Arriva il Topolino di metallo!

t

Con la luna nuova, seconda dopo il solstizio d’inverno, in Cina inizia l’ anno 2020 e come noto è un momento magico, in quanto si brinda all’ingresso del nuovo anno, e tradizionalmente si brinda anche all’arrivo dell’ “animaletto celeste”che per credenza legata a Budda incarna l’anno e in conseguenza determina la sorte globale e individuale terra a terra!

Chi è l”animaletto emblematico a cui l’oriente misterioso a capodanno brinda e con riti scaramantici festeggia e esalta? É il topo!

Ebbene si, è il topo, il primo animaletto dello zodiaco cinese, che il 25 gennaio si insedia sul trono e vi resta a squittir la sorte dell’umano fino al 11 febbraio 2021. Ma che “tipo” è il topetto che a capodanno spodesta il “grassoccio” maialino e impugna lo scettro di “sovrano guida” e per tredici lune domina sulla globale scena ? Beh, poiché “animaletto” di natura yang, maschile, elemento metallo, a prima vista un “tipo” solare, chiaro e molto positivo. Quindi? Quindi un topolino carismatico, affascinante, versatile e dinamico, passionale e comunicativo, molto ambizioso, amante del bello, il lusso e la ricchezza. Uhe, pare più venale che filantropo il topolino! In un certo senso, si. E che annuncia? Di principio un anno ricco, vivace, favorevole all’abbondanza, al successo personale, ai rapporti sociali, i nuovi incontri, le iniziative economiche pianificate, i progetti culturali.

Caspiterina, allor presagia un anno prospero e di fortuna? Uhm, dipende! Vero che il topino essenzialmente è mecenate generoso, fautore di agiatezza, e poiché alquanto attaccato al denaro difficilmente crea contrasti infausti alla sua logica pratica orientata a favorire l’ordine e promuovere l’abbondanza materiale, tuttavia ha un caratterino tutt’altro che rassicurante.

Al dunque mira a sollevare dai problemi e dispensare benefici o pericola la sorte annuale?

A grandi linee no, il topo è sinonimo di opulenza.Tipica espressione di anno positivo e benigno per risollevar le sorti e risolvere problemi, in specie se di natura monetaria. A tutti gli effetti è eccellente ispiratore per manovre calcolate e profittevoli. Ottimo coadiutore di opportunità orientate all’ acquisizione del benessere ad ogni livello. Durante il suo “regno” offre all’umano andare ghiotte occasioni da sfruttare a tutta “rosicata” per migliorar le condizioni finanziarie e assicurarsi una posizione di preminenza socio-professionale. Bensì, non v’è da sottovalutare, in quanto nella simbologia tradizionale il topo è al contempo emblema di leader generoso portatore di abbondanza, in specie in gettito pecunario, e  simbolo di calamità associate alla crudeltà, la morte e la guerra.

Uhp uhp…allora un “celeste” topolino di filosofia controversa, pericolosetto! E in terra che c’è da aspettarsi ?

Tranquilli. A livello generale una “reggenza” promettente un 2020 di abbondanza concreta, di conquista intelligente e scaltra dei traguardi ambiti in attività culturali, politiche, lavorative, imprenditoriali, o semplicemente di affermazione intima, d’ autonomia psicologica dell’essere. È “sovrano” fausto per investire in modo calcolato e farsi un gruzzolo su cui contare in futuro. Di solito, con avvenimenti opportuni, incoraggia il dinamismo a impiegare le risorse logiche in progetti economicamente fruttuosi, o utili a sviluppare il senso pratico ad usufruire delle qualità attive personali per raggiungere o rafforzare il benessere materiale nella vita quotidiana. Solo eccezionalmente crea problemi di aggressività e interferisce nell’agire del singolo e nel collettivo con eventi complessi e cruenti.

Dunque l’anno del topo chi e che cosa favorisce?

In primis favorisce l’abbondanza che garantisce l’agiatezza ad ogni livello e in attinenza la ricchezza, i guadagni sostanziosi e l’operosità intellettuale proficua. Da astuto e intelligente calcolatore i programmi operativi, individuali e in equip, a breve e lunga scadenza, mirati allo sviluppo economico. Da attaccato al denaro favorisce le entrate, i flussi di denaro, l’accumulo, protegge ogni attività produttiva con interesse finanziario proficuo al miglioramento delle condizioni vitali all’esistenza. Da “primo animaletto” yang, ossia maschile, tifa per i leader, i condottieri, i capi di qualunque genere e in analogia asseconda il coraggio, il successo, la conquista degli scopi singoli o plurali. Da buon conservatore protegge il risparmio e ripara da flop e imprevisti amministrativi, promuove la filosofia antispreco di risorse umane e venali, il rispetto della tradizione, dell’ordine. Da espansivo benefica i legami affettivi sentimentali, familiari, di amicizia ed è molto generoso nel concedere ogni sorta di opportunità fortunata per rafforzarli. Da edonista compagnone incoraggia i rapporti e i lavori di squadra, i clan, le congreghe spirituali, le compagnie di import e exsport, di svago, i gruppi strettamente legati da affinità ideali o comuni progetti culturali e professionali, le associazioni per interesse, le comunità a scopi cooperanti al funzionamento collettivo e in correlazione sostiene l‘aggregazione di genere difensiva e contraffensiva, le organizzazioni mondiali di ogni genere. Da comunicatore caldeggia l’informazione, l’oratoria, la propaganda politica, la divulgazione pubblicitaria, la diffusione verbale e cartacea di notizie, e in similitudine asseconda i rapporti interpersonali, le manifestazioni, la corrispondenza e la narrazione. Da curioso facilita le indagini, la scoperta, lo spionaggio, le società segrete e tutto ciò che è collegato a fatti e avvenimenti misteriosi o poco chiari, e in conseguenza aumenta l’interesse per l’occulto e il “mondo” gossipparo. Da amante del vivere agiato supporta l’acquisizione di tutto ciò che rende il vivere piacevole, i beni di lusso, lo shopping trend, il mondo dell’arte e della bellezza, per estensione la chirurgia plastica, i centri benessere, l’imprenditoria cosmetica, del gusto, della moda. Invece da conquistatore vantaggia tutte le iniziative e le azioni “d’assalto” finalizzate a espugnare una vittoria di qualcosa o su qualcuno, e in nesso anche la seduzione.

Ovviamente favorendo quanto detto sopra, assiste la sorte di coloro che lavorano in tali settori, dipendono, si occupano o gravitano in certi ambiti. In aggiunta, da ambizioso e fanatico del redditizio è prodigo di quella positività che aiuta l’impegno a ottenere il successo desiderato. In più collabora attivamente a togliere le “castagne” dal fuoco.

I lati negativi e le cose da evitare nell’anno del topo?

In concordanza all’elemento metallo il topo si adatta alle situazioni contingenti per cui è malleabile al mutamento degli eventi con criterio benefico. Quindi è più affermativo di fortuna che negativo di prospettive Tuttavia, data l’indole, fa tutto con ragione precisa e non v’è da sottovalutare taluni “squittii” anomali che insorgono nel contesto individuale e generale. Quando? Quando chiunque fa il “gattone” che gioca a nascondino col topino per papparlo! Cioè quando sceglie metodi “sporchi”, con astuzie, manovre e “giochetti” cerebrali per “intrappolare” un avversario, o cavarsela da una situazione in ballo con strattagemmi.  Poiché è si principalmente un topolino solare efficiente, dispensatore eccezionale di vantaggi e raramente, durante il suo “regno”, perde lucidità d’azione e aizza il vento a spirare in senso contrario alla buona sorte; ma è pur un topo molto intelligente e istintivo, facile alla collera e in caso di necessità antagoniste non ci pensa un attimo a squittir in modo energico da sobillar il vento a spirare in modo perverso. Tant’è che in caso di stallo o inasprimento delle questioni in ballo, prima rosica in silenzio, poi esplode e interviene in modo irruento e aggressivo e banali problemi, privati e pubblici, addivengono controversie assai sgradevoli che facilmente istigano pericolose reazioni come la vendetta calcolata, la crudeltà ideologica, verbale e pure fisica. Altro elemento negativo del topolino è l’indiscrezione, la mania di sapere e far sapere tutto di tutti. Pertanto, nell’anno del suo dominio, è difficile mantenere l’anonimato, un segreto, celare “al mondo” una confidenza, tenere nascosto qualcuno o qualcosa che si ritiene debba restare nelle “stanze” appartate. Cosicchè, sia per motivi intimi o per fini ritenuti indispensabili dal  “potere” per il bene della “massa” la visibilità è garantita. Come dire, col topo, con bona pace del riserbo, fatti e misfatti vengono a galla!  Inoltre, dato lo sviscerato attaccamento alla ricchezza e al denaro al limite del taccagno, ovviamente è ostile allo sperpero immotivato di idee, energie, denaro e tempo. Per cui, a chi agisce con superficialità o le usa in modo improprio, con avvenimenti ad hoc scende in campo a motivare un utilzzo fruttuoso e ai riottosi, con imperturbabile scaltrezza gli “rosicchia”  ogni beneficio di agevole quotidianità.

Per concludere, un topolino, archetipo di opulenza che presagia ricca fortuna. Dunque un anno utilissimo per cambiare in meglio tutto l’aldebaran del mondo giornaliero nel singolo e nel globale. Incline al muoversi maggiormente per convenienza e con qualche “sbavatura” di umore variabile talvolta irrompe nella scena vicissitudinaria in modo brusco. Però, sostanzialmente amico vivace, di qualità, che con modalità diverse  dispensa abbondanti occasioni preziose per costruire un futuro almeno confortevole, a tutti, e a certi “animaletti” più in sintonia anche molto agiato e brillante.
top

Si dice che:

” lavora con intelligente destrezza, rischia con oculatezza e nell’anno del topino avrai un pozzo di ricchezza”

Intanto,  un augurio di buon anno del topo!

Bydif….prossimi i presagi celesti per tutti i 12 “animaletti “ terrestri…. continua….

 

 

 

 

il pensier sibillo per…

19 pensier 2020

1 ariete

     ehilà ariete sveglia “l’inerzia è molesta” è il motto delle stelle annuale per darti spunto di che evitare per ottenere il loro massimo beneficareallora che aspetti…dai una bella spolverata al mantello…lucida le corna e inizia a scalare per riprendere quota in ogni ambito della vitale stelle fan sapere che è l’anno del risveglio della grinta combattiva per rimettere ordine all’esistenza un po’ afflosciata dall’indolenza a reagir agli eventi…fidati le cose in cielo nel 2020 son diverse e maturano avvenimenti più confacenti a trovar stimolo dinamico per scrollare il disagio percettivo di un periodo falloso e d’insoddisfazione generale…in gennaio e febbraio ancora vai un po’ sparso e fai fatica a diriger la volontà in consonanza alla nuova linea astrale…non v’è da sconcertare se vai a tentoni e nemmeno fissar l’idea che tutto rimane uguale…niente affatto la situazione è destinata a migliorare c’è solo un tantino da pazientare…giusto il tempo che l’astro ostico cambi look e con l’aria fresca della primavera vai in direzione perfetta per iniziare l’avanzata verso il traguardo del progresso…ovvio avvertir che finalmente le cose giran diverse ti eccita a metter lesto al sole idee e progetti stai attento a esporli di fretta maturali al sole di maggio e giugno curando con raziocinio tutti i dettagli operativi che accrescono le possibilità di vantaggi a ricavar soddisfazioni e soldini…nonché prestigio socio-lavorativo…poi dal solleone in avanti si che avanzi a passi da gigante…e con determinazione concretizzi idee e progetti in ottimi profitti che ti permettono di muoverti in ogni direzione con autonomia e consapevole cognizione dell’effettivo potenziale che hai da usufruire a pro da risollevar le sorti professionali e pure tutti gli altri settori vitali all’ideale vivere pratico…quindi arietino metti fuoco nel bracier del fare e accortezza in quello del ragionare con le stelle a favore che hai con meno stress e più appagamento concretizzi un anno davvero entusiasmante che ti fa riscoprire d’esser capace di strategie applicative per recuperar posizioni farti valere e ottenere i risultati desiderati nei modi e tempi elaborati…però ” ogni guerriero ha il suo scudo” quindi rimani in campana evita a chiunque d’intromettersi nei tuoi affari ed è molto importante che non dai corda a qualche parola che spifferi di nascosto è solo quella di chi è invidioso…” chiaramente la ritrovata energia reattiva al vento nuovo in campo lavorativo stimola anche l’innovazione in altri settori..certo in quello economico a causa del ristagno precedente l’avanzamento è più lento comunque un po’ alla volta riprende quota…in campo sentimental affettivo senti un gran bisogno di indipendenza ma col solleone cambi opinione e con piacevolezza ti rapporti con amici partner e parenti..beh data la natura impulsiva e incostante ogni tanto ricadi in qualche svarione introverso…tuttavia grazie al ritrovato ardore relazionale nel complesso l’atmosfera rimane positiva da consentir una migliore partecipazione e una piacevole sensazione di benessere assai utile a sciogliere le tensioni e chiarire passate incomprensioni…e se sei in coppia cambi completamente atteggiamento nei confronti del partner da meritar l’alloro dell’eroe…se libero la fiamma del sentimento si incendia…ohe arietino il rischio è finir bruciato ops impegnato..per il resto nell’anno vedi rifiorir un po’ tutto …fidati di te e non rimani deluso..che altro dir se non che gli avvenimenti son più a favore che contrari e le stelle chiudono un periodo critico e ne avviano un altro più adeguato all’ostinata combattività che ti contraddistingue nel raggiungere le mete che fissi..ti auguro un salir agile e passo..eh eh buone stelle buona vita.

     2 toro Zippete zappete evvai torello “ogni semina ha il suo raccolto” è il motto stellare su cui progettare l’andamento annuale …orsù torello è giunto il tempo che ti scomodi dallo sgabello e rassetti la vita in meglio.. le stelle annunciano che nel 2020 osando ricavi un bottino concreto da garantir un futuro al meglio.. per raccogliere molto però oltre l’ardire è importante che miri bene in terra per capire dove c’è da arare e concimare per iniziare a seminare e altrettanto in cielo per controllare se hai “lume” sufficiente da farlo svilppare e maturare altrimenti comprometti l’esito…chiaramente torello è un traslato astrale ad agire con buosenso…quindi in febbraio controlla se hai condizioni ambientali per mettere in campo idee e ambizioni e la competenza per tradurli in “fatturato” …verifica se hai costanza per non mollare all’imprevisto e se tutto è ok da marzo metti in opera forza e intelligenza e pianifica ogni mossa operativa dei progetti professionali al dettaglio…così operando previeni equivoci e inciampi che intralciano l’arrivo degli obiettivi ai traguardi desiderati e da fine maggio in avanti ricavi al massimo il proficuo tanto in termini di soddisfazioni personali che di ricavi finanziari e con l’autunno metti in sicurezza un raccolto eccezionale con una svolta positiva all’attività professionale…in più col favore stellare idee chiare e intraprendenza mostri che sei professionista esperto e serio… guadagni terreno sui altri concorrenti e vinci ogni resistenza per accaparrarti un premio che t’assesta l’economiche risorse e ti quota la nomea lavorativa da poi ricever una proposta su cui riflettere in quanto appetibile per collocarsi in una posizione di maggior peso nel socio-contesto da gratificar assai l’ ambizione personale…dunque un anno fertile c’è in ballo nel cielo di quest’anno…mica male dopo un periodo di magra soddisfazione goder il ristoro proficuo dell’affermazione tuttavia fai attenzione ai sonagli troppo enfatici di soldi a gogò perché vabbè torello bramar un profitto altissimo ma a urtà il fato rischi che tutto vanifichi…sai com’è “ nel troppo se confonde il rusco”..ad ogni modo se non segui il vento bizzarro ma quello del buonsenso l’ anno ti ricompensa con tante opportunità ottime a elevar la carriera e il tenore di vita e a te torello sfizia parecchio viver nell’abbondanza…inoltre hai occasioni profittevoli a cambiare percorso esistenziale un po’ insolito rispetto alla filosofia che applichi …se ti ci butti fallo senza reprimere gli impulsi originali dell’ispirazione…li per li ..li senti estranei all’essere ma poi avverti che nell’eccentrico sguazzi meglio ci arricchisci l’ esperienza e crei condizioni ideali al benessere…ovvio il nuovo è eccellente stimolo al personal progresso…comunque il segreto per realizzare i desideri e migliorare in ogni settore vitale è non aver paura di fare un passo oltre la siepe…tant’è che in campo socio affettivo ti apre una ampia prospettiva tanto per rimettere tutto in discussione quanto per trovare un punto comune per una ripartenza comunicativa di tutt’altra scambievole metodologia…bensì se sei in coppia concentra la mira a dar stabilità al rapporto…giova ad ambedue a tirare la carretta quotidiana in pratica sintonia d’intenti e rasserena tutto il familiar ambiente…se ancora non hai accanto l’anima gemella conviene che sfrutti la fantasia espressiva da farti notare e suscitar la voglia di conversare e siccome una parola attira l’altra  da status single passi a quello di coppia…in amicizia lo spirito rimane conservatore ciononostante il vento dell’emancipazione anche in questo campo spira e apporta novità al modo di relazionare da attrarre l’attenzione e allargare la cerchia amicale con buona ripercussione alla crescita personale e di riflesso a quella in società da fruire di stima e appoggi utili al popolare andare…il 2020 non segnala avvenimenti contrari agli intenti o imprevisti difficili da superare sennonchè vigilar che dietro l’angolo non ci sia un intoppo è dell’uomo accorto…mentre ti impegni al massimo se accusi un calo concediti una vacanza rilassante con chi ami o ti va a pallino per condividere tempo e interessi.. che altro dir torello… un difetto…mah non credere in te stesso…un pregio…lavorar sodo quando hai terreno.. vai senza timore incontro alle ricche prospettive che il cielo generoso offre per arieggiar in concreto ogni settore e col morale alle stelle t’accomodi in poltrona appagato e contento a mirar quanto il destino è sorprendente…ti auguro unir utile e dilettevole nel concepir e passo…eh eh buone stelle buona vita.

   4 cancro       oplì oplà “ogni pesca ha la sua esca” è il motto cosmico da associare per non errare bel cancerino… devi sapere che nei mari stellari c’è un gran fermento favorevole a una pesca annuale da sogno ma dicon che in una cascata di novità è il più attento ad attrezzarsi per agganciar quella che meglio confà al suo intento…quindi per realizzarei desideri ambiti in ogni campo fai di necessità virtù metti in cantina sogni e fantasticherie e in salotto logica e decisione… dai aria ai progetti in attinenza con abilità ed esperienza…scegli con cura gli obiettivi e fissati un tempo per arrivare alle mete e senza retrocedere vai dritto al punto conclusivo…in professione se peschi bene l’occasione puoi conquistare fiducia e favore da realizzare una vantaggiosa promozione ma se abbocchi a quella sbagliata ti prendi una sonora mazziata da colleghi o contendenti…tuttavia in quest’anno le stelle rafforzano la determinazione che unita all’ambizione ti profittano a superare con energia chiunque intralci la via alle aspirazioni e se ti ti passa in testa il ghiribizzo reazionario vai giù d’arpione e gli rivolti la situazione da stoccarlo sul bancone ..se poi ti vien alla percezione che non ti calza più una posizione da subalterno hai tutto il favore dell’anno per cambiare direzione e puntare a una meta professionale indipendente in cui esprimere potenzialità e tutta l’abilità accumulata con l’esperienza…ovviamente per emergere non sarà una passeggiata ma una dura lavorata ma con l’estro progettuale lavorando sodo senza assilli coercitivi di colleghi e superiori in tre anni puoi metterti in gran evidenza e riuscire a concretizzare una carriera autonoma di prestigio…però se decidi di metterti in proprio fallo entro la prima metà dell’anno e metti in conto che nei rimanenti c’è da sgobbare e tenere occhio e cuore vigile sulla meta da non aver tempo per nient’altro…quindi sfrutta i venti favorevoli per ottenere quel che desideri in campo lavorativo ma valuta bene se hai costanza a mantenere l’ottimismo nell’imprevisto e argomenti per zittire chi ti contrasta…in sintesi un anno per certi aspetti cruciale… specie in aprile c’è da essere certosino in ogni rapporto relazionale nell’ambiente socio-lavorativo che riguarda l’assetto di funzioni che è fondamentale all’andamento del futuro esistenziale a tutto campo…a livello economico con l’arrivo delle rondini arrivano buoni influssi per facilitare entrate e maggiorazioni di guadagni e anche la sorpresa che c’è da recuperare denari da attività associate o incassare rendite ereditarie …ma le stelle avvisano… prima di esultare è provvidenziale legger bene documenti e clausole in quanto andare a fiducia si pecca di ingenuità e si rischia l’imbroglio…inoltre per raccogliere i frutti di tutti i sacrifici precedenti è opportuno non cedere la lenza a mani inesperte d’economia e finanze da precariare i sudati risparmi…come dire nell’agir “Assomiglia al fiore innocente, ma sii il serpente sotto di esso”… chiaro cancerino se per lavoro e successo personale l’anno arride nell’amore stride  pertanto dovrai rivedere sentimenti e lealtà affettive di amici familiari e partner…e in caso che il cuore che brami vola lontano non disperare a farlo tornare al nido …goditi il benessere della libertà tanto un’altro più affine prima o poi l’accasiqualora non hai legami stabili invece sotto il solleone probabile che una relazione occasionale prima ti fa fantasticare e poi conduce all’altare… ad ogni modo cancerino nel 2020 tira aria di cambiamento di scenario in cui c’è poco spazio per amicizia e rapporti sociali però se non te fratti nella sabbia da attore secondario passi a regista protagonista con abbondanti incassi di gratificazionti …che altro dir se non sul finir te poi urlà urrà urrà me vado a riposà per ricomincià a pescà…ti auguro di non sbagliare esca e passo…eh eh buone stelle buona vita.

 11 acquario ullalà vai di gaudio eccentrico acquario dacché “ogni primavera ha il suo profumo” è il motto stellare da infilar nel taschino annuale e all’occorrenza fiutare per rinfrancare lo spirito che in gergo cosmico messaggia che nell’universo nulla perdura mai identico e ogni anno dall’altro è diverso..al che bell’acquario fa intuire che il cielo con straordinaria generosità asperge un nuovo profumo sulla tua “terra” .. eh che profumo…da inebriar l’etere a concedere effluvi eccezionali per rifocillar l‘animo e impregnar l’intelletto di aneliti nuovi.. infatti quest’anno le stelle in primavera hanno in proposito di aprir lo scrigno degli aromi preziosi per farti aspirare una fresca fragranza esplosiva di novità da donar brio alla espressiva libertà… beh se è così chapeau bell’acquario…t’aspetta un anno fuori dall’ordinario.. e senza attendere gli eventi predisponi “l’olfatto” ragionativo a gustare essenze stellari cariche di iniziativa mirata a collocar in posizione avanguardista il dinamismo razionale… da cassar la filosofia obsoleta inadeguata al progresso pratico nella vita personale e lavorativa…anzi aspira con tutta l’energia l’aroma influente al decidere con prontezza di voltar pagina e con autorevole grinta metti in campo capacità e bagaglio di competenza teorica e pratica…e affrancato dal balsamo stellare innovativo elabora un piano strategico per realizzare le ambizioni e di corsa prendi la via che pilota al mutar lo status quo…confida… stavolta la via è quella giusta…quindi metti in opera il criterio anticonformista e senza remore dai impulso all’attività quotidiana di rischiare il tutto per tutto per sradicare dall’ambiente di lavoro la statica abitudine al mediocre per impiantare la modernità operativa appagante…inoltre approfitta dell’olezzo primaverile per aprir le finestre alle idee in concerto con le aspirazioni ideali..ti sembran troppo avanzate…beh indubbio che promuovere l’originale richiede sintonia d’intenti a spazzar via il compiacere a danno del sapere per valorizzare l’intuizione competente… pertanto aspettati delle resistenze nell’ambiente operativo…ma non demordere dall’intento utilissimo ad emancipar le condizioni professionali..poiché se non lo fai ci rimetti il futuro che è come dire precludi al talento progressista una carriera di successo e gratificanti incassi economico-finanziari…al dunque gli astri nel 2020 spalancan le porte per riorganizzare su un piano di maggior distinzione l’esistenza a te basta metterci entusiasmo e genialità e il gioco è fatto..piuttosto memora che le opportunità migliori ai fini del cambiamento migliorativo della realtà in cui cammini le cogli da fine maggio ai primi raggi del solleone… nondimeno altre buone nuove le stelle propiziano con un continuum di occasioni perfette per cambiar in meglio posizione socio-lavorativa e futuro esistenziale in ogni settore a cui aspiriin ogni caso acquario che tu ti infervori o rimani impantanato nella routine gli astri avvertono..nell’ultimo trimestre l’aria soffia differente dal passato recente e in un modo più o meno gentile con un sussulto la sorte modifica le cose affinché nel quotidiano andare evolvi l’essere in complicità con l’indole e le doti intellettivein più per maggiorare la spinta evolutiva della personalità e della condizione ad alcuni acquari propongono avvenimenti individuali e familiari che improvvisamente implicano mutamenti di luogo anche di trasferimenti extra confini di lungo periodo…conseguentemente non aspettar il fato..usufruisci delle spinte benefiche e datti da fare..d’altronde sei uno spirito audace il limite non s’addice allo stile che batte in pettoeppoi perché non farlo se il ciel è dalla tua… sarebbe come dare un calcio alla dea bendata nel momento che a te mira per coprirti “d’oro”…a proposito di “aromi” stellari nuovi… si faran sentire con intensità anche in campo socio-affettivo da modificar umore e atmosfera nel condividere progetti e tempo libero…tanto è l’effetto che nei rapporti relazionali in amicizia e amore svaniscono l’apatia e accendon l’euforia.. e se vivi in compagnia scarican la tensione e elettrizzan l’armonia percettiva dei comuni obiettivi assai favorevole a pianificare l’avvenire al top della reciproca soddisfazione morale e materiale..benché se sei anima solitaria il nuovoclima” può rendere assai volubile e restio a legarsi il raziocinio da alternar fasi di emozioni con altre di cinismo che sfociano in avventure sentimentalmente brevi e inconsistenti e per il cuore a doppio battito tutto sarà da rinviare ad altro tempo…in conclusione siccome sognare il mondo è bello viverlo è meglio” bell’acquario se ottimizzi l’azione con rinnovato senso di cambiar corso al curriculum vitae touche... gli eventi ti premiano positivamente e orgoglioso vai incontro a lunghe primavere concretamente fiorite di quel successo auspicato…e a parte qualche doloretto muscolare puoi ben dire dai dai i desideri s’avverano o… no…che altro dir…un anno di ripresa eccellente da mandarti in giuggiole bizzarre come da tempo non azzardavi impigliato come eri nelle incombenze pratiche…problemi…niente di grave da affrontare e tutti risolvibili a breve scadenze…denaro..abbastanza da non sospirare..se vuoi acquario nel 2020 pure la luna puoi espugnare..perciò…ti auguro l’entusiasmante e passo…eh eh buone stelle buona vita.

1 ariete-horzCon quest’ultimo segno d’aria che è ultimo solo per caso, in quanto il sibillo pensier non espone in ordine di preferenza ma in assetto d’ispirata percezione spaziale, si conclude la carrellata della annuale novella stellare. Se sovvien fortunata o meno dipende dai punti di vista, l’essenziale sta nell’ afferrar dove e in che brilla la buona stella!  

Il sibillo pensier augura a tutti un anno stellare!

Aloha! 

1 ariete-horz

“L ‘erba dell’intelligenza cresce solo nella mente aperta”

by dif 

il sibillo pensier per…

 19 pensier 2020

dalle stelle  altri 4 segni:

     8 scorpionecaro scorpioncino “ superare i limiti eccelle, valutare i rischi salva la pelle” è il motto stellare su cui nel 2020 ragionare…le stelle segnalano che è un anno evolutivo impegnativo al massimo con tanti avvenimenti pressanti che gestirli a pro risulta stressante e perder la bussola facile…tuttavia rassicurano che non è un problema in qualsiasi momento son pronti a fornir supporto perché l’operazione del cambiamento vada in porto col massimo vantaggio all’esistenza…puntualizzano che è arrivato il momento di dare sprint all’esistenza e non è il caso di stare in difesa ma andare all’attacco degli eventi …tanto più che  con un minimo di intento dinamico costante in quest’anno tutto è possibile all’estro con il loro intervento…per cui metti in moto lo spirito d’osservazione frena la ribelle convinzione e parti sereno verso la conquista del successo socio-professionalein sostanza dicono che è il momento perfetto per voltar pagina in profittevole sicurezza…con i buoni influssi hai tutte le carte giuste per concretizzare gli obiettivi prefissati col massimo dei risultati da trasformare la situazione complessiva nei modi e tempi desiderati ...l’unico neo alla ideale riuscita…visto il carattere inquieto semmai vien dalla fregola che induce a bruciare i tempi da impedire al comprendere come cogliere e dirigere al meglio le ottime opportunità presenti…se intendi scorpioncino l’impazienza è controproducente al risultato totale del cambiamento…ovviamente allinearsi anima e corpo all’evolvere del fato per te è complesso ma è la cosa più importante in quanto nei momenti complicati degli eventi…specialmente imprevisti.. consente l’esser positivo sempre da fronteggiarli e risolvere in poco tempo…al dunque scorpioncino un anno di novità in cui puoi destreggiar fascino talento e qualità in ogni ambito…da si aumentare prestigio e potere tanto nel settore operativo-professionale quanto in quello socio-economico-ambientale con gran vantaggio sul morale e sulla serenità spirituale…tuttavia non lanciarti d’impulso nella mischia della prima occasione e in caso di proposte allettanti prima di accettare o rifiutare conta fino a cento da evitar di sbagliare …inoltre memora il motto delle stelle quindi non strafare nell’applicarti caricandoti d’impegni che toccano ad altri vabbè collaborare ma superare i limiti è rischioso spesso ne trae profitto non chi fa ma chi di solito non fa e per sua incapacità rimane sconfitto…le stelle lo ribadiscono perché san bene che sotto il pungiglione velenoso batte un cuore sensibile e generoso…in specie tra marzo e maggio stai attento a chi ti sorride può essere un egoista mellifluo che s’approfitta della disponibilità…invece da giugno profitta di tutto ciò che capita nel quotidiano in specie non sottovalutare un incontro casuale..uomo o donna che sia è la molla che fa scattare le idee nel cassetto da avviare in seguito tanto un nuovo percorso prestigioso in carriera quanto aprire mete future alla professione per progressi ambiziosi tramite l’agire in maniera autorevole e intelligente da acquisire maggiore visibile consistenza in abilità e esperienza con ritorno di soddisfazioni e introiti.…dall’estate in avanti tieni sotto controllo l’aggressività dinamica e lavora sodo e a fine anno ricavi un abbondante raccolto sia in termini di riconoscimenti operativi che finanziari…se incocci qualche malevola diceria che ciò che ottieni non è tutta farina del tuo sacco ma di qualche imprecisa agevolazione fregatene… dar spazio con ripicche è come dar ragione nel mentre sai che è tutto meritato con fatica e dedizione… t’appunto che è anno di rigenerazione personale in cui l’irruenza permalosa può erompere per evadere dal contesto..frena l’attimo e valuta quel che puoi salvare…piuttosto se c’è di mezzo la carriera prima di fare un colpo di testa chiedi consiglio a un filosofo può essere illuminante per dedurre la strategia migliore da applicare da trarci grandi gratificazioni etico-personali e in più constatare che l’esistenza ha molto da offrirti su tutti i pianinon v’è che dire un anno proficuo …tante le emozioni e le novità..tanto il raccolto…e siccome anche le stelle sanno che sognare il mondo è bello ma viverlo è meglio”… nel 2020 non fanno mancare occasioni di vita social-relazionale utili a ricaricare le batterie del dinamico quotidiano operare… facilitano la distensione intellettuale nell’ argomentare progetti e iniziative personali…attraverso un rinnovato senso di benessere emotivo consolidano i rapporti amicali e sentimental- affettivi e con qualche colpo di scena apportano un lieto cambiamento alle relazioni intime stabili e a quelle precarie emanano impulsi positivi da far un balzo passionale con felici conclusioni….in famiglia non essere troppo esigente se le cose non ti garbano non fare il misterioso dialoga e esponi con chiarezza il punto di vista  e perchè no sdrammatizza con ironia e tutto nel pacifico rigira…  che dir più se non che è un anno splendido e specie nel settore lavorativo molto  prospero.. quindi scorpioncino dai fiato alle trombe… armati degli obiettivi desiderati e con ottimismo vai dritto fino ai traguardi elaborati e pure quelli impensati…se accusi un po’ di stanchezza fisica fai un salto in un centro benessere o parti per un viaggio in un luogo ameno…comunque di energia in quest’anno ne hai tanta sta solo attento alle correnti d’aria….ti auguro di afferrare la luce dell’acume e passo…eh eh buone stelle buona vita.

     3 gemelli        oh oh…”giocare è bello vincere è meglio” è il motto gemellino delle stelle…la partenza non è delle migliori gemellino con tanti dubbi sfori dal seminato e ti cacci nel pentolone del controverso col rischio che rimesta rimesta vien su tutto tranne quel che hai rimuginato…le stelle comunicano di lasciar al tempo di chiarire e con nessuna ambiguità scopri quel che confà mettere in pista per realizzare progetti e desideri e trovare alternative alle perplessità del come in pratica agire...certo può essere che ti salta il pallino di dare una gran manata all’attuale sorte nel mondo lavorativo o di salir sul primo aereo e volar lontano dalla cagnara per distenderti i nervi in una spiaggia solitaria…servisse le stelle direbber vai invece dicon resta così vedrai che tutto si assesta…eh si il 2020 è anno che rimette in sesto tutte le situazioni esistenziali che da tempo stanno in bilico alla finestra in attesa di potersi accomodare nella casella di convenienza… utile per affrontare la quotidianità in modo indubbio e produttivo…chiaro per rassettare il sistema traballante serve entusiasmo un po’ di sana disciplina intellettiva e pure una bella ramazza per dare una ripulita all’eccessivo che intasa il contesto ambientale e garbuglia la logica decisionale…vero manca un po’ di smalto spontaneo per trovare il modo ma la capacità non difetta e se ci aggiungi un minimo di fermezza ti sbarazzi del senso oppressivo e ritrovi la forma per ripartire…tuttavia giova specificar che intendi far valere le tue capacità e non sei disposto a tollerare di subire soprusi e ricatti morali…far entrar nella zucca che quando si “gioca” in squadra per vincere non è che uno ha il ruolo dell’asino da soma e gli altri delle figurine che si baloccano in attesa di alzare la coppa…con la dialettica che t’abbonda e il tono deciso gemellino se ti impunti nell’ambiente lavorativo volgi a pro il destino e un po’ alla volta risolvi le problematiche operative-pratiche professionali e anche familiari con gran beneficio al sistema nervoso nonché introspettivo da ritrovar slancio e autostima…dunque un 2020 impegnativo ma proficuo in cui metter da parte il voglio non voglio per tirar fuori la grinta intellettiva da stabilire gli obbiettivi che ambisci… concentrare le energie e aggiudicarsi la vittoria..comunque a ciò ci pensan le stelle…infatti tra aprile e maggio ritrovi armonia e disponibilità da far sparire quel brutto senso d’esser incompreso o mal valutato da reperir la spinta positiva per mettere in circuito idee e progetti utili al futuro progresso esistenziale..beh a livello economico non aspettar ricavi favolosi e gran vantaggi immediati ma non impensierirti…sul finire dell’anno i profitti arrivano e continuano per tutto l’anno prossimo…inoltre da primavera in poi ci son delle sorprese incoraggianti che ti sollevano lo spirito e in seguito son fondamentali per sviluppare nuovi percorsi di vita maggiormente aderenti alla personalità e ai talenti naturali…qualche novità arriva anche per farti vivere un periodo ammaliante in comitiva da guadagnar apprezzamento favorevole nella comunità da intensificare i rapporti nella società specie quelli intellettuali-comunicativi…le stelle hanno anche in serbo degli stimoli sentimentali da farti scoprire interesse per una persona da tempo vicina alla quale non davi corda…rinsaldare amicizie e riscoprire affinità con persone di prestigio o che contano nella collettività..oltreché crear condizioni per intrecciare relazioni interessanti in viaggi di piacere e lavoro… se sei in coppia contribuiscono a una migliore condivisione di oneri e onori…se single a far l’incontro fatale che lega a vita…ti forniranno anche le risposte giuste alle tante domande e agli inconsci fermenti spirituali da quietare la mutevolezza d’umore che in certi momenti complica le argomentazioni e ritarda le logiche conclusioni…con questo le stelle non attestano che altre inquietudini non affiorano d’altronde ..“ il problema dell’umanità è che gli stupidi sono sempre sicurissimi mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi”per cui se non sei alieno… che altro dir… che la metamorfosi evolutiva continua ma nell’anno ispirazione e strategia vanno in sintonia e mese dopo mese fronteggi gli eventi in modo consapevole e in tutti i settori vitali all’avvenire trovi modo d’agir in concreto e appiani le vecchie questioni comprese quelle legali o di carattere economico se le hai in sospeso.. in più in ottobre hai un opportunità extra e metti i puntelli giusti per aggregare i “mattoncini” per un solido futuro.. considerata la partenza… mica è poco gemellino quel che le stelle elargiscono..ti auguro di afferrare il nocciolo della vita e passo…eh eh buone stelle buona vita.

    9 sagittario      ieh eh bel sagittario “sfodera le armi e esci allo scoperto” è il motto stellare su cui impostare l’agire annuale per fruttificare tempo e talento…quel che le stelle vogliono farti arrivare è che è anno da sfruttare a tutto campo senza reticenze… giusto per mettersi in gioco e dar fondo alle capacità con franca sincerità…quindi tira fuori dal bagaglio esperienza e qualità ingrana la marcia e parti per l’avventura annuale con destinazione “giardino” dell’affermazione…strada facendo osserva e guarda quel che v’è d’opportuno da sfruttare al volo e deciso afferrala…eviti di perderla e lasciarla a chi non la merita…eh si sagittario l’anno parla chiaro è ora che dai incisività alla personalità ..priorità alle prerogative dell’essere… ti scrolli la monotonia del dare tanto per raccogliere le briciole…ti carichi la versatile gaiezza del fare e mietere…forse subito non è ricchezza ma di certo equo premio a fine giornata intaschi per sollevar l’animo dalla pesantezza del compito quotidiano che t’affossa la brillantezza spontanea dell’intuito fantasioso…inoltre metti i puntini sugli i con colleghi e superiori da guadagnar un cambiamento d’opinione che ti balza sul podio d’onore…d’altro canto hai già talento da vendere e geniale ispirazione da sfruttare in professione e nella vita per ricavare apprezzamento morale e sostanze materiali …quest’anno ti basta un minimo di convinzione per profittarne a favore…comunque le stelle fan presente che ce la mettono tutta per “armarti” di grinta da lanciarti in performance un tantino più egoiste mirate ad ottenere per ciò che davvero vali…infatti da fine giugno t’appoggiano in ogni situazione a dar luce alle ottime competenze e impeto agli obiettivi in desiderio da si arrivar ai traguardi con successo mentre a fine anno concedono un piacevole viaggio in cui con un colpo di fortuna insperato catturi un idea progettuale per intraprendere un cammino esistenziale nuovo assai più leggero e appagante dell’attuale… in ogni caso nel 2020 il “fuoco” sacro dell’arte costruttiva t’arde in petto e di sicuro sagittario lo sfrutti al massimo produttivo…in più hai l’asso nella manica per far tacere chi in carriera t’avversa e spesso per invidia contrasta l’incasso delle soddisfazioni che ti spettano…quindi senza timore profitta dell’innovazione astrale e pure del metamorfico che impalpabilmente da un po’ agisce nel profondo per ritoccare talune caratteristiche dell’indole limitanti l’evoluzione esistenziale in parte ereditate dall’educazione familiare…e se per lavoro e carriera e rinnovamento individuale l’anno promette molto…nel settore finanziario apporta tanto giovamento con aumento dell’entrate guadagnate e pure di altre fortuite…piuttosto in tema di denaro tieni sotto controllo il portafoglio nei viaggi e in luoghi pubblici la distrazione può farti un tiro mancino da rimetterci un gruzzoletto destinato a qualche sfizio…per quanta riguarda i rapporti in società una nuova leggerezza psico-spirituale ti ridà quello smalto a relazionare in modo contagioso da porti al centro dell’attenzione tuttavia evita che la maggior disponibilità si tramuti in altruismi esagerati da impegnar energie sottraendole al relax…da febbraio il benefico ti apre un nuovo capitolo nel settore delle amicizie con incontri interessanti utili a rivitalizzare la curiosità intellettiva da stimolar viaggi culturali solitari e in comitiva assai profittevoli per allargar la visuale della conoscenza anche in campi assai dissimili dalla routine…può essere ma non confermo al cento che uno coincida con una fatal attrazione da coinvolgerti a vita…mica male…però conta più sui sentimenti semplici che nel 2020 se sei in coppia si accendono con progetti a lungo termine e se sei single gioca qui gioca la finisci nella rete della complicità da restarci per lunghi anni…in definitiva sagittario un 2020 da goduria sotto tutti i punti di vista..un neo..se proprio vuoi..le stelle te lo dicon in rima..”un raggio di sole è sufficiente per spazzare via molte ombre” ti auguro trovar la farfalla rara e passo… eh eh buone stelle buona vita.

        6 vergine      urca vergine…Quando c’è una meta, anche il deserto diventa stradaè il motto delle stelle per questo 2020…non ti lasciar sfuggire l’antifona ….poiché le stelle fan sapere che è anno giusto per gli ambiziosi..per chi punta in alto e non limita la provvidenza ma l’incita a favorire l’intraprendenza per arrivare alla meta bramata in ogni campo dell’esistenza …come dire che son disposte a far piovere dal cielo una pioggia di influssi che gioveran a tutti per risollevare spirito e destrezza pratica ma di più a chi mira a traguardi grandiosi…dunque vergine il messaggio è chiaro..hai l’opportunità di scegliere se contentarti di quel che viene in più o invece concederti il massimo…mi par ovvio che da buon calcolatore ti orienti a ricavare dagli influssi positivi i maggiori profitti possibili in tutti i campi in specie economico-lavorativi..se mi sbaglio non fai quel salto di qualità e perdi un occasione d’oro…se invece vedo giusto allora ti aspetta un anno straricco di potenziale da ricavarne grandi soddisfazioni certe al presente e solide fondamenta per un futuro sicuro…dunque viste le ottime prospettive non resta che metterti all’opera…gli astri suggeriscono di iniziare senza remore sul rischio…di accantonare la prudenza teorica e dar fondo all’impulsività propositiva…perciò metti in forno i progetti desiderati e in poco tempo sfornerai un risultato da strabiliare chi di te aveva dubitato d’esser un abile professionista tanto esperto nel valutare le tecniche operative adatte quanto a saperle applicare in modo efficiente e proficuo con vantaggi enormi a tutto l’ambito operativo da ripagarti abbondantemente gli sconforti passati…d’altra parte è appurato “per fare grandi cose occorre avere grandi idee” o no..e tu ne hai in abbondanza nel cassetto da tirar fuori..oltre a ciò detto sopra col successo conquistato a merito affermi la superiorità di competenza da emergere nel contesto e attrarre l’attenzione da farti reputare idoneo a deleghe rappresentative con responsabilità manageriali o affidare nuovi incarichi assai interessanti con un avanzamento di carriera e di profitti economici giovevole al prestigio in società ma soprattutto utili a mettere in sicurezza il futuro lavorativo da poter articolare una serie di possibilità in ogni settore vitale compreso quello relazional-familiare…wow vergine un 2020 eccellente ti aspetta da vivere con redditizio incremento delle potenzialità espressive e fortunate rivincite bensì non montarti la testa per non perdere lucidità e inimicarti soggetti non proprio paciosi…in conclusione gli astri regalano un anno di rinnovamento e certezze in più nel vivere quotidiano e sul fronte dei sentimenti da ciò che gira in ciel mettiti in pole position per goderti un anno cosmico che t’apre il cor alla leggerezza e la mente alla serenità di spirito per dialogare e confrontarti in modo positivo con il partner se sei in coppia e se non lo sei ti offre il modo di sintonizzare le sensazioni con le affinità trasformando gli incontri casuali in storie a lungo respiro…veramente vergine le stelle suggeriscono che affettivamente è l’anno per decidere di sistemarsi…metter su casa e assumere l’impegno di un unione solida…che dir ancor se non di non essere cauto ma baldanzoso…di far fruttare tutti i buonissimi progetti che hai senza argomentazioni pretestuose per rimandi…di tenere sotto controllo la pignoleria speculativa e la forma fisica magari dando spazio anche a momenti distensivi con amici e persone care… ti auguro l’audacia e passo…eh eh buone stelle buona vita.

1 ariete-horz

bydif per il sibillo………………………….continua

il sibillo pensier per…

. cuor

Prima di partir coi segni, convien dir che: Ognuno osando migliora il fato dell’anno! Si sa, lo scritto in ciel è tutto da decifrar. Il sibillo pensier ha sol la finalità di lasciar ognun libero di coglier l’ambasciata stellare per mutarla nel quotidiano fare in profittevole vantaggio del vivere. Per tornare a astro,  i privilegi concessi dal ciel, ai comuni “mortali”nel 2020 in maggioranza  son per i segni di terra e se la Vergine con ritrosia fa finta di nulla, il Toro con agio muggisce beato, il Capricorno determinato fa la sentinella e raccoglie il maggior risultato. Gli altri segni se la passano con più o meno garanzia che nell’anno un po’ di fortuna ci sia, in quelli di fuoco, l’Ariete scalpita ma può contare di rinvigorirsi in tutto, il Leone deve sbizzarrirsi per la savana a raccogliere quel che brama mentre il Sagittario con spirito avventuriero si affida alla fatal complicità. In quelli d’aria, La Bilancia in preda all’entusiasmo si sbilancia in ogni campo, i Gemelli litigano per avere ma poi si contentano d’ottenere quel che c’è nel paniere e l’Acquario disinibito si manifesta tanto intenso da luccicare oltre la solita foresta. In quelli d’acqua, lo Scorpione fa lo splendido e si sobbarca d’impegno e sbanca l’anno, il Cancro con generosa bontà si ritrae nel guscio e lascia sta, i Pesci tra un ipotesi e un’altra si caricano d’emozione e confondono dubbi e ragione.  .Auguro a tutti un un anno proficuo e al momento vi lascio con Capricorno, Leone, Pesci e Bilancia...a chi il pensier sibillo parrà eccentrico e non chiaro nell’annual suo quadro concentri tutto sull’immediato …“Chi  sogna con le stelle intende, chi intende vaglia… o a tutto fa ragione! 

        10 capricornowow  Capricorno c’è aria di riscatto ” andare senza esitare” è il motto stellare…su metti il turbo razionale e parti.. per dove…dove c’è da scalare per finalmente profittare della voglia di cambiare…lo puoi benissimo fare …quest’anno il cambiare non è un male anzi serve a rinnovare il marciare per esplorare e giungere dove non si credeva di poter arrivare...fino a ottobre tutto concorre a tuo favore…quindi con serena determinazione segui la scia della buona sensazione stavolta senza complicazioni conduce dritto dritto alla vetta delle gratificazioni…laddove brilla la buona stella della prospera conclusione…non temere l’abbondanza di impulsi…armati di entusiasmo positivo a quel che capita all’improvviso..quel che ricavi non è un miraggio a breve raggio…ma una ricca dose di gradevole benessere da ritemprare lo spirito e rafforzar il fisico a produrre con ardimento un ampio spazio stabile in cui far progredire quei desideri che da 5 anni invano insegui… se mentre vai t’arriva una proposta o incocci in una persona strana che t’avanza un offerta allettante..sull’una o sull’altra non meditarci, accetta con rapidità è il futuro per avere quella libertà d’autonomia che da tanto manca e condiziona l’azione espressiva della personalità oltreché l’ evidenza della capacità operativa… eh si, un anno speciale in cui ovunque miri arrivi e l’insidia quotidiana non sarà di sconforto ma di ostinato supporto a salire a passi da gigante sulla cima e poi godersi lo spettacolo per tutto l’anno prossimo..dunque sorridi con entusiasmo a un 2020 proficuo a tutto campo promettono gli astri da fruttificare giorno per giorno con saggia razionalità e senza ansia di dover dimostrare il potenziale individual-professionale nella comunità…marzo è il mese di ripartenza che mette in luce l’abilità organizzativa… mentre aprile maggio giugno son mesi di occasioni da prendere al volo per nuove destinazioni…ottobre e novembre quelli per raccogliere e stipare un considerevole bottino economico che rialza il morale e da slancio creativo al futuro…tranquillo..le stelle anche nelle relazioni socio-affettive assicurano un anno migliore sia per consolidare i rapporti in essere specie quelli che han subito traballi e scossoni da dar la sensazione di precipitare l’emozione nel burrone..sia nell’aprire nuove prospettive comunicative con incontri interessanti da far fiorire l’entusiasmo romantico e perché no progetti di futuri in coppia. Tuttavia t’avverto per usufruire delle generose influenze cosmiche in nessun campo trattieni i rami secchi oltre che inutili son dannosi al procedere nel mutamento lo so… per alcuni serve coraggio ma procedi senza indugi e passato l’attimo tutto va a vantaggio tanto più avanti li rimpiazzi con altri lussureggianti…in definitiva quest’anno concentra l’energia sull’iniziativa e lascia alle spalle la sensazione negativa che ti isola…la riuscita è più che una speranza è un ondata di belle novità che son già sulla via fattiva che da generosa garanzia di orizzonti sgombri da nuvoloni e densi di rosee prospettive concrete per mettere in mostra le ottime qualità da poi con agevole alacrità fare quel balzo di vita e carriera da tanto auspicato…e se in certi attimi ti parrà che non tutto gira secondo i piani e il traguardo è lontano…fidati…è solo un fugace contrattempo per raffinare l’esperienza a non dare per scontato un risultato…del resto è scritto nelle stelle… in quest’anno la buona sorte ti soccorre in ogni ambito…vai con slancio e a fine anno sarai sul trampolino di lancio per un successo ancor più stabile e abbondante…se dubiti t’appunto: “l’unico limite alla nostra comprensione del domani saranno i nostri dubbi di oggi” ….ti auguro l’adeguato e passo… eh eh.. buone stelle buona vita…

    5 leonecaro leoncino se vuoi restare sul podio  “rimbocca le maniche e tienti solido” è il motto stellare..eh si ti aspetta un anno impegnativo in cui non basta applicarsi con balzante vigore ma è necessaria una completa revisione in modi e tempi delle prestazioni per adeguarli alla general professionale situazione che non sfolgora un look rasserenante e nemmeno conforme all’orgoglio... tuttavia anche se all’inizio è dura adattar i progetti a tempistiche diverse niente v’è di precluso per arrivare alle conquiste ambite…le stelle dicono che è solo più difficile avere le conferme aspettate che rassicurano che niente dell’impegno profuso con tanta puntigliosità è andato sprecato…tant’è che nella seconda parte dell’anno arriveranno corredate da un vantaggioso malloppo finanziario …certo passar la primavera indenne dal disagio forzato a operar con un sistema meno decentrato è rischioso al sistema nervoso ma considera leoncino che frenar la voglia di mandare tutto all’aria è superare uno stress test strategico alla conquista dell’annuo successo…dunque per resistere alla tentazione di mutare sinfonia lavorativa sfrutta l’abilità istrionica ci intascherai una bella vittoria che compenserà lautamente l’uniformarsi alle nuove regole operative …comunque se il 2020 non promette rose e fiori in professione…di tutt’altro parere è per altri settori esistenziali…dunque non allarmarti piuttosto goditi lo sbocciare di tante altre proficue opportunità essenziali al benessere personale e socio-comunitario…tanto per arieggiarti il criterio stellare nell’esistenza non si vive di solo pane e potenza si vive anche di relazioni affettive e di gaiezza espansiva…pertanto sfrutta la loro influenza e riserva maggiore attenzione ai lati comunicativi della personalità t’assicuro un ricavato impensato in stima collettiva per dare un due di picche a chi t’insidia o non ti sfagiola la vista…inoltre è utile in tutte le relazioni d’amicizia per valutare a chi accordare fiducia o a chi negarla senza urtare la suscettibilità… in conclusione un anno d’efficiente lavorio e buone occasioni ma più concentrate sul pratico che la gloria quindi poco vistoso a livello di avvenimenti eclatanti o incidenti sul prestigio bensì assai utile a migliorare il tenore di vita e creare le condizioni per un diverso apprezzamento del se e delle persone…in ogni modo molto fluido e colmo di possibili varianti che danno impulso ad analisi intimistiche che conducono la sensibilità verso punti di vista che alla resa dei conti vi rende persone migliori in tutto…beh mica è poco leoncino tanto più se ponderi che”la gloria è simile a un cerchio nell’acqua che va sempre allargandosi, sin quando per il suo stesso ingrandirsi si risolve nel nulla”…eppoi se questo è anno critico per il lavoro è generoso negli affetti… infatti ti basta non essere esigente e pignolo e in coppia tutto andrà alla meglio… Anzi se sei single alla grandissima!…ti auguro di ormeggiare in coerenza e passo…eh eh buone stelle buona vita

    12 pesci       mio bel pesciolino “accendi l’ardimento e buttati nel cimento” è il  motto stellare... ebbene si nuotando nuotando quest’anno la fortuna più che una speranza è una certezza infatti le stelle ti concedono una fertile iniziativa e una abbondante forza interiore per espanderti in professione e vantaggiar economicamente la vita…quindi non ti suggestionare se percepisci aria di sfida…è un richiamo ad agire per arrivar ai traguardi prima…piuttosto afferra con sollecita decisione quel che di nuovo approda sulla riva dall’universo e senza timore lanciati nel contesto …se t’armi d’ottimismo e vai sull’onda scopri che anche una goccia nasconde un mare in cui sguazzare…d’altronde che voi o no è anno determinante a sviluppi elettrizzanti in cui la bramosia di aggiudicarsi la vittoria viaggia a velocità supersonica da annichilire l’esitazione e precipitarsi a rischio nella competizione per affermare la propria competenza e puntarsi al petto un ambita onorificenza con conseguente cambiamento costruttivo in ogni ambito operativo…se fino all’autunno dai retta alla stella dirompente il languire negli stagni… acque cristalline ti solleveranno in ogni settore regalandoti una sicurezza carismatica da attrarre l’attenzione della popolar considerazione…certo la tua natura è bizzarra e talvolta va in orbita per colmare l’ impressione che sennò perde il tatto dell’immaginazione…per cui il ciel non scommette che tieni sempre la pinna ancorata alla terra…nondimeno conta sul fiuto intuitivo … quest’anno è così potente e tempestivo nell’ agire da frenare i voli pindarici in realtà alternative da farti profittar della fortuna che semplifica le cose e risolve le questioni incresciose da poi dimostrar di aver logica e convinzioni pratiche indispensabili per sobbarcarti di incarichi prestigiosi e alquanto concreti…non v’è che dire pesciolino le stelle avvertono il 2020 non è tempo da sciupare a inseguire l’impalpabile… è anno di sostanza disseminato di momenti avvincenti.. abbondante di sorprese che richiedono scelte razionali decise…consente di appagare i desideri e cambia futuro all’esistenza…ovviamente in meglio…quindi sii pratico profitta delle stelle a tutto campo…in primavera qualche indecisione tiene sulla corda e tra giugno e agosto è possibile una virata in direzione contraria alla solita socio-brigata ma da lì in poi è un anno d’affermazione che sul finire diventa una felice costatazione…e siccome il benessere terreno passa anche per la via della simpatia il 2020 non ti fa scarseggiare in comunicativa da approcciar con fascino chi ti mira…però per conquistare chi ti aggrada o capita a pro per attuare i progetti non usare la tattica degli occhi a pesce adopera la sensibilità…comunque tieni gli occhi aperti per veder con chiarezza cosa c’è che gira nell’ambiente da comprendere se un rapporto val la pena di iniziarlo è giunto al capolinea o con generosa obiettività ammettere che c’è sol da incrementare l’affiatamento…ad ogni modo “ ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno” è la migliore strategia da praticare con energia…in famiglia dar fondo ai sentimenti è doveroso ancor più lo è liberarsi dell’angoscia oppressiva …vabbè esser sinceri e altruisti non è un difetto ma talvolta un tanto d’egoismo è un salvavita…quindi se è il vincolo affettivo ti pare più un capestro che un dolce coesistere conviene percorrere strade diverse…comunque se vai a coppia l’anno incrementa la condivisione se vai in solitario t’offre l’alternativa dell’amore a vita…in conclusione pesciolino hai dalla tua la buona sorte che infonde volontà e vigore per spianare ogni tipo d’avvenimento che ti cruccia l’orizzonte da posizionarti in sicurezza  e convinzione … finalmente c’è l’opportunità che attendevi cioè  quel che fai nell’oggi domani lo consolidi e  non si dissolve nell’etere dell’infinito sperare…ti auguro di sguazzar nell’ottimismo e passo…eh eh buone stelle buona vita..

 7 bilanciaOlè olà ”se c’è benzina il motore gira” è il motto stellare...un modo bilancino per annunciarti che la situazione in ciel cambia e dopo tanta attesa e scarsa resa riparti alla grande a 360 gradi… ebbene si.. quest’anno le stelle promettono aria fluente con eventi di rilievo che mutano l’impervio e insoddisfacente tran tran in gratificanti e ottime comodità..è un anno con un serbatoio pieno di novità che ti catapulteranno in giro pel mondo a tutta velocità…quindi che aspetti..non perdere l’opportunità accantona il passato senza rimpianto e col brivido esaltante di traguardi di gran successo accendi il motor dell’ingegno e parti con celerità…però non scordar a terra rigore e disciplina sono due che la san lunga con loro non sbagli itinerario e in caso di strade tortuose o inusitate eviti pericolose strambate..inoltre con loro se rimetti in pista idee e progetti bislacchi con un ritocchino li trasformi in elaborati progettuali raffinati da rigenerar l’attività operativa e puntare la vista su prestigiosi traguardi professional-finanziari…tuttavia frena la voglia di rimettere tutto in discussione…farlo è tempo sprecato…piuttosto dai priorità ai desideri che covi nel profondo è l’anno giusto per realizzarli appieno…ciò vale in tutto ma in professione è basilare per rivitalizzare la decisione da poi sfruttarla in ogni circostanza per afferrare le opportunità..eppoi se agisci in concordanza con gli influssi favorevoli dell’anno ci guadagni assai in termini di successo economico e di merito personale utile a sbaragliare i concorrenti sleali..se in primavera ti surge un dubbio valuta da che parte pende il piatto..ma evita di temporeggiare..hai intelligenza e capacità di poterlo fare in tempi rapidi…sennò mentre resti in stand-by…un collega scaltro ti fa le scarpe…però prima di firmare le carte leggi con attenzione le clausole…anche perchè nel 2020 hai tanta benzina in dotazione bilancino da far girare il motore della proficua ispirazione per ricavar vantaggi in ogni direzione…piuttosto risveglia l’autostima ma non  spegnere il motore per quisquilie perfettine altrimenti inibisci il tempo all’acume costruttivo di usufruire dell’occasione al volo per concludere ottimi affari per vita e carriera…siccome ogni alba ha i suoi dubbi” ma questo non è anno di meditazione ma è anno di azione..a metà Aprile .dai una sgasata consistente al talento cerebrale e profitta della fortuna positiva del cambiamento stellare per dare una virata decisa al presente da rinfrancar lo spirito creativo e gratificar copiosamente il futuro pratico dell’esistenza…lo so sei un diplomatico e convivi meglio col ragionamento che col martello nondimeno hai abilità a tenere il piede in due staffe…ma per quest’anno lascia andare cimenti tattici hai da raccogliere risultati straordinari in cui serve battere il ferro finché è caldo…capisci l’antifona galattica…beh di buonsenso ne hai…usalo senza risparmio è un occasione del destino da non sprecare..d’altronde lo sai..lo sai così bene che sei in pista a rafforzar la vista nell’amicizia e pure nei rapporti sociali indispensabili a farti brillare..c’è pure lo stimolo di novità affettiva che suggerisce di realizzare qualcosa in coppia di maggior solidità..forse non saran nozze ma di sicuro una distensione positiva nei rapporti relazionali per decidere di convivere..ad ogni modo solo o in compagnia tieni il cuore aperto..c’è la possibilità che a fine anno  brindi sotto il vischio…concludo… aspettati di tutto con entusiasmo e rimani dell’anno ampiamente soddisfatto…t’auguro la prudenza e passo…eh eh buone stelle buona vita.

1 ariete-horz

bydif………………………………………continua

Il sibillo pensier

. cuor

Anno nuovo, vita nuova! Eh eh in terra ognun lo pensa ma il dubbio in cuor gli resta… Allor. Allor vediamo un po’ quel che ho o posso dir in proposito. Beh, a girar tra astri e stelle tutto sembra auspicar un 2020 da far sognar in grande però… nei bisbigli astrali… ne ho sentite delle belle e m’è parso che non c’è da star tranquilli ma neanche c’è da piangere…semmai da impegnarsi e osar qualcosa in più. A scrutar bene il cielo e profeziar quel che le stelle hanno in progetto, se non ho preso una cantonata, una vagonata di belle novità ma tutto sta se sfagiolano perché si sa, l’uman pensier, a volte, con le stelle nulla a da veder. Comunque, di certo ho captato che la buona sorte non chiude le sue porte, se lo fa, c’è una ragione che per lo più è una stimolazione a cambiar opinione e solo in casi estremi una sonora svegliarina, li per li punitiva ma alla lunga assai benigna da sembrar una celestial benedizione che cambia in meglio la vita in ogni tipo di prospettiva. Detto ciò, mi sollecito a esprimer il sibillo pensier. Sul generico posso dir che qualche astro ha intenzione di traslocar collocazione, il che per certuni non è sicuro un mal, anzi, è una fortuna, se la possono giocar senza dover più troppo lottar. Chiaro, quegli altri che se lo trovano sul groppone dovran cambiar, a dir poco, almeno mentalità il che, per il ciel anche questa è una fortuna, ma non esulteranno. Comprendo la perplessità bensì quassù così funziona. Il ciel non è la terra? È un uman pensiero per scantonare un ragionar che subbuglia il dover andar più in là. Eppure la popolar sapienza lo sa: “non si muove foglia che il ciel non voglia”. E meglio lo sapeva il grande Galileo ” le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella”. Eh si,aveva colto il punto centrale, far parte dell’infinito è essere incorporati all’ ermetico infinito. Quindi, se astri e stelle a volte smuovono le cose in terra in rotta contraria o diversa al suo perché e spesso è origine del ristretto uman considerare. Per tornare all’uopo, girovagando nel cerchio zodiacal  nel galattico mondo si sussurra che quest’anno ai segni di terra gli astri riservano una fortunosa tregua da sognare alla grande di posizionarsi su ambiziosi traguardi. Per i segni d’acqua, in gran parte puntano sulla correzione di certe convinzioni troppo conservatrici che ostacolano il fluire spontaneo di evolvere in altra dimensione, niente di complesso, ma dipende da come la prendono, se fanno resistenza all’impulso ben che va salvano solo l’amor proprio. Invece ai segni d’aria l’intenzione è maliziosa, prima di concedere privilegi farli mulinare a risolvere i sospesi specie sentimentali, dopo alleggerirli con qualche zuccherino socio-comunicativo, tuttavia nei segni c’è qualche differenza che facilita ad arrivar prima a soluzione e schiude porte importanti in professione. Invece per quelli di fuoco hanno un piano strategico d’azione impegnativo e assai snervante mirato a revisionare un po’ gli intenti, in specie quelli saccenti, tuttavia compensano l’esortazione imperativa con gratificanti entrate economiche.
Con tutto ciò, a esprimer con sincerità il mio pensier, quest’anno, per assorbire le benigne influenze stellari, a tutti i segni zodiacali serve una grande duttilità mentale. Non tanto per le novità che belle o meno incocciano sulle strade del fare, quanto per fronteggiare gli avvenimenti in tempi reali, da evitar quei ristagni che ossidano la semplicità di capovolgere pericolosi effetti e non finire stravolti. Innegabile, l’autorevole kronoman e l’affabile gioviale del cosmo, insieme molto possono far in amichevole collaborazione col metamorfico per migliorar le umane sorti, senonché di mezzo c’è quel piccolo esopianeta col diavolo in corpo che emana il suo fascino da incantar il radicale irriverente che muta il fato e scombina ogni bel pronostico. Per cui c’è da stare accorti. Soprattutto a non confondere segnali maliardi di ricchi bottini annuali certi, con casualità, che possono o non possono approdare, giacché nell’immenso c’è sempre movimento e ogni stella ha facoltà di variar sentimento. In ogni modo,giammai un astro ha intento negativo per nuocere o cambiare destino. La mala sorte nel cosmo non esiste. Esiste l’armonia comunicativa, l’arbitrio di entrare o no in sintonia con l’arcano, da si cogliere nello sgradito temporale un beneficio che nel linguaggio astrale è come dire basilare a non restar infognati nel solito. Cioè in quel tran tran impeditivo ogni progresso vitale che rende l’esistenza monocorde e priva di quel quid vibrante che sommerge di dinamismo l’animo. Per cui se l’anno negli auspici non appare a vantaggio, non c’è da accusar gli astri di taccagneria in generosità, in tutto c’è un determinante che va aldilà di un banale ragionar. Inoltre,in quest’anno registro delle potenzialità insolite, insidiose sul collettivo ragionar terrestre da far scattare accadimenti straordinari, condizionanti l’andar generale da scombussolare ogni favorevole o meno indizio siderale. Ad ogni modo, anno nuovo avventura nuova. Al motto dell’anno 2020: “osare è vivere, vivere è osare”  con le stelle auguro il meglio desiderato a tutto campo e passo e chiudo.

bye bye dif

 Come consueto il pensier  sibillo dell’essenziale di ogni segno zodiacale in forma sparpagliata. prima o poi ci sarà di  tutti.

1 ariete-horz

continua  

Oh oh, arriva messer 4…anno di tanto lavoro e poco schiamazzo!

4 - Copia

Eh si, quasi ci siamo e tra brindisi e botti il mondo da il benvenuto al 2020 ovvero Messer 4, augurandosi sia un “signorotto”che dispensa gran favori e tiene lontano iella e malumori.

Allor vediam un po…che novella…

Da come si presenta…2 + 0 +2 +0 = 4…con quel ripetersi d’acchito, indizia un Messer insolito che non spreca lingua e fantasia in futilità, concentra tutta l’energia sulla dura quotidianità. Con l’ultima cifra – 4- specifica che è uno sgobbone e giungere al traguardo solido, è la sua annual missione, bensì, sul come fa a “riquadrare” la situazione, è un rebus che decifra chi studia e fatica. Col – 2 – fa il diplomatico indeciso; si limita a ribadire che per centrare il bersaglio lascia spazio alla percezione, all’emotiva collaborazione di interloquire e far pressione. Con lo – 0 – che le possibilità di far canestro sono infinite, ma poi aggiunge pure quelle dell’estro che confuso mette la manina e o devia la pallina o rende ogni tiro nullo. Per cui quel che si ricava dalla sequenza numerica, è un messer di logica “quadrato”, caparbio e metodico, di carattere inflessibile, con potente carisma attrattivo di materia solida che converge l’energia operativa su fine stabili, ma nell’essenza intrinseca, un tantino ambiguo e lunatico, oscuro e riservato, ipersensibile all’ozio, al caos e al falso. Quindi… non rassicura, che il Suo venire a “reggere” per 365 g. il mondo, dal ciel pioveran assai favori e zero irritazioni. Piuttosto annuncia che la fortuna è ricettiva al conflitto e soggiace al variabile controverso e acchiapparla in tempo utile non sarà per niente facile. Tuttavia, lo specifico dell’accadere, il nulla e il molto che si ricava e ottiene in ogni ambito durante l’anno, stanno nell’uso del ragionare. Pertanto, per assicurarsi un anno di bottino sostanzioso e tener lontano la sfiga il suo annual diktat è: scartare la follia e restare concentrato nella dura realtà. Puntualizza che sarà lotta dura far quadrare cuore e ragione, comunque a sintonizzarsi sulle frequenze delle sue 10 regolette: Ordine, Etica, Programmazione, Organizzazione, Pianificazione, Gestione, Fermezza, Specializzazione, Serietà, Controllo, è provvidenziale a mantener testa in ogni questione e sub-controllar l’emozione. D’altronde, messer “4”, è l’introverso saturnino, il quaternario sacro che nella struttura dell’assoluto è funzionale a rendere la materia tangibile e resistente, perciò è anno di molta conclusione e poca illusione. In sintesi ha l’obbligo morale di inculcare la disciplina realizzativa, spingere a rapportarsi pragmativamente, dirigere ragione e azione ad armonizzare con la filosofia mirata all’obiettivo chiaro e al risultato stabile, scartare a priori ogni inoperosa considerazione. Inoltre, da numero pari, lunare, sottilmente oscuro e, in quanto, Messer 4 in virtù di somma a cifre ripetute, dichiara di avere un’ energia occulta potente e insolitamente suscettibile. Un ascendente superiore al solito che oltrepassa i confini della mentalità umana che lo attivano tanto, a far scattare avvenimenti che rivelano enigmi insoluti utili all’umanità, quanto carismi “ispirati”, ossia visionari trascinatori di masse disgregativi della società. In conseguenza postula avvenimenti che da semplici si fan pericolosi, anche sconvolgenti, in cui la terra rischia di essere messa a soqquadro da un eccentrico, una idea, una belligeranza o qualcosa di atipico come una crociata ideologica originata da ragioni mistico-religiose o da pasticci speculativi antagonisti. A tal proposito, Messer 4, memora che è significativo della terra. Cioè la regione solida delimitata dai quattro punti cardinali e della casa dell’ordine Supremo. Ossia lo spazio quadrangolare, ripartito da quattro bracci a croce, edificato base del tempio della conoscenza illuminata. Perciò, terra e casa di Dio, tempio della credenza, sono parimenti accentratori di influssi, benefici e malefici, e di riflesso di avvenimenti incrociati similari. In altre parole, nel panorama cosmico messer 4, è il cementatore, inteso come spirito che si fa materia e materia che struttura lo spirito per cui organico al sistema interattivo del creato tangibile e impalpabile, caratterizzato da una mistura di qualità essenziali a cielo-terra. Non per caso la sua immagine è un quadrato frazionato da 4 colori, l’emblema una la croce.

Al dunque… che si ricava…

Chiaramente si ricava che Messer 4 , data la sua funzione, a livello pratico è un signorotto , realista, metodico, istancabile nella fatica, amante della disciplina, dell’ordine, della solidità, contrario al facile entusiasmo, all’ozio e ogni forma di schiamazzo, quindi non c’è da aspettarsi un ricavo d’altruismo strabiliante e nemmeno un fluire irruente di generose delizie. Piuttosto un severo richiamo alla sobrietà, pubblica e privata, una pressione a lavorare sodo il proprio “territorio” per renderlo fertile e stabile, una sollecitazione al raggiungimento dei traguardi attraverso metodi sistemici e razionali, la costanza, il sacrificio e una condotta irreprensibile. D’altra parte, nella logica cosmica, messer 4 è un anno preposto ad aiutare la sistemazione di quanto abbozzato, messo in opera discusso e progettato in forma empiria e poco ortodossa dai “ tre fratelli “ precedenti, in specie rendere stabile il realistico, silurare il balordo o esoso. Conseguentemente, non è anno di regalie, di gratis encomi, di facili incassi. Ne si affanna a promuovere flussi generosi di idee proficue e nuove iniziative, anzi, in aderenza all’assetto del creato nel quale ogni progresso è concepibile solo dopo aver consolidato il precedente, blocca progetti di cambiamenti e innovazioni. Ovviamente, si sbraccia a tifare per la tranquilla certezza prodotta “lavorando” sodo e mantenere quel che si ha. Da ciò si ricava che è l’anno giusto per profittare di influenze utili e positive a basare ogni intenzione o impresa in essere su fondamenta essenziali, cioè poggiarla su “quattro solide gambe” senza risparmiarsi in fatiche. Difatto, messer 4 premia chi mira a sistemare, consolidare e stabilizzare senza fretta ma in modo incessante. Punisce chi rimanda e si adagia immobilizzando le posizioni incerte e prive di logica ordinata. Quindi è l’occasione temporale da usufruire per affrontare e trovare soluzioni realistiche a problemi difficili, riequilibrare e riorganizzare l’esistenza individuale, statale, industriale, finanziaria con rigore logico. In sostanza è un messer anno che sostiene in ogni tipo di pianificazione volta a stabilizzare, aiuta a materializzare gli sforzi, offre l’opportunità concreta di dare solidità al futuro. Per contro tende a collassare tutto ciò che è irragionevole e non basato su dati e fatti certi, a immobilizzare l’ottimismo e cristallizzare i conflitti. In conclusione, Messer 4 non è l’ anno della fretta a piantare ma del graduale terminare! Detto ciò, c’è da stare in campana in quanto con un suggeritore alle spalle incontrollabile – 0- se perde le staffe può dar di matto e da messer 4 quadrato addivenire messer strampalato e scatenare un putiferio mondiale. Se succede, son cavoli amari per tutti, perché non sarà una mattana che passa subito ma durerà a lungo.

Ah.., se è così…a livello individuale che profezia

Beh, è anno che calza a pennello alle persone flemmatiche, a chi non ha fretta, o è impaziente di mostrare. Detto ciò, profezia che è intollerante all’approssimazione, all’arruffamento progettuale e organizzativo, al correre balordo e all’affidarsi al caso per realizzare il desiderato. Ch’è il Messer anno che affida alla ragione i traguardi, al gran lavoro la soddisfazione psico-materiale, il successo al sacrificio perseverante. In conseguenza, ogni proposito, sia professionale, economico, sociale, affettivo nel 2020 contempla un raccolto sempre dovuto all’applicarsi costante, al relazionarsi con calma, al ponderare calcolato, quasi mai all’intervento della provvidenza. Nel suo essere Messer 4 è quintessenza costruttiva utile a basare il futuro su realizzato solido. Quindi è inutile e dannoso scalpitare per ottenere in velocità gratificazioni e risultati. Conveniente assai armonizzare col suo “credo”. Come dire per quest’anno arrivare al traguardo ambito è necessità adeguare l’agire alla consapevolezza che ogni programma è versatile al profitto solido, duraturo. Frutta assai il principio che regole, tempi, approfondimento, competenza specifica, controllo costante sono imprescindibili strumenti della buona sorte. Mentre fretta e trascuratezza minano ogni campo e privano di sicuro raccolto. Di buono c’è che con Messer 4, chi ha un lavoro stabile difficilmente lo perde, però, altrettanto difficile è cambiarlo se sgradito o ottenerne uno se non si ha. Come suo costume non promette incrementi di entrate facili e profitti extra, tuttavia protegge ogni euro che entra nel borsellino, i sudati risparmi, il capitale accumulato, tranne quello arraffato. Nell’accadere quotidiano non è Messer fatale e aggressivo da intromettersi con avvenimenti fulminei sconvolgenti il tran tran, si limita ad avvicendare il preesistente e con realismo coopera a risolvere i problemi insoluti in ogni ambito esistenziale. Realista e pratico economicamente aiuta a stare coi piedi per terra, a non infognarsi in giochi d’azzardo e spese voluttuarie, in sperperi sconsiderati e investimenti onerosi in imprese. Tuttavia occasionalmente, se gli sfizia il pallino restrittivo, senza avvisi e complimenti ritarda, incaglia progetti, limita affari e campi operativi, a volte posiziona l’atmosfera umorale sul pessimismo, sulla passiva disincentivazione del magnetismo personale, sulla stasi del talento cagionando crisi che poi per uscirne, impongono un duro lavorio fisico e mentale. È Messer utile per riordinare la casa, compreso il corpo che è casa dell’anima quindi importantissimo contenitore di emozioni ad alto potenziale spirituale. È ottimo interventista per stabilizzare convivenze e relazioni familiari, viceversa , se precarie, pure a romperle per sempre. Non è anno prolifico, di smancerie affettive e focosità passionali, troppo pigro per incentivare flirt, matrimoni, relazioni clandestine, infatuazioni e legami associativi, e alquanto di indole solitaria, invece è molto indicato per coltivare le amicizie e consolidare quelle di vecchia data. Per quanto riguarda lo stato fisico, Messer 4 sollecita l’attività motoria, tipo ginnastica, camminate nella natura ecc. fatte con regolarità dice che son panacea per la forma, com’anche yoga e meditazione lo son per “l’anima”, anzi a quelle inquiete e sempre insoddisfatte le raccomanda. Di solito non fa sorprese da toglier senno e sonno, però neanche interviene a procacciar cure nuove a vecchi malanni. In conclusione, è un anno a tutti favorevole ai piani a lunga scadenza, ai comportamenti efficienti, allo studio e specializzazioni, all’economia programmata, alla carriera e qualsiasi occupazione dove i risultati siano lavori compiuti e ben definiti, i ruoli precisi e le regole funzionali alla concretezza finanziaria, le cure sistemiche e di provata efficacia; sfavorevole, ai cambiamenti, in particolare a quelli professional-lavorativi, all’avventura esplorativa, alla finanza rischiosa, ai guadagni extra lavoro, a cure e medicine sperimentali. Da rigido calcolatore messer 2020 suggerisce di non prestare soldi perché raramente si riavranno indietro. Comunque, per conquistarlo e provvigionarsi di generose influenze opportune alle vicende quotidiane, “sistematicità e organizzazione” sono la cifra distintiva di messer 4, basta assorbirle e… e…ovunque si mira, scorta e indenne ai traguardi ambiti si arriva.

E a chi più gioverà Messer 4 …

Presto detto ai segni di terra. Quelli della Vergine avran gioco fatto! Mentre i Toro, devono sudarsela e i Capricorno ridimensionar l’ambizione, per guadagnarsela. Ai segni di fuoco umm..li sfiamma un po’ ma l’Ariete ben determinato ci guadagna la costanza, invece il leone ci rimette l’orgoglio e il Sagittario la voglia d’avventura per cavarsela.  Ai segni d’aria li manda in tilt con la buriana ma i gemelli si salvano chiudendo gli ombrelli, i bilancia s’appellan alla tecnologia ma la scampano con la diplomazia, l’acquario da buon pragmatico punta tutto sul pratico e vince ogni ostacolo.  Ai segni d’acqua mette i piedi in terra, ma i cancro van giù di corda e in solitario sognano di coltivar la gloria, per gli scorpioni invece è tutto calcolato e arare i campi non è azzardato, i pesci la buttano sul romantico e sole e pioggia non importa con l’ideale si spalancan ogni  porta. 

E sul collettivo che… quota …

Nel global andare umano Messer 4, da sobrio reggente quota ostico. Infatti non è “signorotto” per trastulli, sviscerati entusiasmi per vivere alla giornata. È serioso notabile concentrato a ridar valore alla famiglia, la natura, la terra; ai tempi e costumi virtuosi. Un messer conformista con senso etico-civico, la fissa di “ quadrare” l’economia e stabilizzare il critico. Indisponibile a concedere deroghe trasgressive, tantomeno al disordine ideologico e materiale. Ottimo coadiutore decisionale in campo nazionale e internazionale. Potente pianificatore di normative aiuta a organizzare esecutivi funzionanti, blocca le intemperanze individualiste, puntualizza zone d’influenza e competenze. Da messer oculato è anno decisivo in tutte le mire importanti tese a riassestare i conti e razionalizzare le risorse finanziarie, l’esatta gestione dei beni. Intollerante al politichese speculativo e alla disonesta amministrazione tampina chi sgarra. All’ inizio limita le alternative di scappatoie, poi con piglio categorico incentiva una reazione generale di “pulizia” esemplare che toglie ogni possibilità a spreconi e “parassiti” di sfuggire le conseguenze. Per naturale predisposizione a mirare alla struttura solida, da gennaio emette imput costanti che incoraggiano il lavoro, la tecnica applicata, le imprese serie e la crescita lenta e regolare, con poco rischio, il riassetto della giustizia e il riordino dei sistemi di sicurezza, sanitari e per estensione assicurativi. Di riflesso, nell’anno, avvantaggia tutti coloro che sono impegnati in tali settori. Entro marzo pone fine ai tanti schiamazzi del 2019 e accentrà l’attenzione sul comportamento esemplare, l’avanzamento di specificità e studio coscienzioso, l’applicazione metodica. In aprile si incaponisce a frenare gli impulsi rivoluzionari, i colpi di testa per scopi fittizi, le contestazioni, i ribaltoni ideologici, le fiammate sentimentali. La pianificazione del lavoro diventa fulcro d’argomentazioni martellanti. Sul momento non spostano virgola, in quanto, tramutare le argomentazioni in posti di lavoro è arduo cammino che richiede un lungo lavorio strutturale. Tuttavia non accantona l’argomento. Con insistenza lo ripropone per tutto l’anno, tant’è che sul finale del suo escursus maturerà una svolta decisiva alla tematica che svilupperà appieno il suo successore. Mette becco in ogni scienza ratificata, non su scoperte improvvise, per dare soluzione certa a quelle in fase sperimentale con l’esatta cognizione dei dati teorici . In matematica pura, tramite il suo appoggio da calcolatore si conquistano traguardi importanti, così anche in meccanica e in campo astronomico. In quest’ultimo in più da conferma ad alcune ipotesi e sfata talune “certezze” del mondo accademico. In maggio messer 4 si prodiga a mettere in “fila” le potenze terrene da indurre le potenze “celesti” a dare un segno concreto e “terremotanuna marea di teorie sulla natura e sul soprannaturale. In giugno, si picca, isola la fiducia generale, manda in tilt le relazioni diplomatiche, immobilizza i commerci extra territoriali. In luglio si incaponisce e batte e ribatte che non v’è alternativa, la miglior difesa del “proprio territorio” è la “manutenzione” costante di quelli confinanti e obbliga i potenti a “zappare” tutti i campi. In agosto flette l‘economia e mette ko i mercati finanziari. In settembre concentra tutto il potere pratico sui conti pubblici e mette in “croce” i bilanci delle banche. In ottobre è lotta dura, conservare è l’appello generale, strutturare il metodo di ragionare ma nessuno ci vuole stare e così c’è da penare . Inoltre, mette il cappello a giustizia, sanità e natura e ribadisce che sapere e lavoro sono il sale per sfamare e tutti corrono a studiare. A novembre per lo stress che tutto deve quadrare è talmente ostico che si fa odiare ma ribatte che non è messer diplomatico e empatico, è messer perfezionista pratico e con l’esatto calcolare evita crisi industriali, con il limite di potere estingue le questioni conflittuali. In dicembre, in ogni trattativa esclude il ragionamento istintivo e le prese di posizioni spericolate, mette a punto l’efficenza, il metodo di lavoro, la specifica conoscenza e pacifica una pericolosa diatriba,  però sa che non è finita e nell’anno venturo la contesa riprende peggio di prima. Tuttavia prima di appendere il mantello non si lascia sfuggire l’occasione di dare una vibrata di influssi concreti all’umanità da razionare la flessibilità e stazionare la cosciente responsabilità.

m 4

E …

se come asseriva Pitagora “i numeri “possiedono più realtà delle cose tangibili” … beh con Messer 4, espressione di moto e infinito…sarà un anno di marcia proficua su tutti i fronti, fisici e… extra!

4

Bye bye dif

……………………………….a breve le previsioni del sibillo pensier !

Sinistri, sinistri

sinistri

Sinistri, sinistri. Sinistri a prescindere con effetto sinistro per antitesi refrattaria alla glorificazione esclusiva.

Ascoltarli?

Egocentrici speculatori del verbo, cercano sempre il plauso a ciò che dicono come se fosse oro colato per inanellare il comprendonio umano di quelle eccelse virtù da accettare tout court. Se osi, appena appena, un beo diverso negano l’evidenza, aggrediscono con una sequela di insulti che vanno dal beota ignorante, fascista, bugiardo populista, all’accusa denigratoria più offensiva, tanto che alla fine sei causa di tutti i mali che affliggono la società. In altre parole, sinistri imbevuti di arrogante superiorità autocelebrativa di virtù a senso unico, pedanti e “malati” di avversione all’altrui pensiero, veri usurai dell’occasione spregiativa dell’altro, pro-accumulo assenso da uffare anche santa sopportazione.

Più intollerabili di un topo che rosicchia un orecchio!

Leggerli?

Con quel loro comunicare sprezzante, altezzoso, auto-incoronante di unici e genuini incorruttibili coltivatori di ideali egalitari, ossia da migliori dei migliori esseri circolanti in cielo e in terra, garanti assoluti dell’onestà, autenticità pluralista, imparzialità giudicante, altruismo universale, divulgano un che di ossessivo, di assolutismo settario, di strombazzo indecente di possesso di corrette doti accusatorio, rabbioso a qualsiasi altrui considerazione, specchiano un divario ambiguo, quasi abissale tra ciò che pensano e ciò che sbandierano. In altre parole sinistri vili profittatori della circostanza che sconfessando i valori che spiattellano di personificare, smerciano livori e acrimonia antagonista e “sparano” frottole a vista da orridir lucifero.

Allarmanti quanto un insidia terrorista!

Incrociarli?

Col sorrissino stampato sulle labbra ti pavoneggiano da illuminati unti dell’intelletto dall’aura incontaminata splendente ogni sorta di bontà virtuosa di cui non si dubita. Se fai tanto di azzardare a guardalli in modo interrogativo prima ti azzannano con una giaculatoria espressiva canzonatoria, poi con gelido occhio cazzuto da massimi possessori della intelligenzia suprema ti scaricano una saetta caustica fulminante che bolla da cretino del paese.

Brr…!

Comunque li giri e rigiri, sinistri osannatori unidirezionali sputasentenze, strutturano il nulla, propagano scopi sospetti, predispongono al rigetto!

Sinistri, sinistri.

???

È conseguenza.

Gli invasati immodesti predoni di merito suscitano più avversione che attrazione!

Dunque, sinistri falsari di obiettività, ripetitivi spregiatori del contradditorio, sinistri nocivi a riverbero avverso?

Embè, disprezzare sempre gli altri, incolparli d’ogni nefanda schifezza, arrogarsi il diritto di censori d’etica, di santi campioni di “purezza” concettuale per accaparrarsi il predominio virtuoso è una tiritera di appropriazione indebita di qualità che arcistufa pure i sassi. Per cui…l’effetto è indubbiamente controproducente!

Mia nonna direbbe: ” logico, chi troppo se va lodando se sbroda a su danno “ o.. “il troppo storpia”! Ovvero sinistri vanesi, immodesti autoperfetti, sinistri boomerang per repulsa dell’ego al perfettivismo stucchevole!

A pensarci…un “Dio” è ottimo per il cielo. In terra … meglio un imperfetto, sa più di umano simile!

sinistri sin

Buon fine settimana!

Bydif

La donna vestita di sole

Svergine duomo milano

“ Un segno grandioso apparve nel cielo: una donna vestita di sole, con la luna sotto i piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle “
E’ in questo versetto dell’apocalisse che per secoli l’immaginario popolare universale ha identificato “la donna ” bellissima, imparagonabile a qualsiasi figura femminile, l’icona regina della sorte di cielo e terra, la donna del riscatto alla quale anche la “serpe malefica “dovrà sottomettersi. Maria, “ l’Immacolata”, la donna concepita senza macchia, l’ eletta di Dio a madre incontaminata dell’amatissimo unico Suo figlio, il Salvatore, a madre di tutti i popoli.
La devozione a Maria, Immacolata è molto antica. Precede di millenni la proclamazione del dogma che ha coronato la diffusa tradizione del popolo, specie nella chiesa d’oriente, dove i padri ponevano la Vergine Maria già al di sopra del peccato originale, definendola : ” intemerata, incolpata, bellezza dell’innocenza, più pura degli angeli, giglio purissimo, germe non avvelenato, nube più splendida del sole, immacolata ” In occidente invece, la teoria della concezione di Maria senza il peccato, comune a tutti i mortali discendenti di Eva, trovò una forte resistenza, non per avversione alla Madonna, che restava la più eccelsa delle creature, ma per mantenere ferma la dottrina del riscatto ottenuto solo in virtù del Cristo. Si deve al francescano scozzese Giovanni Duns, detto scoto e anche ” dottor sottile ” il superamento dello scoglio dottrinale con la sua convincente riflessione che anche Lei era stata redenta dal peccato originale in conseguenza del sacrificio del suo divino figlio ma fuori da ogni tempo comune. Così, nel 1476, tra polemiche e dissidenze la chiesa introduce la festa della Concezione di Maria nel calendario romano, poi, nel 1661, papa Alessandro VII con la bolla pontificia – -Sollicitudo omnium ecclesarium – la inserirà in quello universale della chiesa. Due secoli dopo, l’8 dicembre del 1824 Pio IX con la bolla -Ineffabilis Deus – sanzisce il dogma dell’Immacolata Concezione decretando con grande coraggio la fine delle secolari diatribe sul concepimento senza l’originale peccato della “donna vestita di sole” Quattro anni dopo, Bernadette Soubirous riferì al suo parroco, padre Dominique Peyramale, di aver visto in una grotta una “piccola signora giovane” che, alzando gli occhi al cielo e unendo in segno di preghiera le mani, le aveva detto : “Que soy era immaculada concepciou” una frase, in lingua locale, che non aveva compreso. L’ apparizione di Lourdes:” tutta bella – piena di grazia – priva di ogni macchia del peccato originale” confermò il dogma ”Immacolata concezione” della Vergine Maria concepita senza macchia. Il prodigio sembrò un ringraziamento al coraggio del papa, mentre le abbondanti grazie che piovvero sull’umanità alla devozione secolare del popolo al cuore dell’Immacolata. Attualmente, la chiesa per stigmatizzare l’importanza della Concezione Immacolata della Beatissima Vergine Maria celebra la solennità con la messa -gaudens gaudebo-
La solennità dell’“ l’Immacolata Concezione” Maria, la madre amorevole del Dio Redentore, frastornata dal superficiale mondo consumistico, attualmente si è persa un po’ come culto devozionale. A ogni cristiano basterebbe riflettere un po’ “sulla signora  coronata di dodici stelle vestita di sole ” per riprendere a celebrarla con maggiore devozione. Perchè? Perchè “la bella signora tutta luce” è l’unica intermediaria salvifica, alla quale si può rivolgere per trovare conforto, ottenere sollievo agli affanni morali e materiali ed è l’unica che ha il potere divino di intercedere presso suo Figlio il perdono all’errare umano. Anche l’unione Europea dovrebbe un tantino riflettere perchè le dodici stelle nella bandiera blu europea sono un chiaro richiamo alla “donna dell’apocalisse” e alle radici cristiane degli stati comunitari.

20170602_225315

Buona giornata di sole e luce divina!

by dif

Santa Bibiana

ombr

A Santa Bibiana o Viviana che in codice popolare è simbolismo di vivere e saper sopravvivere con vivezza, dalle mie parti, è ancora radicata consuetudine trarre conclusioni sul tempo che farà. L’abitudine mi è rimasta e stamani uscendo quando ho constatato che pioveva mi è venuto spontaneo esclamare: ahia ce semo, mo sta pioggia ce toccherà sorbilla per un bel po’!

Eh si, perché il detto popolare arcinoto presagia: “se te piove pe’ santa Bibiana, mettete lo core in pace che te addevì sorbì pe’ 40 dì e na settimana. Se te arribelli te arrovescia li ombrelli e se po’ acchiami li tu parenti te allunga di 20 giorni li tempi” La rima di questo proverbio, come in altri, in parte, deriva dall’usanza di prendere i primi giorni del mese – es. 2 dicembre – a pronostico del futuro stagionale, in parte dal numero 40 legato a riti dell’acqua o a periodi di pioggia, tipo il diluvio universalePiovve sopra la terra per quaranta dì e quaranta notti”

Speriamo che il proverbio ambasciatore del tempo si sbagli. In ogni caso me ne guardo di contestà il presagio di santa Bibiana e di invità i parenti non ci penso proprio. La pioggia, in questa come in tante altre parti del paese, ha già fatto tanti danni e se perdura per 40 dì…con frane e piena sul territorio sarà già lotta dura…con altri 20 giorni…non ci voglio pensà perché per il paese sarebbe una completa sciagura. Vero che spesso motti e proverbi della tradizione popolare risultano assai fedeli a quanto annunciano di brutto o bello, tuttavia io confido sempre nei Santi, a volte dietro l’espressione proverbiale c’è sempre un indicazione che se succede non succede per niente.

Qui, al momento non piove più. Sembra spunti il sole beh… Pioggia si, pioggia no Buon giorno di Santa Bibiana!  E non scordatevi con Bibiana “scarpe di ferro e calze di lana”!

bydif
santa bibiana del berniniChi era santa Bibiana? Secondo la narrazione più o meno attendibile una giovane nobile romana, vissuta ai tempi dell’impero, prima di Costantino e poi di Giuliano l’apostata il quale ripristinò le persecuzioni che Costantino aveva abolito, che all’età di 15 fu martirizzata a causa della sua fede cristiana per comando del governatore persecutore Apronio. Si racconta che tutta la sua famiglia fu sterminata perché aderente alla fede di Cristo. Prima trucidarono il padre Flaviano, poi decapitarono la madre Dafrosa e si impossessarono di tutti i beni, poi cercarono con ogni mezzo di costringere le figlie Demetria e Bibiana a ripudiare la fede in Cristo. Le fanciulle resistettero come poterono però Demetria non sopravvisse alle dure torture e così Bibiana fu l’ultima a perire bensì non prima di aver subito ogni tipo di angheria. In effetti, rimasta sola, la giovanissima vergine venne circuita con ogni lusinga ad abbracciare il lusso e la mondanità, Lei ben salda nella sua fede non si arrese , cosicché vista la fermezza a rimanere fedele cristiana e a mantenere intatta la sua virtù per ritorsione venne legata a un palo e piombata, cioè flagellata senza pietà con fasci di verghe e pallini di piombo. Dopo quattro giorni di flagelli la giovane spirò. Per oltraggio ulteriore a tanta fermezza e resistenza, Apronio ordinò di buttare il corpo della fanciulla  in una fossa per farlo dilaniare dai cani randagi, ma quelli non violarono il corpo della giovinetta, anzi, in base alla tradizione, lo vegliarono come a proteggerlo da chiunque volesse ancora sfregiarlo e uno di loro segnalò dove trovarlo. Ciò fu ritenuto un grande  segno di rispetto alla sacralità della martire in chi credeva e  lasciò a bocca aperta i torturatori e tutto il popolo romano. ll corpo di Bibiana fu raccolto da un diacono e  sepolto nel vecchio palazzo di famiglia. In seguito venne portato, nella basilica, eretta a Roma in suo onore sull’Esquilino, poi rifatta nel 1626 dal Bernini.

Una santa semplice dal cuore limpido, innocente tanto che nell’iconografia usuale la sua anima esce dal corpo e vola dritta in cielo sotto forma di colomba. Amata dalla gente semplice, gente contadina dai gesti genuini ma capace di guardare al cielo, immaginare storie leggendarie e affidare a chi avvertiva simile presagi di vita legata al mondo agreste. Il culto a santa Bibiana si diffuse da subito e tradizionalmente fu eletta tutrice delle porte dell’inverno contro i danni del freddo e di ogni malanno cagionato da freddo e intemperie. A mano a mano che finirono le persecuzioni ai cristiani si propagò in varie parti d’Europa e numerose furono le chiese a lei dedicate. Sembra che la data del 2 dicembre sia dovuta alla venerazione della gente al giorno della sua morte. Patrona di Siviglia, Bibiana è la protettrice delle malattie mentali, di chi soffre di crisi epilettiche, di angoscia, subisce stati di oppressione psicologica o di stregoneria, e anche dei beoni. A Roma, popolarmente si ritiene che l’erba “l’erba di santa Bibiana” o canapa acquatica, poiché cresce in ogni stagione vicino alla basilica della santa cura ogni sorta di malanni, inoltre, dato che col fusto si usava fare uno spago è credenza che fosse stato usato per legare Gesù alla croce ed è detta anche erba della santa fune. Oltre a ciò la colonna a cui Bibiana era stata legata e crudelmente martirizzata, ancora presente, sia prodigiosa. Un tempo era pratica comune del popolo grattarla per ricavare polvere da sciogliere nell’acqua e berla per essere miracolati o liberati da sortilegi e ferocia.

Lo sapevi che…

rosmarino

Aspirare il profumo del rosmarino rafforza le capacità cognitive e aumenta la performance mnemonica? Farlo annusare ai bambini è un perfetto modo per sviluppare la memoria e migliorare l’attenzione.

Una pianta di rosmarino è legata alla sorte del benessere fisico e quando cambia aspetto, deperisce, ha le foglioline brunite o profuma poco, informa che in casa qualcuno ha un problema salutare? Allorché si cura la pianta si riprende e torna florida.

In certe credenze piantare il rosmarino è sinonimo di legame indissolubile tra pianta e proprietario, nessuno dei due sopravvive all’altro.

Un rametto di rosmarino sotto il cuscino impedisce agli spiriti malvagi di confondere cuore e sonno.

menta

L’aroma della menta favorisce la concentrazione e riduce i livelli di stress e ansia dovuti ad affaticamento psicofisico?

Le foglie di menta essiccate e bruciate a mo di incenso tengono lontani insetti, malevoli e avversità?

In certi paesi è considerata una piante afrodisiaca ed è usanza la prima notte di nozze coprire di foglie il pavimento della stanza degli sposi?

Nell’antica Roma si credeva che la menta avesse un potere afrodisiaco da rendere schiavi e si proibì ai soldati di consumarla?

Per gli ebrei addobbare le mense con rametti di menta nobilita lo spirito?
alloro o lauro

‘alloro o “laurus” – nobile- è un disinfettante naturale e basta far bollire per 10 minuti qualche foglia per purificare l’aria di una stanza da batteri nocivi ?

Le foglie secche di alloro messe dentro sacchetti di stoffa e posti in armadi e cassetti sono naturali e molto efficaci sbarazzatarme?

Che è simbolo di nobile vittoria e tenuto in tasca funziona da magico amuleto per prevalere con arte su ostacoli e oppositori? Ma…attento…se per vincere si ricorre a compromessi…funziona al contrario!

Il termine “laureato” deriva dalla pratica di greci e romani di cingere con fronde di alloro la fronte a condottieri, atleti, poeti e letterati come massimo riconoscimento di gloria? Da tale usanza deriva l’attuale termine “ laurea” e la tradizione di incoronare con ghirlande di alloro il neo dottore.
salvia

Una piantina di salvia tenuta in casa attraverso il “comportamento” messaggia in anticipo l’abbondanza o la penuria di soldi? Se si mantiene prospera, portafoglio pieno, se appassisce o perde foglie, borsellino scarso di soldi, se secca o muore, tasche vuote e miseria nera!

Per gli orientali l’ impiego costante delle foglie di salvia nei cibi aumenta la longevità?

Per i celti era un erba magica che guariva tutti i mali e resuscitava i morti?

Nel mito popolare la madonna consacrò la salvia come erba più benefica del pianeta? Si narra che durante la fuga in Egitto Maria chiese a tutte le piante di nascondere Gesù per salvarlo dai cattivi di erode, solo la salvia con le sue foglie coprì il divin bambino, Maria grata di aver salvato Gesù la benedisse ed elevò a erba salus della terra.

La salvia della Palestina, con i suoi rami simmetrici al fusto, somiglia incredibilmente al Menorah a sette braccia?

Una foglia di salvia sbianca i denti? Basta strofinare e voilà il sorriso bianco splenderà!

issopo

L ‘issopo, in greco hyssopos-a forma di freccia , è la pianta simbolo delle contese politiche e delle dispute gastronomiche?

Per i palestinesi il profumo dell’issopo divulga la causa nazionalista mentre per gli ebrei rievoca la liberazione dalla schiavitù in Egitto?

Un tempo si usava per prevenire il contagio della lebbra?

Tradizionalmente è scaccia vampiri? Basta appendere un rametto di issopo vicino a porte e finestre e ..mai vampiro  entrerà!

malva

La malva è un ottimo antalgico? Bastano poche foglie, lasciate in infusione per 10 minuti, per ottenere un efficace collutorio naturale per lenire i tormenti di infiammazioni di bocca e denti.

I druidi credevano che i semi di malva sugli occhi dei defunti cacciavano gli spiriti maligni che impedivano agli spiriti benevoli di aprire loro le porte del paradiso?

Per i pitagorici la malva era un bene sacro da coltivare non per se stessi ma per il prossimo?

timo

Secondo la leggenda il timo è stato portato in terra da Gesù per aiutare l’umano ad alleviare la sofferenze ?

Che le “bontà” del timo sono dovute alla Madonna? Si narra che Maria per la Sua coroncina di fiori nel giorno del matrimonio avesse scelto il timo da renderlo medicamentoso ad ogni male.

Che fino a pochi anni fa i disinfettanti in uso erano a base di timo?

Popolarmente il “profumo” del timo scaccia le streghe ? Ancor oggi i contadini in certe zone fanno benedire i rametti di timo per tenere lontani da case, stalle e campi streghe, diavoletti e spiritelli.

lo sapevi

La natura in un modo o nell’altro è sempre stupefacente!

bydif
continua…..