Chi è l’animaletto favorito?

Per sfizio mi son divertita a immaginare come si comporterà il serpente nero con gli “animaletti” politici in lizza per il potere e a quale concederà la “gloria” Um mi sa che nella sua saggezza..giudicate un po’ voi!

Ai topolini berlusconi e grillo il serpentello fino a metà estate strizzerà ora l’occhio destro ora il sinistro divertendosi un mondo a scompigliarli il successo e la visuale ottica per cui dovranno essere accorti e concentrarsi su un problema alla volta se vorranno evitare di diventare strabici e rischiare di ritrovarsi a rosicchiare pietre invece che formaggio! Da settembre in poi li farà rilassare ma dovranno ben guardarsi alle spalle poiché strisciando un po’ qua e un po’ la c’è il caso che l’astuto serpentello sobilli gli invidiosi di casa loro a fargli un brutto scherzetto che li ridurrà in croccanti polpettine per la mensa aziendale di un boa gigante!

I leprotti bersani, fini, donatiavranno da sgambettare assai visto che il serpentello gli riserva un su e giù da far girare la capa anche a una trottola e una serie di tagliole sparse per catturarli e papparseli in tutta calma! Dovranno anche correre a gambe levate tutto l’anno se vogliono evitare di finire impallinati nelle chiappette da qualche serpe cacciatrice o essere agguantati di sorpresa da un falco predatore delle alpi marittime alleato di un serpentello dalla lingua biforcuta. Comunque se mentre corrono manterranno calma e prudenza, non si deprimeranno per qualche graffietto e non si lasceranno incantare da proposte suadenti di pitoni e pitonesse sapranno cogliere le opportunità e procedere spediti in mezzo ai pericoli arrivando incolumi al loro traguardo.

Alle caprette maroni casini monti il serpentello riserva un trattamento speciale. Si comporterà come un buon padre: paziente e comprensivo nei falli, stimolante e promotore nei meriti, purchè non siano negligenti e non perdono la bussola se inciampano in qualche sassolino mentre s’arrampicano altrimenti si incavola e li paralizza attorcigliandosi alle loro caviglie facendoli morir di fame. Si prodigherà per incoraggiarli a impegnarsi in progetti e iniziative innovative e da generoso mecenate nel frattempogli aggiusterà i vasi rotti o incrinati, gli farà recuperare quello che da sbadati avevano perso brucando l’erbetta, gli troverà nuovi amici, soprattutto con i suoi aguzzi dentini gli toglierà le spine avversarie dagli zoccoletti, in più concimerà e renderà fertili i loro campetti per garantirgli cibarie per l’anno avvenire

Ai cinghialetti ingroia, tremonti, alfanoil serpentello li farà sgobbare sobbarcandoli tutto l’anno di impegni compulsivi che li renderanno tesi come corde di violino; in primavera li farà brillare come mine per aprire nuove strade, in estate li spedirà dritti dritti in bocca al cacciator predone dal volto buono e dal cuore insano che li farà grugnire fino al cadere delle prime foglie quando il serpentello con i suoi dentini velenosi interverrà deciso mandando il cacciator all’inferno e i cinghialetti a scorrazzar nei boschi dove potranno ricaricarsi d’energia, mettere a punto una buona strategia, incamminarsi sulla via e con qualche intimo tormentone arrivare a una buona conclusione di ogni impellente questione.

Per i cagnolini vendola e storaceil serpentello ha in serbo un anno di saltarello ma risponderà a ogni loro appello aiutandoli a cambiare lavoro e vita in meglio. Potranno investire sulle idee e spendere le energie con profitto in ogni progetto e pure cavarsi qualche sfizio adottando la tattica del rosicchia l’osso e chiudi un occhio. Non dovranno però perdere tempo a guaire dietro a qualche finto amico se non vogliono che questo gli metta la museruola e li riduca da mastini a barboncini. Grignando senza esagerare sul finire dell’anno avranno più di quanto i denti possono masticare facendo crepare d’invidia i loro detrattori.

Con i tigrotti renzi e di pietro il serpentino sarà un po’ malandrino, li manderà in orbita al mattino a battersi in tenzone per affermar la loro ragione poi sul più bello frenerà i loro istinti guerrieri mettendoli bruscamente a sedere. Sarà un tira e molla che li manderà a palla e in certi momenti si tramuterà in noia facendogli venir la voglia di lanciarsi a razzo all’abbordaggio di qualche nave alla deriva scatenando l’ira di una talpa che richiederà astuzia scaltra per issarla sul pennone del barcone a stecchire al solleone. Giocando a nascondarello alla fine il saggio serpentello premierà la loro resistenza scatenando un imprevisto che li caricherà di ottimismo per slanciarsi con fiera tirannia a azzannare la giusta conclusione di una operosa azione beffando il serpe oppositore.

Se dovessi fare un pronostico intuitivo su chi è più favorito alla corsa per il potere  direi  nessuno. Il serpentello non  mi è parso disponibile a spianare  strade o concedere  benefici  agli “animaletti”in lizza,  anzi,  mi è sembrato che nessuno gli garba tanto da issarlo su un “trono stabile” e per farglielo capire sputerà un bel po’ di veleno… Certo  che osservando gli accoppiamenti nomi animali mi è venuto un po’ da ridere.. poi, riflettendo mica tanto!

politici,previsioni,bersani,grillo,berlusconi,segni cinesi

un salutissimo 

dif

Chi è l’animaletto favorito?ultima modifica: 2013-03-12T23:27:00+01:00da difda4
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *