ALITO DI BREZZA

 

angelo.JPG

Madre,

non ti ricordo tanto bianca e silenziosa

eppur su quel letto d’ospedale, sparso tra monti

Il tuo volto incorniciato da ovatta spumeggiante

 come raggi lunari che scivolan serpentini mi  rifrange

sull’acque calme del nostro lago sciabordoso

ombreggiato da riflesse colline e argentei filari d’olivo.

Non ricordo madre di averti visto supina

stesa a riposare senza quel faccendio di mani,

quel riso cristallino e  dirompente che m’invade

al risveglio, fugando nel chiarore del mattino

le ombre portate da deliri  onirici molesti.

Madre,

non vedo lo sguardo malizioso  migrar tra le pareti

cercare aloni  di volti amati e passati dolorosi,

né il tuo petto ansima nella fretta

di districar gli affanni della vita,

non sento il ticchettio de’ passi andanti

di figlia in figlia per allievar crucci fumigosi   

e il ritmo del tuo canto stornellato perdersi nella via.

Madre,

sento il battito dell’orologio

 rintocca dal campanile della tua chiesa

mi sembra un canto accorato che svolazza

tra un olezzo di fiori sparsi e grani di  litanie

recitate da un coro di voci  frastornato

una brezza all’improvviso ti carezza

passa tra cuori affranti di stupore

sfiora ginocchia piegate e mani inquiete,

ti solleva, ti porta via come piuma leggera

si perde tra le nubi di occhi lacrimosi.

Madre,

 così bianca e indifesa mi sembri

una bimba spersa tra  braccia vigorose

con  lento dondolio la cullan amorose

sul ritmo d’una nenia a batter  d’ umido ciglio

chiude a finestre spalancate sul mondo

 squarcia  orizzonti discosti fra  luci e stelle

e suoni misteriosi come ali di colombi

Madre,

non ti ricordo tanto bianca e silenziosa,

ti ricordo allegra e maliziosa, con l’occhio luminoso

spalancato sull’alito di brezza della vita

nel giorno che ci sei entrata. 

 

 

 

 

 la foto l’ho scattata  sul monte crizna

ALITO DI BREZZAultima modifica: 2010-04-13T14:48:00+02:00da difda4
Reposta per primo quest’articolo

51 pensieri su “ALITO DI BREZZA

  1. ahahahahah a me è capitato anche di peggio ,pero’ dai ,tutto serve per fare esperienza 🙂
    Io parlo solo con chi conosco ,niente estranei ,mi fa sempre paura non conoscere chi c’è dall’altra parte 🙂
    maschi pochissimi e devo dire che sono tutti carini e gentili ,sopratutto seri ….certe volte pure troppo …ahahahahahha
    No scherzo è vero sono bravi 🙂

  2. Ciao Carissima Dif!

    Quanta emozione nelle tue parole , ma come si fa per parlare della mamma senza percorrere il cammino dell’emozioni, vero?
    Anch’io ti voglio un mare di bene e mi sento unita spiritualmente tanto come si fossi vicina.
    Forse per l’anima non esiste distanza.
    Sono contenta perchè hai goduto dei giorni belli insieme ai tuoi adorati figli , sono le cose che ti rallegrano il cuore.

    Un abbraccio attraverso il mare cara amica.

  3. Parole che sanno toccare punti molto amari,e che vorrei arrivare a sentirle come te,ma i ricordi più belli alle volte vengono invasi dal tormento di tanta sofferenza..

    Buona giornata dif 🙂

  4. ciao dolcezza…sono appena tornata dalla caccia….m’è scappato con una granchia…..ma lo riacciuffo…ahhhh….e tu..hai visto qualche bel falco?…..grazie dei complimenti…un bacione…:-)lyly

  5. male molto male ,non si lascia scappare la preda !!! :)))

    mattinata in affanno ,sono appena di ritorno …..adesso caffe’ e poi sono come nuova 🙂

    non preoccuparti quando leggi un post cosi ,vuol dire che il peggio è passato ….

    buon pomeriggio

  6. beh ti ringrazio!e poi ti ringrazio ancora…perchè?perchè post cosi intensi ne leggo ben pochi inclusi i miei!in questo c’è una leggiadra e solare voglia di dispiegare emozione che solo tu conosci ma cosi descrivendole le hai fatte partecipi di tutti quelli che hanno la fortuna di leggerti!complimenti!a presto |Benkoo|

  7. direi che la noia non mi è compagna……la fatica..mi sta incollata…però ho un carattere che riesce a sdrammatizzare e non perdo il sorriso…quando sbotto…meglio che tutti girano alla larga…altro che pantera…na iena famelica sunoooooooo

  8. è molto bello, dif. E non mi sento di aggiungere altro, altrimenti rischierei di banalizzare quello che mi è arrivato leggendo…
    Buona giornata anche a te. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *