energie razionali per teorizzare, comprendere, progredire, specializzarsi, arrivare a conclusioni. Nulla sfuggirà alla mente medianica e sensibilissima di messer 7 ! Quindi nessuno potrà eludere se stessi e le proprie responsabilità passate e presenti. Come detto, a parte qualche eccezione, dovuta a un inasprimento di fatti insoluti, gravosi da sostenere sul piano psicologico e materiale, che può degenerare pericolosamente, non sarà un anno dinamico ricco di eventi a sorpresa, ne sul piano personale ne in quello globale, piuttosto di rielaborazione dei precedenti per trovare soluzioni pratiche a cause e effetti sbilanciati. Conseguentemente un anno di magra, per soddisfazioni, ricompense e riconoscimenti plateali che richiede cautela, accurata verifica della situazione, nessuna scelta azzardata o azione istintiva. Facilmente ci si potrà sentire soli, abbandonati, sacrificati depressi, impotenti a reagire con i soliti mezzi ma anche tenaci e freddi calcolatori, determinati a raggiungere i propri obiettivi e il successo pianificando accuratamente mosse e contromosse. Meditazione e mistero saranno i suoi motti occulti. Essi, assorbiranno gran parte delle risorse spirituali dei singoli e del collettivo. Purtroppo favoriranno anche un proliferare di sette con intenti poco ortodossi che in certe aree del mondo manovreranno per impadronirsi del potere locale e in altri contesti aggraverà l’estremismo religioso con aumento di persecuzioni e atti discriminatori. Essenzialmente ciò che riserva il 2014 dipende dal nostro stato d’animo: sarà positivo per chi nel suo profondo saprà mantenere una forma mentis oggettiva ; negativo per chi in se darà alito a una logica ombrosa e ostile, tanto più se si considera che è un messer alquanto permaloso.

In conclusione, non sarà un anno comodo, entusiasmante, prodigo di sorrisi e chiacchiere! In certi momenti sarà pure avvilente istigando qualcuno a rifugiarsi nel bere, nella droga, nell’autoisolamento, tuttavia il suo potere analitico selettivo sarà molto, molto benefico. Saggiamente sfronderà l’esistenza quotidiana dal superfluo. Persone o cose che non ci servono o ci danneggiano le farà sparire. In cambio temprerà lo spirito, aumenterà le risorse intellettive per sbrogliare situazioni intricate di lavoro, sentimentali, finanziarie, condurrà al nocciolo di ogni questione evitando di male interpretare amici e nemici, elargirà intuizione e potere contrattuale in tutte le transazioni specie se di giustizia, societarie, finanziarie purché non speculative e rischiose.

Amante della natura dei luoghi tranquilli favorirà vacanze dai ritmi riposanti e rigenerativi, relazioni segrete e in sintonia intellettiva, tutto ciò che è attinente all’ecologia, all’agricoltura, alla terra intesa come riserva di risorse da sfruttare. Sarà contrario al gioco d’azzardo e alle scommesse, come ai giochini sottobanco della politica e al mercanteggio. Le maggiori soddisfazioni le riserva alla conoscenza dei propri limiti, alla creatività, alle imprese romantiche, alla valutazione ragionata delle circostanze, al riserbo. Talvolta l’invidia lo farà sbottare provocando inedite lacerazioni sociali e la sua proverbiale incomunicabilità rendere le motivazioni degli uni e degli altri separatiste ma rimirandolo, questo messer 7 , appena arrivato mi par un filosofo che mira alla realtà e non all’utopia…e seppure non faciliterà a nessuno la quotidianità tuttavia può regalare insperate possibilità e colpi di fortuna inattesi con recupero di credibilità morale, eredità, rivalutazioni di beni, però se già posseduti. Per concludere, un anno dai significati simbolici forti, di perfetta fusione tra i diversi mondi che compongono il tutto, detentore delle chiavi occulte dei ritmi vitali completa un ciclo periodico, in pratica non apre nuove strade, sigilla lo ieri con l’oggi.

Vada come vada io brindo alla sua venuta!

 images

Buon annissimo a tutti !

dif

 a presto con le previsioni per ogni segno zodiacale

STA PER ARRIVAREEE….!!!

cro.png

Ormai il 2011 è alla porta di S. Silvestro, tutti siamo con le bottiglie in mano pronti a far saltare i tappi per dargli il benvenuto. Ognuno lo attende con ottimismo e grandi speranze ma anche con la curiosità dovuta al dubbio della sua incognita: sarà favorevole, bonaccio o iniquo? E’ con questo dilemma che, dal tempo dei tempi, si cerca di entrare nelle sue grazie accogliendolo in pompa magna con abiti scintillanti, antiella, botti, mortaretti e fuochi d’artificio, tavole imbandite con ogni sorta di cibo che tradizione vuole allontani lo spettro della miseria e della sorte avversa, simboli propiziatori sparsi qua e la.  I più scaramantici  già interrogano l’oracolo, mentre i più curiosi hanno letto decine di previsioni più o meno suggestive su riviste e ascoltato tutti i vaticini dei “tecnici” divinatori nei programmi radio e tv. Naturalmente a chi in quest’anno morente è andato tutto alla grande scongiura  il 2011 che non gli scombussoli nulla; a chi invece tutto è andato maluccio freme per dargli un calcio e  coccola  il nascituro  convinto che lo toglierà da impicci. Insomma, chi più chi meno, tutti siamo entusiasti di festeggiare l’anno alle porte e al contempo subiamo il fascino del suo mistero: sarà fortunato o sfigato?

Oggettivamente è difficile dare una risposta precisa al  singolo. Altrimenti quelli con pronostico sfavorevole invece che accoglierlo con entusiasmo festaiolo ogni anno lo spellerebbero vivo!. Tuttavia, ipotesi generali basate sulla sua vibrazione, danno indicazioni precise sul come si comporterà, per cui anche quest’anno, un po’ alla volta dirò la mia.

Tanto per entrare nel merito, inizio col dire che il 2011 è l’anno del “4” e sarà da prendere con le molle. La sua somma teosofica infatti è data da :2, lunare, passivo, ricettivo femminile + 0, vuoto, imprevedibile androgino + 11 attivo maschile dominante messianico, con totale 13 numero doppio, di sfida, attivo maschile radicale che ridotto ( 1+ 3 ) da il 4, saturnino passivo, materiale, quaternario sacro. Con le sue implacabili regole di serietà e correttezza muterà il modo di pensare e agire generali, e con la  particolare mescolanza di influssi catalizzanti rovescierà imprevisti favorevoli e contrari sul capo di ognuno, e, a livello mondiale si sbizzarrirà  a provocare  accadimenti capaci di “paralizzare” l’andamento globale. Sarà bene quindi salutare il suo arrivo in sintonia con il suo carisma procurandosi almeno uno dei simboli che calamitano le vibrazioni legate al suo potere numerico 4 . Eccone alcuni, chi vorrà potrà fare facilmente:

Croce : la forma emblema del 2011 è una croce in oro, a braccia perpendicolari di lunghezza uguale, smaltati uno di giallo, uno di rosso, uno di verde, e uno di blu; è l’essenza instancabile del tempo che opera nel macrocosmo. Portarla o averla sintonizzerà la mente in armonia coi quattro punti cardinali e con le sue variabili filosofiche, eviterà di concentrarla in progetti inutili, incompatibili con i cicli temporali che regolano lo scorrere dell’anno. Vale anche in legno o carta purché si rispettino forma e colori.

Cubo: il cubo con le facce colorate nei colori detti sopra è lo spazio annuale del 2011 contenuto nel tempo volumetrico metafisico. Averne uno intorno aiuta a penetrare nell’ordine metodico della materia universale che lo circoscrive per assimilare le proprietà della sua logica operativa e captare l’atmosfera realistica e senza devianze utopiche utile all’azione costruttiva di qualsiasi progetto.

Quadrato: il quadrato è la forma sintetica che indica il piano microcosmico nel quale l’anno agisce, tanto per intenderci il nostro. Va diviso in quattro parti uguali e ognuna colorata in giallo, rosso, verde o marrone, blu. Averne uno da guardare nei momenti di dubbio aiuterà a rimanere con i piedi in terra, a scegliere idee concrete, seguire le vie produttive che conducono a risultati proficui nella professione senza sperpero di risorse emotive e fisiche.

Casa: L’anno, essendo un 4, mira a risultati solidi e duraturi in ogni settore dell’esistenza, quelli costruiti mattoncino dopo mattoncino con pazienza e tenacia.  Un ciondolo a forma di casa o mattoncino saranno ideali per assorbire il suo potere, proteggere i beni immobili, esaudire il desiderio di  acquisto di una casa, mettere su famiglia, stabilizzare l’azienda. Va bene anche una piccola casetta in carta.

Numero: naturalmente il 4 è il suo valore maggiore;  mettere in bella vista un cartoncino con un bel 4 ci farà quadrare meglio i conti e calcolare i rischi in anticipo.

Colore: il 2011 predilige il verde. Sarebbe auspicabile possedere una giada o uno smeraldo per essere sotto l’influenza positiva della sua aurea ma anche una qualsiasi pietra verde basterà ad attirare le radiazioni che emette per essere a contatto con la sua luce pragmatica e illuminante.

Consiglio a tutti di comprarsi 4 nastrini: uno verde, uno giallo, uno rosso e uno blu; di legarli con un nodo al centro in modo che la lunghezza sia eguale da ambo le parti (in caso non lo sia basta tagliare, devono risultare pari) da tenere in borsetta, o in casa, in azienda in ufficio. Non faranno miracoli ma di sicuro sintonizzati con la natura del 2011 percepiremo gli influssi magnetici dell’ energia positiva e efficiente che emette e mireremo al sodo come lui.

A TUTTI BUON ATTESA

dif

qua.png

Continua…….