Vale ancora celebrar l’amore?

554

Vale ancora celebrar,l’amore o con tanti cuoricini, frasi,frasette, social messaggini, rose, rosette che turbinano è un inutile ampolloso evocar l’amor? Malgrado le sdolcinature invasive e stucchevoli, celebrar l’amore vale sempre!

Se è veritiero, e non una fiammata di superficial possesso, ambizione, paura della solitudine, opportunismo, ossessione, almeno una giorno di concentrato richiamo amoroso vale viverlo. Perché? Perché l’amore, a volte nel linguaggio smerciato in modo lezioso e alquanto rituale in gesti e  forma da farle perdere identità e effettivo significato, prima di tutto è mistero inspiegabile. Sublime mistero che all’unisono fa battere i cuori e niente eguaglia in emozione! Certo non si sa mai quando arriva, da dove viene, non scatta a volontà dell’uno e dell’altro, tant’è che di volti di innamorati incorrisposti se ne incontrano parecchi, succede, rapisce, esiste, lega senza far capire se per un attimo, per sempre, per poco. Vale, perché, l‘amore, profondo e vero, non è di comando terreno, scatta a un count down cosmico che indipendente da pensiero, contesto, materia collega le energie vitali e unisce esseri, anime, pensieri a distanze illimitate. Anche se quello indissolubile è raro quando scatta avvince,  lega emozioni e fa vivere sensazioni irripetibili.

Ma come si fa a riconoscer un amor se è vero o finto se talvolta t’arriva, ti illude crea solo sofferenza, ti massacra l’anima e talaltra pur violenta e t’ammazza? Beh, tra i tanti modi misteriosi con cui l’amore approda nelle vite e si esprime a un altro essere, uno solo arriva all’altro e lo conquista per sempre: quello che è scritto negli occhi, perché nessuno può alterarlo. Chi può mistificare quello che è grafito nell’essenza incorporea? Nessuno!

Ebbene si,l’amore quello che combacia perfettamente due monadi, scritto negli occhi si può leggere, interpretare,presumere, ma falsificare proprio no. Quindi…si confonde il vero col falso solo quando si imbroglia se stessi, non fa comodo o non si vuole ammettere la realtà incisa negli occhi o la si guarda specchiando i propri occhi da non veder più quelli dell’altro.

Ma parlar dell’amore come fosse solo esclusiva linfa passionale per cuori e corpi di innamorati è riduttivo. È riduttivo perché l’amore non ha confini, è incondizionato a flirt, passional-affettivi ristretti a duetti di cuori, alla Romeo e Giulietta. L’amore oltrepassa il concetto di un canto d’amore a due cuori, due corpi, due vocisi distende nell’aria in infinite forme e sfaccettature, altrettanto vive, a volte anche più galvanizzanti e cariche di sentimento, passione, calore,  quasi mai coinvolgenti aspetti distorti da infatuazione tanto da brillar come diamanti.

Per esempio: l’amore di una madre per un figlio/a; ha un aspetto così radioso, profondo, inseparabile da sommergere qualsiasi altro sentimento di coppia. L’amore per il prossimo; ha note tanto acute d’arrivare a sommergere d’affetto una miriade di cuori ai confini della terra. L’amore a Dio; ha sfumature così sublimi da pigmentare una tela infinita. L’amore per un amico; ha così tante analogie simbiotiche da diventare la nostra fotocopia animica. L’amore per la musica, l’arte, la poesia han dentro tanta energia d’accendere quel sacro fuoco ardente a fiamma viva che avvince e trasmette così tanta armonia, attaccamento, passione da appaiar e far cantar tutte l’anime disperse dell’etere. E si potrebbe continuare…perché ogni amore ha quella magica alchimia che contagia e in qualunque forma e modo approda a mente e cuori, trasmette quel lirismo espressivo unico e meraviglioso di poetico eterno.

Vale ancora celebrar l’amore perché più d’ogni farmaco ancor guarisce i mali dell’animaVale ancor,anche quando è populistico perché nient’altro come l’amore fa superare pregiudizi e umani invalicabili limiti. Vale a san Valentino per la storia di come è nato e si è diffuso. Vale, perché in ogni amore, oggi, domani, sempre c’è un pizzico di coinvolgente delirio che manda in visibilio! 

bydif

4

NEL GIORNO DELLA MEMORIA POTREI…

shoa 1 - Copia

Potrei…

Con le lacrime

strette nel pugno raccolte nei vagoni della morte

far scorrere un fiume di perle all’infinito

Con i sorrisi

ingoiati insieme ai denti rosicati dalla fame

raccattati con gli occhi nelle baracche dei lager

Potrei

eruttare da ogni vulcano per secoli melodiosi canti

Con le parole

lette sul filo spinato nei campi dello sterminio

Potrei

scrivere una enciclopedia interminabile di speranze

Con i pensieri

ancor viaggianti aspirati nelle camere a gas

formare un arcobaleno fosforescente di sogni

Con il sole

carpito negli occhi vuoti dei teschi dei bimbi

illuminare la terra all’infinito accecando l’odio razziale

Con i cuori

di uomini e donne raccolti fra le rotaie dei treni

inondare il mondo di amore

Con la rabbia

impotente di uomini e donne innocenti

abbattere tutte le barriere del pregiudizio infame e folle

Con l’orrore

provato girando nei luoghi del massacro

Potrei

formare un grattacielo altissimo di angeli umani

piantare un albero in ogni angolo del pianeta con frutti

di giustizia, diritto, umanità, libertà, rispetto

Il resto…

lo lascerei imputridire dentro di te

arida caverna disumana piena di vermi

che non hai memoria e neghi la Shoah

e.r.

2

Oggi è il giorno della Shoah, memoria dello sterminio di milioni di persone, dovuto alla follia umana racchiusa in una ideologia distorta, turpe, criminale, razzista, antireligiosa, antietnica, di una  ferocia indegna al genere umano. Nessun uomo saggio, giusto, onesto, può dimenticare. Nessuno deve dimenticare

IO NON DIMENTICO E VOI?

SONO CERTA DI NO!

*

bydif

Chi ignora la storia prima o poi è obbligato a riviverla. ..

Chi vuol sognar con le stelle…

continua.. dal sibillo dir…

Immagine

Chi vuol sognare con le stelle intenda, chi vuol intendere il loro pensier vaglia… O come si suol dir a tutto si fa ragione! Per cui a chi parrà eccentrico e non chiaro l’annual suo quadro concentri tutto sull’immediato. Tanto, in ciel tutto è da decifrar. Ma.. Si sa… Ha la finalità di lasciar ognun libero di coglier l’ambasciata per mutarla nel quotidiano agir in profittevole vantaggio del vivere.   Per  tornare a palla ai privilegi concessi dal ciel, ai comuni mortali,  quest’anno   la corona da re sfavilla sul bel sagittario;  toro si pavoneggia da  gran ciambellano, mentre il leone da gran dignitario altero lo guarda; vergine, pesci, capricorno e scorpione, ben assisi al posto d’onorese la ridon di brutto a veder ariete acquario bilancia gemelli che dagli scranni del consiglio sovrano di corte  intimano al cancro di raccoglier gli esigui stellari favori ma coriaceo tutti li spiazza. D’aggiungere c’è che sull’esser beniamini degli astri il saggio ambasciator avverte  non v’è da contarci e manco perdersi d’animo. I loro celesti aspetti favolosi a volte sulla terra hanno esiti assai tortuosi. Ma da marzo a chiunque intende proiettarsi nel futuro, in ogni direzione va sostegno e provvidenza incontrerà. Di fatto è che le stelle a chi si butta con coraggio di solito assicuran il foraggio. In conclusione, in ogni circostanza puntar l’occhio al ciel fa bene ma… è nel tenerlo nel mirino del razionale che sempre conviene. Con l’augurio di un anno all’insegna del sorriso e del proficuo al momento passo.. tornerò presto ad ambasciar altro…intanto… con l‘abitudine l’anima si secca, con la rivoluzione trova l’acqua della rinascita”…

1 ariete

Ariete Caro arietino preparati a un nuovo destino…ti indizio che il 2019 ha in serbo di riabilitare le genuine aspirazioni ancestrali di autonomia che ti fanno campione di celere strategia…ma t’avverte…con il cambio stellare l’uscita di urano e saturno maldisposto avrai molto da esplorare nel tuo mondo dei desideri per cogliere quelli opportuni a incedere verso nuovi traguardi esistenziali…appropriati a realizzarti in armonia con l’esigenza espressiva e funzionali ad arginare le caracollate dei vecchi…ma col tuo lato impulsivo per non perdere il bussolino le stelle dicon che.. se da aprile ti prepari a non scornarti sulla via nel inseguir le chimere di come rilanciarti sulla scena lavorativa bensì ti concentri sul come plasmare l’ esigenza di libertà con l’ inclinazione al beneficio di stabilità… in luglio troverai quella certezza da leader che da un po’ ti difetta e col sole d’agosto ricominciare a operare nel pubblico e nel privato con spirito fattivo rapido…comunque…per ottenere l’ambito… probabile che nell’anno ci sia da viaggiare assai…tranquillo con il “munifico” non ti annoierai a domandare dove andrai…solo o in compagnia… ogni meta sarà essenziale prima a sfogare il lato istintivo più combattivo…poi a tonificare quel bisogno spontaneo di freschezza dell’indole per reperire l’aspetto costruttivo in ogni esperienza…ma..può anche essere che nel perlustrare invece scopri nuove qualità dinamiche utili a raffinare la competenza professionale da moltiplicare le possibilità di offerta contrattuale con vantaggioso tornaconto pecuniario…in ogni caso… nello scaricare l’ eccessivo dinamico…e talora anche aggressivo…avvertirai una sensazione di affrancamento che ti ricaricherà di positiva energia per affrontare con decisione le problematiche della vita e aggiudicarti un lungo periodo di proficuo bottino professional-economico-affettivo…comunque andrà…nel 2019 ti passerà il senso di temporaneità e in conseguenza l’irritabilità si trasformerà in esuberanza tanto da apparire una brillante compagna per avventarsi in relazioni stabili o stringere amichevoli patti di convivenza ma anche per scrollar il capriccio e guardare al futuro con grande stimolo di progetti in nuove abilità…e perché no in nuove città… tuttavia ai primi di novembre frena la lingua se vuoi mantenere le relazioni stabili e il ritrovato equilibrio psico-fisico efficiente… al dunque focoso arietino un anno ben promettente e calzante alle tue terrestri urgenze…però…nel salutarti il sibillo ti da un ragguaglio ” non perdere staffe e tempo a pianificare e quantificare scadenze … datti da fare e spalleggia il destino e senza esaurimento diventerà un anno eminente come non capitava da tempo”...eh eh con buone stelle buona vita…ti auguro l’adatto e passo..l’assillo annebbia l’intendere, l’ impassibilità rischiara al comprendere”

2 toro

Toro: wow torello il cielo per te si fa bello…per scagliare in terra tanti benefici effetti che alletteranno la vanità con tante nuove esperienze da riempire un carnet settennale di meraviglie da scordar penurie e ansietà quotidiane…allor un anno favoloso?...chissà il rovescio in ogni medaglia sempre ci sta…di certo un anno di scrollone al vecchio metodo di tenere i piedi sempre in terra per timore di non avere mai abbastanza di che saziare l’innata avidità di possedere… da lanciarti in orbite ardite che ti faranno correre qua e là da nutrire altra idea del possesso dappoi maturare che il godere vien dall’agire e il benessere sta nell’ammodernare tutto il giornaliero staff…per cui lavoro, business, successo, quattrini e sentimenti da marzo inizieranno a mutare impostazione e priorità e a fine anno tutto l’assetto relazionale-esistenziale farà un balzo verso una diversa qualità di vita…ma… da appagare anche la voracità dei torelli più incollati al suolo della realtà abituale …quindi… torelli sia che siate giovani o meno… seguite l’ispirazione delle stelle…perché vi aspetta un pieno di meraviglie con tante esperienze e avvenimenti positivi da collezionare nell’album di memoria importanti…ma da fine aprile a tutto agosto fai attenzione… a gasarti troppo rischi qualche scivolone di troppo… in amore? in professione?…mah…nel salutarti ti lascio l’ ambasciata delle stelle” se hai un dubbio che t’assilla…se resistere o cedere…medita assai e sarà facile decidere” eh eh con buone stelle buona vita…ti auguro l’ideale e passo..imbroglia l’apparenza e ti fai amica l’incongruenza”

3 gemelli

Gemelli: mio caro gemellino quest’anno frena quel tuo modo di andar farfallino… se vuoi realizzar quel timido desiderio che coltivi nell’orto del destino alimenta la concentrazione sulla strategia professionale da adottare o… per lanciarti in nuovi ambiziosi orizzonti o per scansarti da collaborazioni che ti sembran soffocare i sogni o niente han più da offrir al tuo bisogno inconscio di stuzzicare la bizzarria di muoverti nell’ambiente pratico con fresca energia… può essere che il gran “benefico” ti sottoponga a certi confronti progettuali affettivi o contrattuali a lungo termine...e in fase di verifica sollevi equivoci che frenano la spigliatezza nell’avanzare idee..esporre e proporre modi con cui raffinare le ipotesi di reciproca convenienza…non allarmarti perdendoti in congetture stravaganti…nonostante sia strano le perplessità saranno giovevoli al progresso per concretare successo e sostanziosi guadagni…tra luglio e settembre semmai ti sentirai pungolare che hai necessità segrete di variare gli obiettivi personali …fregatene e tira dritto verso i traguardi…però… se l’istinto ti suggerisce di cambiare quel che fai per realizzare le ambizioni allora non scantonare...segui l’onda delle sensazioni straordinarie e studia la meta da conquistare… andrai più lontano di quanto pensavi e darai scacco matto al passato senza rimpianto...tuttavia in società evita di polemizzare…guardati alle spalle… e per non sprecare le ottime prospettive dell’anno non impegnarti in imprese spericolate…per quanto allettanti sarebbero un inganno… nel salutarti ti lascio al saggio insegnamento delle stelle ” l’albero della logica matura sempre frutti buoni e gustosi ma quello dell’istinto dona quelli rari e prelibati che da pericolo immediato sempre tutti han salvato “…eh eh con buone stelle buona vita…ti auguro l’ azzeccato e passo..nel privato e nel collettivo coerenza fa sempre differenza”

4 cancro

Cancro: caspita cancerino non si può dire che quest’anno sia di respiro ne per te ne perchì ti sta vicino…d’altronde non sei più disponibile a tollerare d’esser sottostimato e neppure mal pagato…dunque che sia tu al comando o hai un capo contrario se non bizzarro poco importa… niente ormai frena la tua voglia di ottenere quei consensi che da tempo sei convinto di meritare e ti sei visto dall’ antagonista o dal destino allontanare…per cui sei prontissimo a battagliare per far accettare le tue idee e trionfare sulle scene socio-professionali…vero che per ottenere quanto ambisci hai da superare l’opposizione del “maestro austero” e adattarti a non sgarrare al suo giudizio severo…bensì è anche certo che da marzo tutto evolve…infatti avrai un “amico” a puntellare le tue questioni… ti fornirà estro e dinamismo per controbattere ai contrasti di opinioni professionali…affettivi e finanziari... forse in modo eccentrico ma assai efficace a sbaragliare dall’orizzonte pratico le incomprensioni e mettere in moto uno stato di entusiasmo con risvolti di eventi sorprendenti e gratificanti in tutti i settori…quindi cancerino l’auspicio del sibillo è positivo.. per cui tieni duro se in certi momenti ti parrà che la ruota non girerà in sintonia coi desideri…è solo una tattica del tempo per aguzzare l’ingegno ad agire in modo saggio e corretto… soprattutto evitar quel rischio di insofferenza che danneggia l’ affermazione e sfibra l’anima…comunque vadano gli avvenimenti ti rimembro che hai spirito e testa per adattarti alla tempesta figurati se ti scotenni per qualche scaramuccia cosmica…perciò danza e vai senza ansia… nel salutarti con le stelle ti cedo il loro accorto consiglio” chiuderti al mondo non serve a evitar affanni e tormenti perché le sorprese più belle le stelle le riservano a chi percorre le sue strade guidando il carro senza titubanza”…eh eh…si sa… con buone stelle buona vita…ti auguro il fior fiore e passo..la credibilità è una conquista lenta, la popolarità un breve intervallo

5 leone

Leone: stai certo leoncino che in quest’anno tutto diversamente girerà e potrai riconquistare quella fiera sicurezza da leader di successo indispensabile al tuo progresso socio-professionale e perché no anche a quello spirituale … ma. .. chiaramente per nuove prospettive è utile nuove strade seguire… per cui non ti irritare se sarai costretto a viaggiare o affrontare un andirivieni impegnativo … l’uno o l’altro modo ti servirà a scoprire come la pensano certi individui lontani dai propri lidi… analizzare criteri e persone…trovare spunti costruttivi a modificare strategie attuative migliori per progredire nell”arte” del fare… e pure in quella dell’aspettare se la questione non vale…oh oh pare funzioni anche in amore … tuttavia saran l’immaginazione e la curiosità a farla da padrone…come? Stimolando la curiosità ad ampliare la conoscenza di metodologie tecnologiche innovative t‘approcceranno a un nuovo stile di comunicazione ma anche di impostazione progettuale del tutto diversa dalla attuale…da mutar lo sviluppo elucubrativo d’interazione nonché il mirar agli obiettivi di profitto finanziario con maggiore percezione dell’altrui ambizione da evitar ristagni e contrasti e ricavar i voluti economici stabili vantaggi...il sibillo riscontra che l’anno ti propone grosse novità...in luglio con coerenza e convinzione superi ogni ostica avversità…agosto ti regala tanta elasticità mentale per intuire che al futuro tutto procede a migliorare…ma tutti i mesi saran buoni e accomodanti per aiutarti a ritrovare vitalità e fierezza, onde effettuare quel salto di qualità che assicura un avanzare solare, chiaro neh… se lasci guidarti dall’ottimismo e metti da parte il nervosismo...nel salutarti le stelle v’aggiungon che” a cuor e mente non si comanda mai abbastanza di esaminare sempre l’orizzonte prima di imbarcarsi per compiere un impresa epica” eh eh con buone stelle buona vita..ti auguro l’affascinante e passo…l’inerzia disincentiva l’anima a sperare, l’impegno la stimola a confidare”

6 vergine

Vergine: weh, mi par che il cielo è con te e sussurri con piacer di preparati a un exploit di novità rivoluzionarie da scombinare il solito tran tran ma ti faranno schizzare il morale alle stelle e l’entusiasmo sul carro della letizia. Ebbene si, verginello, un anno vivace e di belle sorprese da ritemprare mente e fisico e ridar slancio e vigore da portare a conclusione i progetti ambiti ricavandone grande approvazione e pure finanziari favori… però il saggio cosmico che nulla lascia al caso, suggerisce che prima di partir con le pratiche imprese conviene far il punto della situazione con molta attenzione, in modo da chiarir in quale suolo hai l’approdo, da che parte vuoi diriger le fatiche e a cosa miri in concreto di arrivare che ti gratifichi. Altrimenti, rischi di intricar il cammino alla buona sorte da poi sbracciarti tanto, raccogliere poco in ogni campo. Fa presente di non aspettar la primavera. Marzo è un tantino complicato, i fiori li sboccia ma non le idee convenienti ai traguardi a cui aneli e in cui da tempo ti impegni con molta coscienza. Quindi, affina l’acutezza intellettuale e metti da parte i puntigli progettuali e da maggio si apriranno nuove strade che conducono diritto agli obiettivi centrali dell’attività in cui t’applichi, e da metà agosto a fine anno sarai tanto occupato a raccogliere soddisfazioni che ti ci vorrà un carro per portarle a casa e depositarle in banca. Ovviamente a compiuto proficuo le stelle dicon: sfrutta il tuo innato senso pratico per comprendere come meglio conservare i vantaggi economico-professionali ottenuti per merito e anche un tantino di fauste circostanze, in modo da proseguire e lanciarti verso nuove sfide di progresso esistenziale con un tesoretto che ti ripara da ansia di pecunia deficitaria oltreché di cedere a ricatti o addirittura a piegarti a scelte lavorative a te inadatte. Se, hai capito è anche anno di spinte, di trasformazione al tuo modo di pensare e rapportanti nella vita. Che tu voglia o no, i “signori del tempo e del sovvertimento uniti” han tutta l’intenzione con lenti e graduali avvenimenti di addestrare la tua essenza ad abbracciare un nuovo stile esistenziale. Se collabori, in armonia ti rendi disponibile ad abbandonare i vecchi schemi routinari obsoleti e inadatti alla personalità, i “due” ti forniranno strumenti e sostegno per farlo senza danno. Anzi in ogni iniziativa che punta al futuro ti affiancheranno con soluzioni stabili e decise alle quali nessuno avrà da replicare. Ribadisco, mio caro vergine, quest’anno, con tanti buoni influssi astrali in tutto sei vincente, non puoi sbagliare ne modi ne tempi, tantomeno rimaner indifferente alle occasioni favorevoli che ti pervengono a salvaguardare la buona conclusione di sacrifici e tanta costanza. Però il ciel dice che con un pizzico di ottimismo che accresce la convinzione e sbaraglia il detrattore lo sei di più. Come? Anzitutto evita le atmosfere pesanti e cogli gli attimi di piacevoli sensazioni, poi migliora la comunicazione con colleghi e superiori, se li hai, se sei indipendente con clienti e fornitori, inoltre non tralasciare il lato ludico della vita, talvolta produce più benessere dei quattrini, se non altro allontana nervosismi e ansia e rassetta l’anima. Che altro dire, carriera, amore e denaro son sul piatto del 2019, a te afferrarlo e non sprecarlo con il vecchio sistema minuzioso di cercare il pelo nell’uovo. Può essere che il metamorfico del cosmo tra un propizio evento e una notizia buona fa insorgere il sospetto di mutar ideali e aspetto. Non allucinarti. È corpo celeste campione di abbagli e illusione. Logico convinca che tutto ciò che equivoca è reale. Pur vero che è un po’ che sosta e caotica l’evoluzione dei diretti confronti, bensì ci vuole ancor qualche annetto per conoscerne l’effetto. Nel frattempo lascia che si diletti al suo virtual proliferare e concentrati sulla positività reale dell’anno attuale. Nel salutarti le stelle allegano un dir “ con l’umorismo si alleggerisce la competizione e si attrae il prossimo, con l’etica si conquista e si stringe amicizia “ eh eh con buone stelle buona vita…ti auguro l’avvincente e passo…l’ altruismo sta nel patrocinare in modo inequivocabile a tutti rispetto e diritto”

7 bilancia

Bilancia: caro il mio bilancino l’anno promette un cambio di passo esistenziale importante. Non imbarazzarti, il cosmo è ben disposto, ridarà smalto all’immagine e freschezza elaborativa da ritrovar equilibrio, entusiasmo e inventiva per concretare le vecchie aspirazioni e lanciarsi in nuove vitali missioni. A marzo toglierà dalla diretta vista l’ “estremista” che negli ultimi sette anni ti ha sottoposto a un continuo pressing di antagonistici confronti e opposizioni che spesso e volentieri han causato equivoci… affrettato le reazioni e reso meno incisivo il rapportarsi. Talvolta, pure scavato un solco profondo di metodi intenti e conclusioni fra te e gli altri. La sua presenza conflittuale è stata dura da sopportare, spesso ha messo a dura prova stabilità e resistenza. Ma devi sapere che nel cosmo niente avviene senza un motivo che al personale destino conviene. Infatti, se con la sua grintosa irruenza ti ha spiazzato alleanze… relazioni associative… negoziati professional-finanziari… evidente che c’era esigenza di intervenire procurando un provvido cambio di stile. Tienti pronto perché non ha finito, nell’andarsene ti costringerà a sbarazzarti di tutti quei rapporti socio-relazionali usurati e d’impiccio o non hanno più ragione di sussistere. Se hai compreso, nei primi mesi dell’anno dovrai essere drastico, certo considerata la tua indole affabile e diplomatica ti vorrà del coraggio ma se titubi e rimandi, lo farà l’astro e ti assicuro che il modo non sarà indolore. In fondo lo sai benissimo di chi e cosa liberarti per andare di filato ai traguardi. In particolare per assorbire gli auspici positivi e non disperdere gli effetti astrali profittevoli, ti sarà utile volger lo sguardo a nuovi obiettivi, in parte già ti frullano in testa, devi solo perfezionarli e discernere i tempi da metterli in campo. Da giugno ti sarà chiaro il bersaglio a cui miri, scegli con chi centrarlo e potrai trasformarlo in vero successo con grande recupero di prestigio professionale, economico-finanziario e anche di lustro in ambito socio-operativo. Di solito, se un astro da un altro qualcosa toglie, non è il caso di quest’anno. La configurazione cosmica è collaborativa, pronta a sostenerti e fornirti tutti gli strumenti utili all’armonia produttiva e anche a quella intima-affettiva. Tuttavia sarà essenziale che tu ci creda e agisci in piena stima. Se tra luglio e settembre ti vien qualche dubbio non fermarti a pensarci, piuttosto cerca tra coloro che frequenti chi par saggio a risolvere ciò che non ti sovvien sicuro, ti darà un buon consiglio e in perfetta concordanza ti toglierà ogni ambiguo incentivo e determinato procederai nei propositi senza intoppi. Comunque ottobre con un bel guizzo di sprint ti sarà propizio alle correzioni per concluder poi brillantemente tutte le tue aspirazioni. Sarà un bell’anno per te bilancino, invero che prima di finire il suo turno prospetti qualche tiro mancino con qualche ritorno sgradito, non timorare gli auspici, mantieni calma e sorriso, usa le raffinate doti comunicative e lo persuaderai a lasciarti in pace. Piuttosto col “benefico” puoi accordarti a spostarti e trovare gran pubblico risalto. Mentre, con l’illusionista, stai in guardia, prima di modificare il look della routine quotidiana approfondisci bene se ne hai necessità, diversamente segui ancor la vecchia strada, eviterai confusione con colleghi e superiori nonché ci guadagnerai in benessere fisico. Invece, qualche guaiuccio ti permarrà dall’incomoda influenza del “severo” e del “ demo-ricostruttore” tuttavia dovrai solo analizzare il tuo habitat “profondo”, ritrovare la fonte dell’interagire nell’esistenza, indi far pulizia dell’inappropriato, da poi partire a riedificare l’interdipendenza in sincrono con i bisogni primari. Che dire, in ogni settore l’anno assicura buone ristrutturazioni da alleggerire tutte le preoccupazioni, inoltre indizia che pure il venturo continuerà, quindi nel salutarti le stelle voglion dire” quando metti in cantiere tanti progetti accertati di non aver diretti concorrenti” eh eh con buone stelle buona vita…ti auguro il coinvolgente e passo…chi incentiva l’ingegno reprime la balordaggine”

8 scorpione

Scorpione: ehilà caro scorpioncino, grosse novità attendono il tuo futuro destinico ma per coglierne la convenienza ti converrà tenere a bada quel tuo caratterino impulsivo che quando si ostina su una posizione che non gli va a genio esplode come un fuoco d’artificio o diventa rigido come un ghiacciolo da disorientare pure la stella fortunina. Dice il saggio stellare, quel che nell’anno ti torna a fagiolo è ottimizzare le chance celesti tutte propense a farti acquisire potenza e risonanza da esaudire ogni segreta speranza di diversificare lo status economico-socio-professionale…bensì, sottolineano che la chiave del successo è coincidente al processo stellare per cui lascia al “cielo” la tempistica di maturare l’input di ficcarti nella mischia, con ingaggi di più elevati vantaggi. Quel che indizio l’optimum per arrivare senza avventurare il già acquisito e logorare testa spirito è muoversi in sincrono al sostegno benigno. Pertanto stai in campana e sii abile a non perdere il ritmo. Comunque, per provenire ad un livello professional-economico più consistente e prestigioso, è utile frenar l’istinto di andar sollecito e procedere in un ottica d’ingegno graduale, in modo da avere le idee ben chiare sulle intento progettuale e le eventuali mosse da effettuare per arrivare brillantemente all’ambito successo finale. In specifico, per impedire a fretta o distrazione di appannar la visuale della meta a cui di volta in volta aspiri, resta concentrato sul proposito e tieni l’occhio fisso nel mirino del tuo principale obiettivo, da non farti coglier di sorpresa da qualche rivale in concorrenza, deciso a impossessarsi di idee e frodar risultati, oppur confondere da perfide manovre sotterranee di un qualunque invidioso. Però, vigila ma senza fisima e non arrivar mai a conclusioni suggerite dalle impressioni, punta sempre a verificare in profondità le altrui intenzioni da evitar ombrosità, discussioni o bellicose ritorsioni. Tanto più che l’anno è buono per sbarazzarsi di uman fastidi e sbrogliar equivoci. Addirittura è così acconcio a eliminar certune oscillazioni ambigue, in carriera finanza o affetti o in vicende in bilico, che ti equipaggia di tutta l’ acutezza per dar spazio al tuo acrobatismo cerebrale tanto da poter convertir lusinghe, menzognere proposte, offerte di risorse e impegni malaccorti in occasioni propizie a mietere lucrosi vantaggi e appaganti soluzioni. Quindi, nei primi sei mesi non sovraccaricarti di stress guerrafondaio in nessuna problematica, sii pratico, cogli l’influsso benevolo, caricati di ottimismo e…e assicurati un anno in dirittura di arrivo all’auspicato cambiamento in ogni settore. Specie in carriera puoi veder l’avverar di un sogno o per meriti riconosciuti l’inizio di un cammino verso una meta prestigiosa. In campo economico l’anno prospetta buone novità con entrate inconsuete, recupero di crediti, incremento finanziario, guadagni più consistenti e adeguati al ruolo o alla competenza, migliori profitti da idee e azioni in attività indipendenti, e pure euforia spendereccia. Ohi ohi..vero che togliersi qualche capriccio può servire a ricaricar le “batterie”..ma frenarla o almeno contenerla è sinonimo di prudenza. Magari utilizzala o per spese in viaggi all’estero utili a conoscenza o perfezionamento linguistico, o per investimenti sicuri, tipo beni immobili, o per incrementare capitali materiali in possesso con riorganizzazione adeguata a modelli attuali, ma anche per valori intellettivi-spirituali espansivi di progetti alternativi a stato e posizione sociale nell’abitat. Tuttavia, per eliminare incauti utilizzi di denaro e sforzi mentali, prima di decidere dove e come spendere ricavi e guadagni è necessario esaminare desideri e bisogni reali. Nel salutarti le stelle scorpioncino invitano a accendere la miccia a cuore e ingegno e rammentano che ” “Essere sobri è avere sempre la quadra delle idee per tamponare gli imprevisti” eh eh con buone stelle buona vita…ti auguro l’ accattivante e passo…la spregiudicatezza accumula fragili vittorie, la coscienza colleziona onorevoli glorie”

9 sagittario Sagittario: Oh, oh, il ciel ti vuol protagonista, preparati a mutar filosofia al condurre la presenza affermativa sulla terrena via. Con un bel convivio di stelle bel sagittario il 2019 ha marcato che l’abitudine non fa profitto al talento e neanche è efficace al consenso, indi doveroso da subito convien svincolar l’ intendimento dal ritual andar e in altri modi orientar il quotidiano marciar ! Eh si, sagittario, il ciel alletta a espandere il raggio d’azione, a risvegliare quel lato ardente e un po piratesco che per eventi e persone hai chiuso nel cassetto. Quindi…presto detto, l’arma vincente dell’annata per te è variar la codificata situazione. Come? Beh, l’anno è generoso, non lascia che vaghi solo a variar il solito andazzo! Prima con una bella infusione di dinamica fiducia sollecita l’esuberanza avventuristica a spedire in soffitta la consuetudine; poi rinfranca l’ audace entusiasmo a mettersi in pista; dopo attizza la stima personale a scoccar ogni freccia di talento che c’è in dote nella faretra, poi appronta carisma e ambizione e spedisce dritto dritto a riprendere nella vita la scena da primo attore! Wow, sagittario, con tanta magnanima influenza propositiva a rilanciar brillantemente la tua singolar persona altro non c’è che afferrar l’occasione innovativa, compiacente a prosperar agiatezza e serena soddisfazione, nonché fruire di un sostanziale status migliore. Dunque tienti pronto a scattar dinamico di cuor e di intelletto perché coll’ostar in panciolle al solito tran tran per il ciel sarebbe una delusione ma…per te… una grande opportunità mancata di un anno propizio a una ripartenza di un ciclo esistenziale connesso alle esigenze della personalità e allo occorrere fondamentale ai venturi traguardi realizzativi pubblici e privati dell’ego. In sintesi un anno essenziale a coordinare l’autocoscienza, del come far scoprire e dimostrare con sicurezza le insite prerogative da proiettare l’ individualità ad un livello considerevole, da poi in conseguenza occupare stabilmente il posto che di merito le compete. Oltre ciò, il 2019 è fortunatissimo ad attrarre conoscenze nuove, relazioni vantaggiose, personalità potenti, intrecci di rapporti socio-affettivi-comunitari convenienti e costruttivi. Che dir sagittario se non partir per l’avventura annuale con fede e buonumore, di rilassarsi al sole in compagnia e di salpare all’improvviso in direzione di angoli di mondo inusuali, arrichir la conoscenza e ampliare la visuale per nuovissime imprese inoltre ricavare introiti finanziari consistenti da riassettare il conto in banca e trasformare il piatto modus vivendi in gratificante cammino di esaltanti avvenimenti, impegnativi ma di conclusioni ragguardevoli a un magistrale cambio di destino. Se comprendi, quest’anno sei arbitro del futuro, per cui decidi tu se profittare o nicchiare. Le stelle dicon che hai dodici mesi ideali per farlo, dopo potrai alla luce del sole o solo progredire in ogni campo o startene corrucciato a pensar come potresti farlo. Quindi che aspetti, hai fuoco, spirito e cervello per attivar l’energia efficiente per metterti in gioco e vincere tutte le vecchie resistenze da finalmente sentirti apprezzato con giusto valore da goderti in autunno dal gradino più alto della scala sociale un bello spettacolo di tutti quei sciocchi boriosi ridotti ad applaudir al tuo inopinabile successo! Nel salutarti le stelle inviano un raggio di sicuro compiacimento e al motto di “ prontezza e finezza in qualunque astruseria sconfiggono ottusità e invidia” eh eh con buone stelle buona vita…ti auguro lo stuzzicante e passo…lodarsi per corretto motivo è gratifica legittima all’intimo del proprio destino”

10 capricorno

Capricorno: caro capricorno a condizione di puntare in lontananza, camminare sincrono alle prospettive del presente, non sostare lungo la rampa col fu che non fu, l’anno s’annuncia provvido per liberarsi di un grosso fardello e risalire agevolmente in vetta ai picchi del successo con appagamento finale di veder tutti i perfidi cospiratori inabissare nella umiliazione. In realtà, è un po’ che il “maestro stellare” ti tiene nel mirino e insieme al “ rifondatore” preme l’ individualità, concentrata sulla vita sociale e all’interazione con gli altri, a spostare l’interesse, misurarsi con la generale situazione in un esame introspettivo da così scoprire ciò che c’è d’effettivo, aspira a conquistare o attende dall’esistenza la ricompensa. Dunque, per le “stelle” è giunto il momento di chiudere una fase di affanni e aprirne un’altra di rigenerazione con riprogrammazione a un livello di criterio sostanziale appagante sia l’ attuale che prossimo esistenziale. Si sa, l’immediatezza non è il tuo forte e meditare prima di agire evita errori e strafalcioni di valutazioni in ogni settore, benché, se eccessivo, può essere mania che intralcia intuito, rapidità e retroattiva l’iniziativa. Quest’anno segnala che con tante rapide opportunità vincenti che offre se prendi in mano il coraggio e vai di passo con il compiacente influsso cosmico, non ti pentirai di averlo fatto. Anzi, ricaverai gran vantaggio psico-fisico oltreché evolutivo-pratico. Certo, i grandi cambiamenti son sempre un incognita che fa sospettare di perdere qualcosa a cui si tiene. Sappi che il gran “capo” sacrifica solo le palle al piede che impediscono di realizzare desideri e bisogni reali. Per cui non temere gli impulsi a cambiare, anche laddove ti sembra un miraggio semmai temi quelli del restare statico. La prima ad accogliere con plauso e gran sollievo l’adeguarsi al rischio rigenerativo a cui quest’anno ti espone, sarà l’ambizione. D’altronde sai bene che da un po’ segnala che mira ad applicarsi a qualcosa di inedito da poter rigenerar la sua produttiva energia, tanto determinante per battere eventi e impacci, quanto superare rivali e con gran soddisfazione all’orgoglio e al portafoglio arrivar prima a ogni meta. Eppoi, se accogli con spirito propositivo le nuove “spinte” rigenerative del 2019 dai inizio a un fertile periodo propizio in quanto con maggior facilità potrai utilizzare le insite capacità, fruire di sostegno deliberativo per assumere impegni anche complessi, per conquistare nuove posizioni professionali e ottenere ulteriore gettito pecuniario. Suvvia determinato capricorno, tu temporeggiare al voler del fato? Quando concede gli strumenti per risorgere dalle ceneri e attuare i progetti preventivati e pure quelli insospettati, beh un eterodossia , al volo va acciuffato! Tuttavia, specie se hai un attività indipendente, aspetta lo sbocciare della primavera per muoverti con energia, da poter usufruir del nuovo stellar appoggio conveniente tanto per apportare quei cambiamenti manageriali auspicati di garanzia economica di lunga durata, quanto per innovativi stimolanti contatti di affari con prospettive di incremento di autorevolezza professionale, prestigio sociale, notorietà extra-ambientale. Che altro dir se non che gli auspici son buoni. Domina l’istinto guardingo, scoprirai di essere più coraggioso del solito nel portare a termine i progetti e nel momento che scopri di essere riuscito a risalire a galla ti farai assai apprezzare. Da aprile il quadro complessivo della posizione professionale e familiare si fa interessante, da giugno il ritmo vitale è più stuzzicante, ben deciso a riscattare le delusioni del passato e lottare per attestar stima e autonomia. Concedersi qualche sfizio spendereccio senza il tormento finanziario di rimanere a secco. Proseguire gli impegni affettivi e pure disponibile a iniziare importanti nuove storie sentimentali. Stringere relazioni e consolidare rapporti di interesse con persone sagge o altolocate. Agosto sblocca le trattative ostiche e settembre assicura pioggia di denaro. La salute migliora. Viaggiare molto renderà molto. Osare con dicembre la fortuna inizierà a bussare così imperiosamente da ritrovare successo pubblico e gran sorriso. E quel che il 2019 non avrà risolto, lo farà abbondantemente e in modo meraviglioso il 2020. “a osare con prepotenza si cade, a osare con equilibrio e destrezza si sfreccia vittoriosi fino al traguardo” eh eh con buone stelle buona vita…ti auguro il piccante e passo…costanza e intelligenza son utili amiche per compiere l’impossibile”

11 acquario

Acquario: ihauh.. progressista amichevole acquario, il ciel ti apre un nuovo scenario di occasioni propizie di incontri straordinari da sgombrare i vecchi assilli pratici e pure quelli ambiziosi da alloggiare l’ esistenza in un nuovo piacevole mondo guarnito da agiatezza morale e spirituale. Quindi posizionati in perfetta traiettoria per afferrare al volo le propizie agevolazioni dal ciel concesse per riaprire il sipario e viver da grande interprete un anno di eccellenti trasformazioni da scordar rinunce e affanni dei passati anni. Dunque, un 2019 importante al presente e al futuro da profittare senza tentennare che da campione innovatore non ti è certo difficile cogliere l’occasione! Anzi con la grande esperienza accumulata a destreggiarti in un ondeggiar di complicati eventi hai un patrimonio strategico per mirar con disinvoltura a qualsivoglia destinazione, di affari, affetti, risorse finanziarie e collaborazioni e ricavar vantaggi e stabili soddisfazioni. Pertanto bell’acquario hai sol d’agire spedito per conquistare la vittoria in ogni utile progetto e anche dar gradimento a cuore, borsellino e intelletto. Tuttavia per emergere nella professione usa tatto ma non retrocedere di un passo a chi ti molesta l’abilità e la competenza, dalla tua hai il dono della lungimiranza e del progresso efficace a spodestar l’ignoranza. Inoltre col saperci fare quest’anno anche in società puoi colmare qualche lacuna e trovare impulso fertile per una rivincita di immagine e prestigio sociale, nonché intrecciar nuove fruttuose relazioni. Può essere che la ritrovata motivazione allo stare in pubblico o frequentare la società ti induca a migliorar il look, fai attenzione a non fraintendere lo spendere denaro per rinvigorire l’aspetto con quello di pianificare l’ effettivo salutare benessere. Invece se hai qualche intoppo legale sarà più facile trovare appoggi e soluzioni rivolgendo lo sguardo altrove dal solito ambiente. In ogni caso, con qualche compromesso, in autunno tutto si risolve senza strascichi. Nell’accomiatarsi, il tuo astro annual da amico sincero si affianca ai desideri e promette anche l’amore di dar, ma se non è l’anima gemella lascialo andar, parti per quel viaggio di lungo relax cullato da tanto , bensì” contornati di belle amicizie e vivi la vita con creativa realtà e tutto il tuo esserci limpido di verità all’orizzonte con impeto si delineerà” eh eh con buone stelle buona vita…ti auguro il succulento ti saluto e passo…proteggere se stessi è un obbligo privato, difendere il prossimo è un dovere collettivo“

12 pesci Pesci: affascinante pesciolino se non prendi abbagli il 2019 è fausto al tuo futuro destino. Eh si, il cielo s’è approntato per toglierti, in ogni settore pratico, tutti quei “pietroni” di sconforto, frustrazione, progetti falliti o alterati da persone e vicende multiformi, che negli ultimi anni han decelerato il percorso verso le meta e reso quasi vano ogni sforzo, da relegar nel seminterrato l’obiettivo agognato, per offrirti un anno di emersione da cambiare all’oggi e al domani in meglio l’esistenza. Ma per sfruttare tutte le chance che invia, pretende, senza rimandi ego-tormento-depressi, che scarti la fantasticheria emotiva e il pensar superfluo e assoldi l’ acume intellettivo genuino, assai più utile e collaborativo al mutare e al soddisfare le esigenze del tuo unicum curriculum vitae. Dunque, pesciolino la priorità della annual auspicio, è virare la direzione per farti uscire dalla attuale complessa condizione. Come? Muovendo assai le acque oscure per far breccia a aria fresca e luce ! Ergo, un gran movimento di posizione. Oh, oh tienti pronto, al presente e al venturo, a un gran nuotare, quantunque a te non procura guai ma giova più del respirare è faticoso assai. Bensì, nelle situazioni sbroglierecce stai in campana nel mettere in moto le pinne. Rammenta che andar di fiuto e d’istinto ti gusta, però a volte c’è rischio di subir la svista impressionistica e di andar a oriente invece che a occidente. Vero che in caso di smarrimento quest’anno il cielo porge “un bel giubbotto di salvataggio” ma occorre afferrarlo con la consapevolezza che non basta “sbracciare a tutta potenza ” per uscire da un mare magnum in cui nuoti da tempo. Sia chiaro pesciolino, prima di raggiungere il traguardo della riuscita e ricevere il plauso cosmico, da poi capitalizzarlo per l’anno prossimo, occorre una nuova filosofia, in modo che ti destreggi tra le varie responsabilità con diplomazia e distingui con precisione dove per il benessere vitale è essenziale mirare. Definito l’obiettivo, ben ancorato alla concretezza e all’impegno, con disinvolta andatura puoi dar fondo a tutta l’abilità, scansare le avverse opinioni, nonché ostacoli e persone. Fatto largo nell’ambiente professional-socio-culturale, marciare sulla via del successo sarà agevole quanto sventolar la bandierina del pubblico onore e della personal considerazione e, non è poco, dare un calcione da liquidare la cattiva avversità per sempre. Con tutto ciò, le stelle puntualizzano, che seppure a te non sembra i passati anni di tormenta sono stati anche di rimodernamento che hanno un po’ svecchiato l’immagine, l’attività e il sentimento. Inoltre, suggeriscono, se hai un precedente progetto in corso, di continuarlo poiché puoi concluderlo in bellezza. Comunque, prima di dar fondo al creativo intelletto di inaugurare un nuovo esistenzial progetto, con rinnovata fiducia in te stesso presta attenzione a casa e famiglia. Può darsi che nel far convergere le esigenze ti convenga essere brutalmente onesto e laddove l’ accordo è compromesso iniziare un diverso percorso. In caso le divergenze investono l’area della attività lavorativa o siano questioni prossime a tali problematiche, stai sereno, già in marzo una occasione potrebbe dare una mano a trovare un rimedio, magari con un incarico extra famiglia o una proposta con cambio di residenza o di azienda se non all’estero, piuttosto distante dal quotidiano luogo. Però, prima di aderire a qualsiasi offerta, fare un cambiamento, di famiglia, lavoro o…che può addivenire radicale, è urgente vagliare con concretezza la corrispondenza di migliorie che si cerca, specie ideali e economiche, onde evitare che sfumata l’euforia, lo status finale ha un esito differente all’ipotesi preventiva. In ogni caso sia, per carriera e posizione sociale, l’anno concede numerose opportunità per realizzare gli obiettivi, risollevar le complessive sorti e propiziarsi soddisfazioni morali e finanziarie. Ma per ottenere l’ottimo devi puntare a bersagli affini alle doti naturali, anche se… a dirla tutta, qualunque cosa realizzi d’eccellente paradossalmente nel 2019 ti parrà esigua e farai del tutto per arrivare ad altro scopo o effetto che a tuo parere premia e soddisfa meglio intenti e qualità. Come accennato, la primavera porta novità per far progresso con incontri favorevoli a relazioni eccentriche ma convenienti, oltrechè amicizie con persone di cultura, sani principi morali, o con tendenze spiritual-ascetiche. Tuttavia, fai attenzione a non confondere l’empatia con la finzione, l’attrazione per il mistero con la malia delle sirene, soprattutto non aver premura di emergere dal gruppo. Per dar conferma al socio-prestigio ti basterà l’essere a te gradito. Piuttosto se il denaro scarseggia o peggio manca, o c’è da brigare per qualche questione legale, non subire l’ansia tanto luglio, in virtù di nuove prospettive, finanze e questioni legali le sblocca così da settembre imbrocchi la via solutiva dei dilemmi. Che altro dir, segui i suggerimenti, oltre il complessivo esistenziale anche la salute ci guadagna e a fine anno ti si apre un mondo da partir per un “viaggio” entusiasmante all’insegna del riassestamento destinico vitale a dir poco favoloso. Nel lasciarti ti rinnovo il voler stellare” domina l’istinto chimerico, a ragion veduta risali a galla, a elogiar l’impresa conclusa ”eh eh con buone stelle buona vita…ti saluto e passo…un nuovo modo di agire addestra a un conveniente vivere”

page 3

Con l’augurio  in cui, prima o poi, ognun trova la sua annuale novella per capir da che parte ha la coda la sua buona o cattiva stella, l’ambasciator sibillo si scusa per il ritardo ma in cielo c’era un gran traffico a inibir il suo decifrar il codice astral da poter messaggiar …eppoi sa…

 chi si impone con arroganza ottiene fama didittanza e si attira insofferenza”

by dif …………………………………….a presto con il preveder del cinese zodiacal …

Il sibillo dir

. cuor

Il 2019 è arrivato. Con grande entusiasmo nel mondo tutti l’han festeggiato e tra un botto, un augurio, un brindisi e un bacio ognuno in cuor s’è domandato: sarà brutto? sarà bello? ecchi lo sa è stato il ritornello. Si sa, finché il mondo continua a ruotare un anno va e un altro viene senza prima far sapere di che pasta è fatto e giorno, dopo giorno, inesorabile girerà la ruota degli accadimenti nel mondo pubblico e privato. Tuttavia, interrogando le stelle qualcosina sul generico si può scoprire. Certo non dicono al cento per cento cosa l’anno ha in serbo, altrimenti …dove sarebbe il bello? Però sul 50 si può contare. Il che non è poco considerato che bisogna accettarlo com’è, senza alcuna possibilità di cambiarlo o di modificarlo. A pensarci, conviene da subito, anzi…anzi…da subitissimo accettarlo. Da leader temporale ci tiene assai al suo ruolo di condottiero annuale e non gli piace per niente essere ignorato, tant’è che al solo annuso scatta come un guerriero animoso di buttarsi nella mischia per dimostrare d’esser il guidatore del plotone umano. Allor, allor a scrutar cosa c’è in ciel d’apparecchiato per il genere umano quest’anno … d’acchito par che questo sconosciuto 2019 conta molto sull’altrismo umano e sull’argomento novità e avvenimenti fiorirà sulla scena mondiale. Talora saranno fiori astrusi da capire e nel toccarli porre assai interrogativi, tanto che a qualcuno può venire lo sfizio di scatenare una guerra concorrenziale uman-popolare e pure far morire sull’altare dei diritti umani. Ma a guardar con attenzione la cosmica disposizione anche in altri temi il 2019 metterà lo zampino, a volte con veemenza da suscitar una reazione allergica, altre con tatto e altruismo da sbalordire il più gentil filantropo o da storcere il naso al balordo tiratore franco. Dal “rivoluzionario urano, fa sapere che il 6 marzo trasloca definitivamente l’armamentario innovativo dal vivace arietino al ruminante torello, nel frattempo, balzellando da un grado all’altro, esorta tutti ad alzare le chiappe, sbarazzarsi di tutte le palle senza indugi e rimpianti, ottimisticamente marciare in avanti. In particolare, indizia che: l’acquario e i gemelli s’affrettino a decidere in che direzione vogliono andare; allo scorpione a chiarire se gli confà il corporeo o lo spirituale; al cancro di tenere a bada l’ansia; ai vergine e toro di prenotarsi per una vacanza; al capricorno di abbassare la guardia e di buttarsi nella mischia di pancia; a leone e sagittario di scorrazzare senza timore e abbonarsi a una rivista da leggere al primo sole; a ariete di rimboccarsi le maniche con vigore; a chi se ne sta a sedere mangerà cavoli amari e avrà sette anni da cucciare. Invece, dal metamorfico sagittario manda a tutti benefici strali utili a risollevar il morale, ma ai gemelli lancia una sfida intellettiva, ai vergine dice di non pitocchiare, ai pesci di sdrammatizzare, al leone gli scuote la criniera per far sparire i brutti pensieri, all’ariete lo sollecita a dire quel che ha da dire senza tradire, al cancro promette fortuna a ogni cambio di luna, all’acquario esaudirà le richieste a seconda di come gli gira a tutti gli altri li rassicura che scaglierà almeno una freccia da incenerir la sfortuna. Dal tenace capricorno in armonia con krono e in dialettica col “trasformatore vulcanico” guarda negli occhi il cancro, di traverso l’ariete e storto la bilancia e ai tre si raccomanda di mutar compagnia e di buttare in fretta tutto ciò che non li riguarda; ai vergine gli stimola la flemma pratica; al toro la vita gli cambia; ai pesci li sostiene nelle sociali beghe; agli scorpioni gli fornisce lo schioppo per intimorir e riprendersi il mal tolto; a tutti gli altri concede ciò che al momento a lor conviene tranne a chi battaglia bensì dai problemi umanitari si astiene. Dagli oceanici pesci si diletta a muovere le acque ai gemelli; a scuotere l’ambizione ai sagittari; ai vergini a curiosar nel borsellino; a cancro e scorpione gli riempe cuore e intelletto di fantastiche prospettive e romantiche alternative; al capricorno gli muta la visione di cose e persone e li rilancia sul mercato con straordinari intenti; a bilancia e ariete concede una tregua per disintossicarsi dai veleni di compagni e stranieri; al leone gli porge la guancia di chi gli ostacola la marcia; al toro lo rilassa e i progetti stravaganti straccia; inoltre avverte che col cosmico movimento dei “rapidi” qua e la si scatena con colpi di fortuna o scompigli e cagnare un po’ tutti farà ballonzolare però a nessuno toglierà quello che si guadagna con l’onesto fare e l’ottimistico pensare. Con il rosso marziano secondo dove si sposta e sosta gli accentua la volontà per combattere la noia, a qualcuno gli irrita la bisaccia dei risparmi; a talaltri scatena la grinta per disfarsi degli avversari, conquistare la autonoma libertà per arrivare contento ai traguardi. Quel che si ricava dal 2019 in dettaglio è che vicende e avvenimenti non saranno uguali per tutto il genere umano ma si può star certi che nel suo anno agirà con un occhio di riguardo a chi ha problemi che gli gravano economia e territorio. Dice che ama gli spazi aperti e detesta i recinti, perciò si prodigherà a smantellare i muri e demolire le staccionate, a ripulire dalle città l’aria appestata e onde evitar di stuzzicar la natura a provocare disastri irreversibili metterà un punto e a capo all’uso e abuso. Si impegna a distribuire equilibrio e azioni generose per ripristinare un ragionar equo-sociale ma in casi estremi a estremi rimedi ricorre. Per cui conviene stare all’erta e non sottovalutare gli indizi che si premurerà di dare. Specialmente ove il materialismo prevale e incuria e ingordigia umana operano con tale offensiva provocatoria da render difficile non prevedere una catastrofe mondiale da sotterrare migliaia di vite umane. Chiarisce che il suo motto annuale è armonizzare, in specie affratellare popoli e culture, pertanto è intollerante alla ipocrita diplomazia mentre è affascinato dalla comunitaria filosofia, quindi nessuna strategia del ragionar o muoversi in compagnia lo distoglierà dall’ isolar chi idee malsane ha e boicotta l’altruistica società. Aggiunge di sentirsi a suo agio con chi viaggia per diletto. Assai di più con chi va per conoscere e istruirsi. Inoltre, con il suo spirito intellettual-missionario è pronto a concedere tante chance fortunate a chi si impegna a portar progresso e soccorso a chi male sta. Soprattutto è pronto a dare il massimo del suo potere benefico per ripristinare il senso etico e pure pacifista, nonché introspettivo religioso e economico- metamorfico. Tuttavia ha sempre in se quel certo non so che di estro con il quale si riserva di osservar dal cielo quando e come influenzar i destini singoli e collettivi, cioè a chi dar più o meno potere, saggezza, denaro, gratificazioni o gran fortuna solutiva ai problemi terreni. Di certo promette di esser un anno positivo e mai mettersi di traverso a ostacolar l’umano cammino. Anzi al momento di salutarlo la scienza lo ringrazierà e il popolo con quel che c’è in ballo a suo discapito…chissà…forse…a conclusione…al venturo…come solito desideri affiderà. 

Dal sibillo un augurio e un sorrisone di felice anno 2019 !

4 elementi

by dif                                                  continua 

 

 

Benvenuta alba di

2019

BENVENUTA ALBA D’UN NUOVO ANNO!

VORREI AVERE LA BACCHETTA MAGICA

PER DONARE A TUTTI UN’ALBA DÌ SPERANZA

UN TETTO SOPRA LA TESTA A CHI MANCA

L’ABBONDANZA A CHI SI E NO MANGIA

UN AMICA SINCERA A CHI E’ DISPERATA

UNA TENERA MAMMA A CHI ESTATA ABBANDONATA

LA SALUTE A CHI E’ SFUGGITA

LA GIOIA DÌ VIVERE ALL’ANIMA STANCA

UN SORRISO DI LUCE A CHI NEL BUIO BRANCOLA

IL LAVORO A CHI OGNI GIORNO E SI RACCOMANDA

LA LIBERTA’ A CHI HA ONORE

L’AMORE A CHI HA UN CUORE

UNA PATRIA A CHI L’AGOGNA

UN FIGLIO A CHI LO SOGNA

LA DIGNITA’ A OGNI DONNA

LA GIUSTIZIA A CHI LA PRATICA

LA FORTUNA A CHI LA DONA

TRASFORMAREI LA GUERRA IN PACE

L’ODIO IN SOLE DI FRATELLANZA

SRADICHEREI DALLA MENTE LE IDEE BALZANE

PER TRAPIANTARVI FORESTE DÌ VIRTÙ’ UMANE

FAREI UN GIROTONDO DI PAROLE VERE

ESTIRPANDO DALLA TERRA QUELLE MENZOGNERE

UNIREI LE MANI BIANCHE ROSSE E NERE

ABBATTENDO LE INIQUE FRONTIERE DEL POTERE

SBRANEREI TUTTE LE LURIDE CAROGNE

TOGLIEREI I BAMBINI DALLE FOGNE

I VETERANI DA RIFIUTI E BOMBE

DONEREI INGEGNO ALLE ANIME CORAGGIOSE

FEDE E CERTEZZA A QUELLE DUBBIOSE

UMANITA’ A QUELLE PERFIDE INGENEROSE

RINGRAZIANDO LA MADRE SANTA

RIPORREI LA BACCHETTA MAGICA

PER BRINDARE INSIEME A VOI

GRIDANDO A SQUARCIAGOLA

BENVENUTA ALBA D’UN NUOVO MONDO!

buone-feste-auguri-buon-capodanno-felice-anno-nuovo-2018-4-1

HAPPY NEW YEAR 2019 !

BYDIF

augyuri

Olè, olè, arriva Messer 3!

messer 3

Dunque, a San Silvestro lo scettro passa a Messer 3? Eh si, talmente esuberante e ansioso di mostrar la sua natura “allegrona” e proiettata al futuro, che arruffando  i tira e molla al morituro messer 2 da parergli il suo campar concluso qua e la ha già fatto capolino! A dirla tutta… mentre messer 2018, al motto “a tutto c’è una migliore alternativa” con l’ultimo fiato, si  sgolava in altaleniche contrattazioni giostrando lo scenario, con una serie di qui pro quo, tanto da sollevare disorientamenti e rendere i mercanteggi del “qualcosa al posto di qualcos’altro” se non ambigui assai astrusi. Ebbene, smanioso di “regnare” messer 2019, col suo innato brio aggregativo avanzava il principio che “ col due è bello star ma col tre è perfetto circolar “. Opperò…

Vista la fretta, di entrare in azione per giocar la sua partita annuale, vien lecito domandar: che novità riserva al mondo il nuovo ”re” annuo? Beh, di consueto quelle in sintonia colle vibrazioni cosmiche concesse a suo comando e attraverso le esclusive prerogative attitudinali che ha in competenza! Sarebbero? Allor…allor…

A prima vista, il nuovo messer, par azzimato come il precedente, ma a scrutar meglio …con il cambio del numero finale, da 8 a 9…la “musica” cambia assai ”…da concerto di potere materiale ” assurge a sinfonia filantropa. Inoltre, sintetizzando le sue cifre distintive, 2+0+1+9= 12= 3, metafisicamente si veste da 3, per cui esplicita d’esser un carismatico vispo “re” ad alto potenziale vibratorio e, ohi, ohi una natura “ magico-esoterico” ad impatto umano profondamente energico. In conseguenza, nell’assumere la leadership annuale, a partire dal simbolo, sua espressione nello spazio temporale, messaggia tutt’altri influssi destinici del precedente. Ma… nessun panico!

Infatti, Messer 3 incarna: l’affascinante, magnetico, brillante, positivo dispari maschile; ambizioso promotore creativo; comunicativo compagnone ottimista; spontaneo artista proiettato al futuro. Dunque, un Messer 3 di molteplici qualità, un po’ gigolò spregiudicato, attratto dalla vita e dai piaceri e un po’ maestro esteta equilibrato, divulgatore critico votato al consistente sviluppo sociale. Allora … previsiona un 2019 divino e infernale? Beh, le energie di Messer 3, come detto, vibrano a livelli propulsivi piuttosto intensi, con maggiore estroversione vitale e più ramificazione di apertura progressista, quindi c’è da aspettarsi che sotto la sua influenza tutto ci può essere meno che la noia. Tanto più che scrutando sotto il mantellino si nota che è recettivo all’eufonia collettiva, all’amicizia, all’adulazione, alla popolarità, al guadagno, al vantaggio ottenuto sfruttando talento, perfezionamento, esibizionismo e il modo piacevole ed esuberante di esporsi e proporre. Per contro, rifiuto agli atteggiamenti passivi, moralmente disgregativi, l’isolamento, la meschinità, le atmosfere grevi, cariche di sfiducia e silenzio, la mancanza di organizzazione e di inventiva, tutto ciò che è statico, retrivo noioso e piatto. Quindi..se tanto mi da tanto..con tali doti… il 2019 prospetta un anno sequenziale di eventi assai eccentrici e per niente retrivi. Tuttavia…

Come figura spazio- tempo messer 3 impersona un triangolo, simbolo archetipo di luce, armonia ed equilibrio, con funzioni di sintesi spirituale, espansione di crescita trascendente di tipo riproduttivo dinamico-evolutivo. Il che fa tirare un sospiro di sollievo! In quanto, emblema di due punti separati che si collegano e riuniscono in un terzo punto più alto, assicura che: tanto il duale messer 2 scindeva quanto Egli da triade perfetta, riunifica. Difatto, con il trilatero, esplicita influenze benefiche, con potere di consonanza ai contrasti di radice divisiva tra elementi antagonisti o di duplici realtà, nonché, d’esser chiave arcana di intelligenza-conoscenza-discernimento, pronto ad elargire doti di acutezza intuitiva feconda a soluzione di conflitti anima-corpo dell’uomo. Oltre a ciò, precisa: individualmente o nell’insieme umano, durante la sua reggenza ovverossia il 2019, è fondamentale sintonizzarsi e recepire il messaggio metaforico che lo cifra un messer 3, dacché, significa non solo armonizzare con le energie che scandiscono il tempo e governano il suo flusso cosmico, entrare in diretto contatto con la oggettività transitoria. Cioè, ci si appropria della sua “onda” benefica e si vibra sulla sua stessa frequenza ritmica, si aspira con naturalezza l energia favorevole che sprigiona. Soprattutto si ottimizza la mediazione delle proprietà insite nel 3 tantoché ogni azione, decisione o mira dell’anno che guida ha più probabilità di successo e di riscontri vantaggiosi al progresso materiale e spirituale, sia proprio o collettivo. In sintesi messer 3 delinea un anno ciclico di: rigenerazione riformista brillante e concreta e, considerata la sua indole positiva di chiarore e armonia, all’insegna del calore umano e della libera espressione, anche di maggiore equilibrio e meno ambigua instabilità. Pertanto al motto ” lavora con alacre ottimismo svagati con dinamico entusiasmo” indizia un anno stimolante, fruttifero e di grande luminosità germinativa ma anche conclusiva delle iniziative a carattere espansivo di messer 2. 

Previsionalmente si può dire che a…

livello individuale generico  messer 3 irradia energie positive per l’autospressione, specialmente artistico-comunicativa. Facilita il progresso individuale attraverso variegati contatti umani, l’amicizia, la comitiva, la fraternità, il collettivo lavorativo, la coesione in imprese commerciali e professionali, la cooperazione assistenziale. Soprattutto aiuta a vedere il bicchiere sempre mezzo pieno, a puntare sul sorriso, la conversazione, la partecipazione attiva, l’estroversione, la disponibilità di spirito e pensiero, quindi a bandire dal comportamento autoemarginazione, sfiducia in se e nella vita, egoismo asociale. Alle coppie allarga la visuale di un menage familiare  riproduttivo, a chi è solo concede varie possibilità di farsi apprezzare. Insomma il messer dell’anno 2019, gestore intermediario fra il piano visibile e quello astratto, col suo “vestito” da 3 suggerisce di: essere “artisti, creativi e solari“; affrontare la quotidianità con animo estroso, senza drammatizzare le seccature; tollerare i fatti spiacevoli e le vicende sgradite con la grinta dell’autoironia, poiché è il miglior modo per alleggerire circostanze e atmosfere, ingraziarsi i suoi influssi benefici , ottenere la soluzione dei crucci. Soprattutto di essere veloci nell’agire, pronti ad afferrare le circostanze che mette sul piatto esistenziale, talvolta anche in modo eclatante o alquanto appariscente ma sempre a vantaggio Consiglia di evitare pianificazioni e programmi sul lungo termine a meno che non prevedano impegni affettivi tipo matrimonio-figli,  investimenti produttivi con fini utili alla comunità. 

Laddove indica che a…

livello universale la vibrazione di messer 3 spinge al superamento della dualità in conflitti ideologici fra conterranei e popoli limitrofi; a comunicare in senso lato; a sviluppare iniziative politico-pubbliche volte al miglioramento sociale e al progresso collettivo; ad avanzare e concludere le trattative avviate mettendo da parte i pregiudizi d’ogni tipo. Asseconda la riunione di smembramenti universali; gli affari artistico–culturali; la mondanità; la propaganda e l’organizzazione di gruppi fondati precedentemente; i club; le congreghe; i movimenti globali di massa; la predicazione e la dilatazione dialettica; l’euforia giovanile assembleare; il commercio autonomo; l’aumento demografico e di conseguenza lo svecchiamento della popolazione. Ma, come ogni medaglia ha il suo rovescio e in tutto esiste il pericolo dell’esagerazione, così taluni input, di messer 3 possono attizzare fanatismi e distorsioni. Per cui, nel corso del 2019 esiste il pericolo di influssi che favoriscono  la malleabilità e l’affiatamento sociale bensì fomentano fini reconditi, bellicosi e personalistici che sobillano la rivendicazione sinergica della massa, caldeggiano gli strati sociali giovani a riappropriarsi di usurpamenti definiti indebiti o invasivi all’identità collettiva territoriale, con pericolo di avvenimenti a sovvertimento della stabilità globale.

Vabbè, il generico e  l’universale ma… a

chi è più compiacente messer 3? beh, da Messer con mentalità aperta e aggregativa non ha particolari preferenze per dispensare fortuna e favori, tuttavia maggiori benignità le riserva a chi si piazza in positivo e non aspetta le “grazie” altrui per attivare mente e braccia…

esattamente.. in dettaglio…?

In dettaglio indizia ai nati: in gennaio, influssi benefici a spalleggiare la definizione dei progetti e promuovere l’iniziativa in investimenti socio-professionali. Maggiore leggerezza costruttiva e raccolti fruttuosi di quanto seminato nel 2017. In febbraio, aumento dell’autonomia utile a entrare in sintonia con la parte più avventurosa dell’indole e maggiore fortuna nelle scelte di cambiamenti lavorativi o intimi. Amicizie altruiste e viaggi inaspettati. marzo, guerriero o poeta dovrà scegliere: abbandonare o continuare? A chiarezza fatta, promette doti dinamiche creative e  comunicative che lo faranno “schizzare” nei piani alti della società. In aprile, avrà qualche difficoltà a far comprendere che cambiare è bello, ma poi irromperà nello scenario con tanta energia esuberante da capovolgere il suo destino lavorativo con grande soddisfazione pecuniaria. A maggio, si sentirà talmente in forma che agirà alla grande per collaborare a una rinascita rigenerativa di mentalità professionale nonchè esistenziale. Tuttavia consiglierà di non essere ingordi nell’approfittare delle circostanze fortunate solo a pro materia ma di lasciare spazio anche alla parte incorporea. In giugno confermerà a tutti che estro e immaginazione son perno per far girare la ruota della fortuna ma non possono superare i limiti  allorchè i traguardi si raggiungono con costante individuazione delle correzioni ai progetti.  Eppoi vabbè la fretta ma… l’approssimazione ingarbuglia le questioni. In luglio inizia a far caldo, quindi andrà adagio su tutti i fronti nell’elargire i buoni influssi a risolvere le problematiche in atto. Comunque non farà mancare fantasia  e buon umore per allontanare le  tensioni e nemmeno il flusso di denaro per soddisfare i sogni professionali e pure quelli affettivo-familiari. In agosto, sarà solare tanto da aumentare prestigio e ambizione da far concludere affari d’oro. In professione darà quel guizzo che conduce al successo ma si vedrà in dicembre se reggerà al tempo. 

In conclusione, per tutti, un anno nuovo ricco di virtù, che se fatte proprie come modus operandi aumentando la visibilità, la popolarità, l’avanzamento nei progetti e nella carriera, la creazione e la procreazione, l’arte di argomentare a proprio vantaggio, la simpatia e il fascino che attira il prossimo e la benevolenza del caso, favoriranno il miglioramento dello status quo. Anche se, coloro che già operano nel settore dell’informazione, gli scrittori specie di fantascienza, i ricercatori nel campo dell’oltre terrestre e di mondi alternativi, dell’arte, visiva, musicale, poetica, i giornalisti, o coloro che svolgono attività di pubblica sussistenza, a contatto con la società essenzialmente multietnica e razziale avranno le maggiori chance di successo e progresso. Specie se nati in marzo e dicembre. Un messer 3 inclusivo, bendisposto a ricomporre e facilitare ogni tipo di rapporti, ad ampliare gli orizzonti professional-lavorativi e le occasioni di crescita economico-finanziaria, portatore di eventi propizi, direi di respiro, vantaggioso al morale e al portafoglio. Meglio di così… anche se c’è da scommettere che con la sua indole qualche scherzetto sgradito messer 3 lo riserva!

3

Nel salutarvi e augurarvi con messer 3 un anno di marcia spedita e proficua su tutti i fronti, per inciso vorrei aggiungere che:

Come affermava Pitagora 3 è numero perfetto perché conclude la triade 1, 2, 3; solo questi tre numeri sono tali che la loro somma è uguale al prodotto. Mentre per i cinesi 3 è numero perfetto in quanto rappresenta la totalità cosmica cielo, terra uomo. Dante invece sul numero 3 e i suoi multipli costruì la struttura poetica della Divina Commedia.

In ogni cultura e civiltà,  anche la più remota,  il 3 è numero “divino”  magico e sacrale. Nella mitologia e nel culto il 3 è l’espressione della Trinità. Mentre il triangolo, ma con vertice in alto, in tutte le culture riveste particolare importanza. Per gli esoterici è considerato sintesi spirituale dei tre mondi uomo-universo:nascita,zenit,tramonto.

...messer 2019byebye…a breve le previsioni sibilline!

Auguro a tutti …

ghirlandaio natività con ador pastori basilica s trinità cappella sassetti firenze

Auguro a tutti gli amici un Natale gioioso……

Auguro a tutti i sofferenti nello spirito un Natale di luce

Auguro a tutti i dimenticati un Natale di affetto festoso…

Auguro a tutti i bambini maltrattati un Natale di amore..

Auguro a tutte le mamme che soffrono per i figli scomparsi un Natale di vicinanza

Auguro a tutti gli operatori di pace un Natale di comunanza

Auguro a tutti gli operatori di giustizia un Natale di solidarietà

Auguro a tutti quelli che hanno perso il lavoro un Natale di speranza

Auguro a tutti quelli che sono in carcere un Natale illuminante

Auguro a tutti coloro che hanno in cuore l’odio un Natale conciliante

Auguro a tutti i maltrattati un Natale di tenerezza

Auguro a tutti i tormentati e depressi un Natale di ottimismo

Auguro a tutti i disperati un Natale di rinascita

Auguro a tutti i politicanti un Natale di coscienza morale

Auguro a tutti gli uomini un Natale di equità sociale

Auguro a tutti i giovani un Natale di conquista e innovazione

Auguro a tutti quelli che sono soli un Natale di abbracci conviviali

Auguro a tutti gli intolleranti razziali un Natale di comprensione umana

Auguro a tutti quelli che hanno perso la fiducia un Natale di nuova convinzione

Auguro a tutti gli atei un Natale di cammino e ricerca spaziale

Auguro a tutti i vigili del fuoco un Natale di calore umano

Auguro a tutti gli operatori volontari un Natale ricco di serenità

Auguro a tutti i malati nel corpo e nello spirito un Natale di coraggio e fede

Auguro a tutti gli oppressori un Natale di carità

Auguro a tutti i giornalisti un Natale di verità

Auguro a tutti i blogger e lo staff un Natale  lieto…

Auguro a tutta l’umanità un Natale di pace, tolleranza, felicità e abbondanza

Auguro a tutti di andare oltre i loro “recinti” e di passare un Natale  di eguaglianza, perdono e generosa fratellanza

aug nat

bydif

Cretinismo natalizio

PC250002 natale

Fra pochi giorni è Natale. Una ricorrenza importante per la cristianità, ma in varie forme celebrative , anche per tutto il mondo. Però, siccome nel nostro bel paese Italia, ogni festa non è festa senza una critica, pure quest’anno, per qualche malaccorta pensata, su allestimenti di presepi recite e canti inerenti al suo simbolismo il cretinismo natalizio non manca e…E , il can can strumentalizzato, non so a voi ma a me, beh, m’ha fatto venir na nausea insopportabile. Perchè? Perchè… perché considerando che almeno negli ultimi vent’anni, messi in soffitta e scantinati capanne, pastori, angioletti, Maria, Gesù e san Giuseppe, per i più il Natale era regali, luci, mangiate, viaggi. Oso dire, di tutto e di più, meno che il contenuto, serrato in quel Bambinello nudo in una mangiatoia e nei canti che traboccavano dal cuore e non avevano bisogno d’essere insegnati perché ognuno li sapeva da piccolo e ognuno li cantava con orgoglio, tutte le polemiche, pro-contro Gesù e la sua la venuta da umano in terra mi bombano lo stomaco per quanto sono adulterate. Inoltre, a chi da sempre considera il Natale un momento intenso, da vivere e condividere, per l’importanza del messaggio profetico della Venuta di Cristo fra gli uomini che non è di certo per i doni costosi, ammucchiati sotto un albero finto, scintillante di luci , inodore e inespressivo più d’una foglia macera o na pigna secca, la citrulleria di certi educatori sulle varianti di presepi, recite e canti, anti urto sensibilità discriminatoria di culto. è piuttosto indigeribile.

In primis in quanto è una scelta mascherata, imparziale e vigliacca. Una vera mistificazione didattico-educativa per quanto, con pretesti, svuotata dei suoi contenuti e infarcita da giustificazioni di integrazionismo e di sensibilità al rispetto multireligioso. Una farsa offensiva all’intelletto! Mi risulta che non si afferma una ragione depauperando valori, negando simboli, stravolgendo nomi e fatti. Nemmeno si attesta libertà socio-religiosa misconoscendo le radici degli uni per mantenere quelle degli altri. Soprattutto non si modella e educa alla pluralità culturale umana sopprimendo, con tesi arbitrarie, un patrimonio di appartenenza a un credo, piuttosto si istiga a una formazione di pensiero e comportamento comunitario divisivo se non peggio a un gap di odio al diverso.

In seconda istanza, ed è la più impostora, si stravolge il contenuto, si devia il messaggio, si metamorfa la storia e…udite udite.. per questioni di sicurezza! Mi squacchero dall’incredulità.

Difatto, il tutto mi appar una castroneria. Non per un presepe negato o un nome modificato da educatori (???, uhm), quanto per le scuse incoerenti addotte. Indubbiamente svalorizzatrici delle radici identitarie collettive, per non dire di rinnegamento dei principi fondanti che hanno contribuito a costruire la nostra attuale democrazia. Se poi, da docente, rimembro, che i valori pedagogici multiculturali, strombazzati con tanta enfasi, non si inculcano uniformando concetti, distruggendo tradizioni, cancellando emblemi d’appartenenza, ma si insegnano con il confronto, la conoscenza, il rispetto delle proprie e altrui credenze, beh la nausa si trasforma in rigetto.

E che dire poi dei veti allo scampanio? Una idiozia? Macchè, peggio! una bestialità paradossale! È come dire ipocritamente non “disturbare” le orecchie di atei, laici e altre convinzioni religiose per non dire islamici. A riflettere..forse i fautori di tale cretinismo natalizio, e non solo, non hanno mai varcato il proprio recinto sennò… in altri paesi.. altro che 5 m. di sporadico scampanio festoso... per 365 g. di notte, di giorno e di sera un assordante ritornello giaculatorio a 360° te martella a 360°.

Al dunque… le diatribe mediatiche stonano così tanto nell’aria che assordano più d’un batacchio desincronizzato e danneggiano l’oto di chi crede e infastidiscono quello di chi non crede. È noto che includendo e non vietando le tradizioni che si valorizzano le molteplicità, si abbattono i pregiudizi e le paure del differente.

A mio modesto parere, opinioni e valutazioni dilaganti sul presepe, canti di sottofondo o di accompagnamento e quant’altro collegato al Natale a pro o contro, oltre il cretinismo racchiudono una buona dose di opportunismo strumentale che stride con ogni tipo di rivendicazione. Tuttavia, come insegna una bimba che si è opposta all’ottusità soppressoria del nome di Gesù, la fede è fede. Di conseguenza, i tentativi mirati, con più o meno consapevolezza e volontarietà, a guastare la spiritualità del Natale insita nel suo traslato evento, a volte ottengono l’effetto contrario! Non c’è da stupirsi. La Sua profonda significatività va oltreilrecinto di una rappresentazione, un canto, una ricostruzione simbolica di una tradizione popolar religiosa italica. Circoscrive si, un momento essenziale della cristianità, ma quel momento segna la storia dell’umanità e incide nell’evoluzione di tutta l’ odierna civiltà. Quindi…alterare per una cretina convinzione di non “offendere” chi non è cristiano o eliminare, per fini meramente disfattisti, nonché fomentatori di una anticristianità dilagante che sta terrorizzando il mondo, è cancellare duemila anni di storia e cultura a pro del niente.

Per concludere, e solo per me, gli antipresepe, sanno di antiCristo, e i Cristodifensori, di tardivi paladini di fede indefinita. Perchè? Pressoché impossibile all’onestà intellettuale dimenticare la distruzione massifica del simbolismo vero della natività di Cristo a vantaggio di una deformazione consumistica del Natale!

PC250005

bydif

Dove Sei Finito ?

IMG-20161022-WA0000Non Ti Sento Palpitare.

Sento Solo Un Gran Baccano

Voci, Scoppi Mi Rimbombano Lontano, Frastornano Il Mio Sentire Umano Di Legna Verde, Strappata Al Bosco Insieme A Un Ramo Da Vestire A Festa Con Bamboline Di Pezza, Mandarini, Cavallucci Zuccherini Squagliati Dal Calore Di Bianche Candeline A Illuminar L’attesa Della Notte Magica.

Dove Sei Esiliato Spirito Odoroso Di Muschio Fresco, Le Pecorine Di Gesso, I Pastorini Al Focherello, Il Cielo Turchino, Le Paperelle Che Specchiano Sul Laghetto, Il Vecchino Che Fuma La Pipa Accanto Al Suo Mulino La Stagnola Che Sfrigola Sul Sentierino, I Bambini Che Giocan Coi Cagnolini Le Donzellette Con I Canestrini, Le Rosse Casette Dai Neri Camini, La Fontanella Di Latta, La Capanna Sgangherata, L’asinello Bruno, La Scritta Pace Incollata Agli Angiolini Dai Capelli Turchini, La Grande Cometa Di Lustrini La Risata Della Mamma, I Doni Degli Zii Gli Agnolotti I Pinocchiati, Gli Amaretti Mandorlati Fatti In Casa Dalla Nonna.

Chi Ti Ha Sfrattato Spirito Gentile  Che Riempivi Di Profumo Il Cuore Splendevi Sui Visi Cari, Sorridevi Nelle Mani Generose E Solidali, Rassicuravi Nei Canti Con Gli Amici, Esplodevi Nelle Tombolate, Facevi Sognare Pure Lacrimare Gli Occhi Al Fumo Del Ceppo Acerbo Messo A Bruciare Per Riscaldare L’Attesa, Del Nudo Bambinello

Dove Sei finito Spirito Di Letizia ?

Sei Forse In Qualche Tribunale A Spartire I Bimbi Contesi Da Litigi Di Genitori Indecisi Sei Sotto Le Ruote Del Treno Dove S’è Gettato Un Giovane Padre Disperato, Con Il Guerrigliero Che Veste I Bimbi Con Un Mitra E Spara A Mamme In Attesa  Stupra   Massacra La Gente In Chiesa

Sei Con Lo Spacciatore Nel Marciapiede Sotto Casa Sul Barcone Insieme Al Ceffo Che Ogni Sera Scarica Fanciulle Nel Viale Buio Del Paese, O Forse Ti Ha Preso Un Manipolo Di Strani Pirati Agghindati Da Buoni Samaritani Che Ti Hanno Riempito Di Spot Anticristiani, Relegato In Soffitta Coi Vecchi Lampadari, Seppellito Nei Salotti Buoni Sotto Regali E Regali Rosicchi Per Topi Avidi E Fannulloni

Incarcerato Nelle Vetrine Addobbate Di Abbaglianti Futili Orpelli Luci E Luci Che Non Riescono A Fugare Il Buio E La Paura Del Domani Che Annienta Il Coraggio  E Rincula Negli Stagni Del Degrado

Chi Ti Ha Allontanato Spirito Buono Dal  Sentire Di Fraterna Intesa Amica.

E’ Stato Forse L’odio Tra Fratelli A Strapparti Dai Cervelli O Il Politico Infingardo Che  Assicura Un Cambiamento Straordinario E Allucina Lo Sguardo Al Povero Oppure Sei Finito Nelle Grinfie Di Stupratori Di Esseri Umani Inermi Di Quelli Che Rapiscono I Sogni E Le Speranze, Sfruttano Senza Dare Nulla In Cambio.

Ti Sei Forse Infilato Nei Bidoni Dei Regali Riciclati O In Quello Dei Diritti Umani Violati.  Nelle Tasche Vuote Di Un Cassintegrato Che Gira Sconsolato In Un Supermercato Stracolmo Di Leccornie Ricoperte Da Offerte Spudorate Che Un Pensionato Ruba Umiliato.

Non È Che Ti Sei Paralizzato Nel Sentire L’accanita Violenza Che Masturba La Folla Con Menchiniate Faziose In Nome Di Una Intolleranza Sotterra la Reciproca Convivenza Brucia Identità E Sentimenti Per Incoronare L’ipocrisia D’un Cinico Coraggio Che Tuona Laica Eguaglianza Idolatra  Il Multiculturale Espelle  Cristo Dalla Mangiatoia Ammazza La Croce  Ingoia La Radice Di Una Storia Costringe  A Rinnegare  Gli Ideali 

Dove Sei finito Spirito  Dei Cori Celestiali, Le Ciaramelle Zampognare Per Le Strade. La Lieta Carità Solidale 

Chi Ti Ha Cacciato Nell’angolo Stonato, O..Avvilito Sei Tu Che Sei Andato

Magari Ad Abbracciare Un Immigrato Steso Al Gelo Di Milano Sotto Un Ponte Di Roma A Cullare Una Vecchia Pazza Per L’angheria Subita In Piazza. Sui Tetti Di Una Fabbrica nei campi A Manifestare Un Collettivo Disagio Sociale In Un Pronto Soccorso Accanto A Un Cavatore Inzuppato Di Piombo,O In Un Pozzo Nero A Guardare Impotente L’operaio Che Muore Di Veleno Nelle Campagne Desolate A Consolare Una Giovane Stuprata O Stanco Ti Sei Rifugiato Negli Occhi Chiusi Di Una Donna Macellata.

Fatti Trovare Amico, Manchi Assai

In Ogni Luogo Cerco E Ascolto Ma Non Ti Vedo E Neppure Sento Quel Tuo Fruscio Sereno Da Rincuorare Le Persone Stanche Sollevare Il Male, Aiutare Chi Non Ce La Fa Più A Trascinare L’affanno… O Non Hai Più La Forza Per Uscire Dalla Foresta Umiliante  Di Chiacchiere Vanesie, Pance Piene Occhi Spenti Da Miseria E Cattiveria Disumana 

Può Darsi Tu Ci Sei Che Sei Accanto Ma Non Pare Con Tanto Chiasso Si Confonde Il Tuo Pulsare

 In Questo Globo Sconcertato È Facile Smarrirti Amico, A Meno Che Non Strombazzi, Urli, Scalci, Tiri Sampietrini, Ridi Sguaiato, Uccidi, Rubi E Imbrogli Nessuno Ti Rivolge La Parola, Ti Degna Di Un Sorriso. Ti Equa Un Diritto Meritato

Se T’ho Smarrito Spirito Amico,Vorrei Tanto Ritrovarti 

Dici che  Ci Sei Sempre Stato  Negli Occhi Innocenti Dei Bambini, Nel Calore Della Gente Che Saluta Dal Balcone, Nei Tristi Vicini Che Lottano Col Cancro  Nell’abbandonato Avvoltolato Sulla Panchina Gelida Del Parco…E Nel Vortice Del Terrore Generalizzato, Del Rinnegare Un Passato, Del Dire Contro Di Te A Sproposito,  Ho Dubitato E Ignorato.  Ah… 

Ora Guardo …

Ci  Sei.. Ci Sei Amico

P1050087

Proprio Quello Con I Profumi Del Muschio Che Fa Sognare La Gaiezza Familiare i Valori Da Tramandare, Gli Ideali Da Difendere. Riempire Di Gioia La Casa Preparare L’attesa Della Santa Venuta, Donare a tutti Un Sorriso  Stringere Le Mani  Senza Odio e Timore.

PC250002-

Palpiti Forte, Ascoltarti È Un Incanto!

bydif