Basterà?

20130907_vegliasan.jpg

In una piazza San Pietro traboccante di uomini, donne, bambini, bandiere, striscioni, si è appena conclusa la veglia per la pace in Siria e nel Medio Oriente. Ma Basterà il Siria day, a scongiurare i pericoli di una guerra? Mi auguro di si. Anzi, voglio crederci con tutta la mia fede che questa giornata mondiale di digiuno-preghiera, come ha detto papa Francesco, faccia scoppiare la pace e non la guerra” perché se così non sarà allora so che saranno cacchi amari per tutti. Come profetizzato dalla Vergine Maria tutta l’umanità sarà in forte pericolo”Mi basta riflettere sui milioni di persone che indipendentemente dal credo politico e lo status laico e religioso, in ogni luogo, hanno risposto all’appello lanciato, domenica all’Angelus, da Papa Bergoglio per captare che qualcosa di poco rassicurante aleggia nell’aria e che più o meno inconsciamente ogni popolo, ognuno di noi avverte. Se alla riflessione associo i visi, i modi e soprattutto lo sguardo assorto e silenzioso di tutti i presenti alla veglia rivolto verso Maria Salus Popoli Romani, Regina della pace mi par di carpire la consapevolezza della gente che sa del pericolo e tenta disperatamente di eliminarlo. Il tutto mi rimembra un altro messaggio della Vergine “… ho detto che i grandi saranno in disaccordo tra di loro; ho detto che il mondo è sulla via della rovina. Preannuncio un’altra grande catastrofe per il mondo …Se solo le persone ascoltassero … ma non lo faranno! Che i grandi sono in disaccordo si è constatato nel recentissimo G20… Il resto è in quel “se solo ascoltasseroOgnuno sa che difficilmente ascolteranno per cui necessita oltrepassare la barriera del proprio credo e coinvincimento ideologico, unirsi e pregare con  tutta l’anima  per sperare. Nessuno può chiamarsi fuori dal pericolo, tutti corriamo il rischio di rimanere impigliati nella rete del solito giochetto a fregatura dei palazzi del potere, venduto all’opinione mondiale come atto dovuto di sbarramento a crimini umani, perpetuati con armi chimiche da Assad o da chissà chi in Siria. l’Evidente paradosso che proprio un nobel per la pace, Barak Obama, sia colui che con maggiore determinazione persegua come unica strada la belligeranza armata fa  battere forte nel petto di tutti il timore che davvero il momento è cruciale. In uno striscione della piazza leggo “Obama you have no dreams, you have a nightmare” tradotto: “ Obama non hai sogni, hai un incubo”. Un incubo? Allora…mi par ovvio il perchè in tantissimi abbiamo risposto all’appello accorato di papa Francesco di pregare e digiunare per la pace, che poi è tutto nelle parole di Giovanni XXIII :“ alieno dalla ragione, pensare di ristabilire la giustizia violata attraverso quello strumento di morte che sempre è la guerra” .Ogni uomo e donna di buon senso sa che un conflitto armato ingoia ragioni e ragione e da semplice raid circoscritto deflagra sempre in modo imprevedibile. Stavolta c’è la cognizione di un qualcosa di fatale, che quel “ ferma la tua mano Caino “ di Francesco I è un tentativo estremo di stoppare azioni violente verso ogni fratello per scongiurare ciò che nessuno immagina. In particolare verso quei fratelli che appartengono a un area del mondo flagellata da conflitti interni e esterni, dove anche un niente fa scattare la spirale aggressiva che sparge morte e disperazione, sarebbe quantomai imprudente, per non dire catastrofico non fermare la mano di Caino. L’ha ben espresso l’arcivescovo esperto in politiche laiche e teologiche del medio oriente Pietro Parolin, li «Sono in gioco l’equilibrio del mondo, la convivenza presente e futura di varie religioni e dei grandi gruppi etnici» Non ci sono alternative, o tutti insieme fermiamo l’ingranaggio che alimenta la macchina aggressiva verso il fratello « ….o andremo verso la guerra totale» I venti minuti di surreale silenzio della piazza, dove non ha echeggiato neanche il più flebile vagito di un bimbo innocente, ha chiaramento dato a tutti la risposta.

siria,pace,papafrancesco.politica,guerra

Da ottimista  credo fermamente che anche un digiuno mondiale  formi una sinergia da fermare la mano di ogni Caino! Da realista penso…penso…ummm …meglio evitare ciò che penso  e…

lasciare  a tutti un bel sorriso 

dif

 

-le immagini le ho scaricate dal web e  ringrazio chi le ha messe in rete 

-le profezie si riferiscono a quelle della  Vergine Maria a Ida Peerdeman, e siccome dicono tanto altro sull’argomento della trattato ci farò un post 

 

 

Basterà?ultima modifica: 2013-09-08T18:49:00+02:00da difda4
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Basterà?

  1. Ciao dif,

    come vedi sono tornato.
    Pace, parola bellissima, ma chi ci crede più? Viviamo in un modo di lupi, dove ladri ed assassini la fanno da padrone e dittatori violentano la loro gente.
    Cosa fare, allora? Credo che pregare sia troppo poco.
    A Te un buin inizio settimana.
    banzai43, affettuosamente.

  2. Pingback: http://weddingdres.blog.petitmallblog.jp/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *