Stelle cadenti

Come al solito la notte di San Lorenzo in gran parte l’ho passata distesa nel mio praticello con gli occhi fissi alla volta celeste per godermi il fenomeno delle ” lacrime cadenti” . Quest’anno complice l’assenza della luna lo spettacolo offerto dall’universo è stato eccezionale. Una vera magia! Arricchita dalla danza di venere e giove che brillavano come non mai trasportava mente e corpo in limbi eterei dove  sembra che tutto sia possibile, dove anche il più piccolo desiderio trova un posticino per farti comprendere che ci sei, non sei una qualunque misconosciuta particella della vastità ma una fiaccola vivente che sciama insieme alle perseidi.  Il mio appuntamento con le stelle  cadenti del 10 agosto è più che un rituale richiamato alla mente dalla ricorrenza del martirio di San Lorenzo, co-patrono della città delle mie origini, è un bagno terapeutico che carica di speranza, è un sorso di luce  che riporta il profondo dell’io in superfice, un laser perforante che ritraccia la strada del coraggio e della  fede, il lasciapassare  per osare e arrivare oltre i limiti. Forse è per questo che tantissime persone nel mondo nella stessa notte, soli o in compagnia,  svelano un segreto al cielo e affidano fiduciosi alla prima scia luminosa che avvistano sogni, speranze, …

Immagine (2).png

un ciao stellare!

dif

***

Stasera e domani sera lo sciame sarà ancor più visibile e copioso, anzi il picco della media oraria è proprio il 13 del ’13. Una combinazione mistica di eventi straordinari per i cabalisti! Per tutti una visione della caduta libera di briciole della cometa swift- tuttle che ogni anno incontrando la terra regalano uno spettacolo unico. Se avete un desiderio da affidare alle stelle vi ricordo che lo spettacolare fenomeno continuerà fino al 20 agosto. Se per caso dove vi trovate il cielo non è sgombro da nuvole, non demordete, basta una semplice radiolina sintonizzata su una stazione FM distante per intercettare una scia luminosa e affidargli il vostro messaggio. Al suo passaggio, parola di astrofisici, sentirete che il segnale radio, normalmente distorto, rimbalzando sulla scia luminosa di gas ionizzato, che la meteora attraversando l’atmosfera terrestre lascia dietro di se, improvvisamente diventa chiaro.

 

Stelle cadentiultima modifica: 2013-08-12T02:54:00+02:00da difda4
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *