Urrà, George si è sposato!

george c.

Urrà, urrà. Si è sposato George! Era ora! In 10 minuti, contro mesi e mesi di estenuante gossip, nella splendida Venezia, testimone W. Veltroni,  la coppia George Clooney – Amal Alamuddin, ieri ha pronunciato quel si che eternizza, spero, il loro amore e mette fine, arispero, a una spy story che sfracassava le mammuccine . Le sue fan saranno andate in solluchero mentre le  aspiranti cloonettine, sfumate le speranze, avranno versato fiumi di lacrime. Ma, per me… Che liberazione! Non ne potevo più della bombarda mediatica di anni di pettegolezzi: si sposa, non si sposa, con chi si sposa, perché non si sposa, con…forse perché… e..giù una sequela di congetture come se dal suo sposarsi o meno dipendesse la sorte del pianeta. –Altro, che circola, e non è ancora chiaro ai più lo è, purtroppo. – Comprendo che data la sua fama di scapolo d’oro le sue vicende sentimentali attizzavano la curiosità e fornivano, con somma gioia di riviste e talk gossippari, materiale per strabilianti  chiacchiericci, ma non al punto da far sopportare a tutti una gragnola giornaliera di dire e stradire. Vero che è bello, vero che è bravo, vero che è ricco e famoso ma sapere quel che faceva e non faceva, nei minimi dettagli, non cambiava la vita a nessuno, erano cavolacci suoi e di chi gli stava intorno. Mi auguro che il salasso mediatico George – Amal sia finito. Anche se temo che il si non sia l’epilogo del gossip..il bel George non si è sposato a caso… per un colpo fulminante di eros, ma per….mire precise…che…chi vivrà saprà…e…ancora chiacchiere sorbirà…Anche nelle favole più romantiche e allettanti l’amor travolgente  di re e principesse il lieto fine  ha un suo perché!

Comunque vada, auguro ai super mediatici sposini,  che il profumo d’arancio non svanisca mai.

dif

 la foto l’ho presa dal web

Urrà, George si è sposato!ultima modifica: 2014-09-30T11:15:37+02:00da difda4
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *