RIFLESSO SPECULARE

Ci sono attimi di stanca mentale e fisica nei quali guardandoti allo specchio ti sembra di percorrere un tracciato interno che ti sdoppia. Incredibilmente ti sembra di vedere un viso e un corpo che non ti appartengono, una specie di ammasso zavorrato a forza dalla volontà per farlo restare  ben saldo sul palcoscenico della vita.  Nello stesso tempo ti sembra di vedere un viso e un corpo somigliante alla tua immagine di tutti i giorni ma con un qualcosa  che ti lascia perplessa perchè saetta a destra e sinistra come un folletto come se volesse  uscire dallo specchio per sfuggire alla cattura dell’occhio. In quegli attimi ti assale un interrogativo  e ti dai una risposta ovvia, come: oggi vedo doppio!  Poi, come per magia comprendi che non vedi doppio,  vedi la tua realtà, quella che hai accettato con tutti gli obblighi della ragione per amore verso gli altri e ti rende polverosa e quella che non hai accettato per rispetto di te stessa e dei tuoi ideali alla quale basta una folata di vento per colorarti. Attimi che  così ho riassunto:

L’immagine riflessa

Non è vecchia e rugosa

Solo opaca e polverosa

Zeppa d’ansie implice

Nascoste sotto cute

Affossate nel profondo

Ch’ Impedisce di studiare

Una faccia da mostrare

Per dover di convenzione

Sempre allegra e ospitale

Un bambolotto da giocare

Un’immagine di donna

Un po’ bella un po’ biacca

Invulnerabile alla mazza

Una montagna silenziosa

Stagliata all’orizzonte che

Ritrovi sempre li

Agghindata per la festa

Col variare delle stagioni

Improvvisa la tempesta

Sbatte la porta

Spalanca la finestra

L’immagine riflessa

Traballa e scompare

Riappare speculare

Due riflessi similari

Non uguali

Sconcerto e timore

Chiudo gli occhi e li riapro

il riflesso s’è sdoppiato

in due immaginari

Simili non uguali

Rispecchian gl’inconfessi

Le vaghezze d’un pensiero

Ora fermo ora alato

M’imbelletto e mi pennello

Getto il colore

Senza un preciso

Tinte colo alla rinfusa

L’immagine riflessa

accendo di pittura

Non è vecchia e opaca

Solo speculare

*

vita,pensieri,riflessioni

Con la calura di questi giorni è facile vedere doppio!!!

Buon fine Agosto 

dif

RIFLESSO SPECULAREultima modifica: 2011-08-24T02:29:00+02:00da difda4
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “RIFLESSO SPECULARE

  1. Ciao dif,
    se mi consideri amico accetterai quello che ti scrivo.
    Contrariamente al solito ho trovato il tuo post strano, estraneo all’immagine che, generalmente, riesci a dare di Te. Detto diversamente non m’è piaciuto. Credo Tu abbia fatto torto a Te stessa o che una avvolgente tristezza t’abbia mal consigliata.

    Per me resti intelligente, bella e desiderabile. E se anche temporaneamente,i tuoi specchi ti sussurrano cose diverse, mentono. Spezzali e riparti per nuovi traguardi.

    Con tanta, ma tanta simpatia.
    banzai43

  2. quello che siamo
    e quello che vorremmo essere..
    ..
    sono due immagini
    che a volte
    combaciano

    sono i momenti
    che ci fanno sentire vivi….
    ..
    anche a me è capitato di guardarmi
    e di non riconoscermi…
    è una sensazione strana
    avere una proiezione di se stessi
    diversa dalla realtà

    ho pensato ad uno specchio che riflette la parte interna verso noi stessi e la parte esterna verso gli altri, la parte interna la vediamo solo noi, quella esterna la vedono solo gli altri e credo sia davvero difficile farle combaciare, quando siamo noi a vederci allo specchio (parte esterna) ecco che capita di vederci doppio!!!
    ….
    http://www.youtube.com/watch?v=9R0Av1XT8xQ

  3. Ciao Mia Carissima Amica dall’Anima!!!!!!!!!!!!!!!!

    Che bello sei tornata!

    Sai stella lucente mi hai fatto piangere…Non trovo le parole per dirti quello che mi è successo dopo leggerti.
    Ti ringrazio con il cuore le tue dolcissime parole ma io soltanto non dimentico le persone care per me e tu sei una persona carisisisisisima per me.
    Sempre hai avuto parole di tenerezza ed amore verso me.

    È troppo, soltanto restituisco un po’ di tutto l’affetto che mi hai offerto così senza conoscermi , con il mio italiano povero ma di cuore!

    Io non ho fatto niente tutta la forza c’è in te ,tutto l’amore e la voglia di andare avanti con la vita c’è nel tuo gigante cuore amica mia!
    Sono io chi deve ringraziarti sempre per essere così con me ,un anima generosa una sorella stellare.
    Mai sarai sola, Dio abita in te con il suo grande amore e mai ti abbandona!

    Tu sei per me faro nel mare e carezza per l’anima.

    Ti voglio tanto bene e grazie alla vita per conoscerti!

    Sono accanto a te e prego per te.

    http://www.youtube.com/watch?v=8T_GADVrNZA&feature=related

  4. Carissima dif,
    che bello leggerti!!! carissima io oggi parto per le vacanze, quei posti meravigliosi sono fotto che mi ha mandato Antonio ma… niente coccole. Sigh!!!! Sigh!!!!
    Bacioni cari

  5. Ciao Dif, per prima cosa ben tornata tra noi.
    Dai non te la prendere i momenti di sconforto capitano a tutti, anche questo fa parte della vita, che gusto ci sarebbe a vivere se tutto andrebbe rose e fiori, son sicuro che ci verrebbe a noia molto presto, sai che noia, la mattina ti alzi e già sai cosa ti aspetta e cosa devi fare, cosa troverai davanti.
    Secondo me i momenti bui servono a farci apprezzare ancora di più i bei momenti, quando la burana o i momenti tristi sono passati, uno pensa me la sono vista brutta ma grazie a Dio ora sto bene. Come dice il detto, dopo la pioggia viene sempre il sereno.
    Dai su con la vita DIF, che la vita è bella.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *